Ronald Neame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ronald Neame (Londra, 23 aprile 1911Los Angeles, 16 giugno 2010) è stato un regista, sceneggiatore, direttore della fotografia e produttore cinematografico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un regista e di un'attrice del cinema muto, lascia gli studi nel 1923 per aiutare economicamente la famiglia che aveva subito forti dissesti economici. Questo lo porta a lavorare come assistente di regia e nel 1929 lavora con il giovane Alfred Hitchcock nel suo primo film parlato, Ricatto. Nel 1933 inizia a lavorare alla fotografia partecipando a pellicole come Eroi del mare; nel 1942 riceve la prima candidatura all'Oscar per i migliori effetti speciali per Volo senza ritorno. Nel 1945 sceneggia il film Breve incontro di David Lean e l'anno dopo Grandi speranze con altre due consecutive candidature all'oscar per la miglior sceneggiatura.

Nel 1947 debutta alla regia e nel 1952 firma Asso pigliatutto commedia satirica con Alec Guinness nei panni caricaturali di un arrampicatore sociale. Nel 1958 presenta in concorso alla Mostra del cinema di Venezia La bocca della verità, con Guinness nei panni di un pittore poco interessato alla fama, premiato con la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile. Di due anni dopo è Whisky e gloria ancora con Guiness in un film sulla nevrosi della vita militare che racconta il difficile rapporto fra un ufficiale ed il suo sostituto ossessionato dal rispetto dei regolamenti, di nuovo in concorso alla Mostra del cinema di Venezia (Coppa Volpi vinta questa volta dal co-protagonista John Mills).

Nel 1969 dirige La strana voglia di Jean, presentato in concorso al 22º Festival di Cannes,[1] con Maggie Smith nel ruolo di un'insegnante anticonformista e filofascista che le fece guadagnare un Oscar.

Nel 1972 dirige uno dei più famosi film del filone catastrofico anni settanta L'avventura del Poseidon; nel 1980 gira una divertente commedia con Walter Matthau Due sotto il divano dove l'attore interpreta un impiegato della CIA frustrato che manda ai servizi segreti di ogni paese le memorie del proprio capo. Nel 1990 si ritira dalle scene, ma la tradizione di famiglia prosegue con i suoi figli divenuti produttori di un certo successo. Neame muore nel 2010 per le complicazioni di una caduta.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Official Selection 1969, festival-cannes.fr. URL consultato il 14 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71578849 LCCN: n77005919