Jean de Limur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jean de Limur (Vouhé, 13 novembre 1887Parigi, 5 giugno 1976) è stato un regista, attore e sceneggiatore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Francia, a Vouhé (Charente-Maritime), negli anni venti Jean de Limur lavora negli Stati Uniti. Debutta come attore nel 1922 in un film a fianco di Clara Kimball Young. Per la Paramount Pictures, nel 1927 gira i suoi primi film da regista, interpretati dalla grande attrice di Broadway Jeanne Eagels, The Letter e Jealousy. L'attrice riceve una candidatura all'Oscar, ma muore quello stesso anno.

Nel 1930, de Limur torna in Francia. Prosegue la sua carriera di regista e sceneggiatore. Collabora al Don Chisciotte di Georg Wilhelm Pabst, sia come aiuto regista che come attore. Nel 1936, gira La Garçonne, film interpretato da Marie Bell e da Arletty. Nella sua carriera, firma da regista 25 film; ne firma 8 tra sceneggiature, dialoghi e adattamenti; ne interpreta 7, soprattutto negli Stati Uniti; lavora come aiuto regista, montatore, ricercatore e assistente tecnico. Sposatosi con una figlia di Cialiapin, diventa cognato del politico e giornalista Luigi Freddi, capo della direzione generale per il cinema del regime fascista. Dietro sua richiesta gira Apparizione con Alida Valli, che dopo la fine della guerra sarà fatale per la sua carriera di regista.

In seguito lavora come dirigente alla Simca. Muore a Parigi il 5 giugno 1976, all'età di 88 anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Montatore[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto regia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 44563039