Gran Premio d'Olanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la competizione motociclistica, vedi Gran Premio motociclistico d'Olanda.
Gran Premio d'Olanda
Altri nomi(FR) (NL) Grand Prix van Nederland
SportCasco Kubica BMW.svg Automobilismo
CategoriaFormula 1
FederazioneFIA
PaesePaesi Bassi Paesi Bassi
LuogoCircuito di Zandvoort
OrganizzatoreFederazione Internazionale dell'Automobile
CadenzaAnnuale
FormulaGran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione1950; valevole per il Mondiale dal GP 1952
Numero edizioni33, di cui 31 valevoli per il Mondiale
Ultima edizioneGP 2021

Il Gran Premio d'Olanda, o più propriamente Gran Premio dei Paesi Bassi, (nome ufficiale Grand Prix van Nederland, tradotto in olandese Grote Prijs van Nederland) è una gara automobilistica di Formula 1 che si svolge dal 1952 sul Circuito di Zandvoort, presso la omonima cittadina dei Paesi Bassi. Nel 1950 e nel 1951 si disputò come Gran Premio non valido per il campionato mondiale di Formula 1.

Il ritorno del Gran Premio, previsto nel calendario della stagione 2020 con una convalida di tre anni, viene inizialmente rinviato e successivamente posticipato al 2021, a causa della pandemia di COVID-19.[1]

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

Il nome ufficiale della gara è Grand Prix van Nederland, parte in francese, parte in olandese, anche se nelle prime competizioni veniva chiamato col nome completamente in olandese Grote Prijs van Nederland[2] che tradotto in italiano diventa Gran Premio dei Paesi Bassi. Tale definizione è dovuta al fatto che lo stato sovrano dei Paesi Bassi viene erroneamente definito Olanda nel linguaggio comune, stante la generale identificazione mediante sineddoche della totalità dei Paesi Bassi con la sua regione più nota, cosa peraltro presente in molte lingue europee.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Gare non valide per il mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Anno Circuito Pilota Vettura Resoconto
1950 Zandvoort Francia Louis Rosier Francia Talbot-Lago Resoconto
1951 Zandvoort Francia Louis Rosier Francia Talbot-Lago Resoconto

Gare valide per il mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Anno Circuito Pilota Vettura Resoconto
1952 Zandvoort Italia Alberto Ascari Italia Ferrari Resoconto
1953 Zandvoort Italia Alberto Ascari Italia Ferrari Resoconto
1954 Non disputatosi
1955 Zandvoort Argentina Juan Manuel Fangio Germania Mercedes-Benz Resoconto
1956
-
1957
Non disputatosi
1958 Zandvoort Regno Unito Stirling Moss Regno Unito Vanwall Resoconto
1959 Zandvoort Svezia Jo Bonnier Regno Unito BRM Resoconto
1960 Zandvoort Australia Jack Brabham Regno Unito Cooper-Climax Resoconto
1961 Zandvoort Germania Wolfgang von Trips Italia Ferrari Resoconto
1962 Zandvoort Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM Resoconto
1963 Zandvoort Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1964 Zandvoort Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1965 Zandvoort Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1966 Zandvoort Australia Jack Brabham Regno Unito Brabham-Repco Resoconto
1967 Zandvoort Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Ford Resoconto
1968 Zandvoort Regno Unito Jackie Stewart Francia Matra-Ford Resoconto
1969 Zandvoort Regno Unito Jackie Stewart Francia Matra-Ford Resoconto
1970 Zandvoort Austria Jochen Rindt Regno Unito Lotus-Ford Resoconto
1971 Zandvoort Belgio Jacky Ickx Italia Ferrari Resoconto
1972 Non disputatosi
1973 Zandvoort Regno Unito Jackie Stewart Regno Unito Tyrrell-Ford Resoconto
1974 Zandvoort Austria Niki Lauda Italia Ferrari Resoconto
1975 Zandvoort Regno Unito James Hunt Regno Unito Hesketh-Ford Resoconto
1976 Zandvoort Regno Unito James Hunt Regno Unito McLaren-Ford Resoconto
1977 Zandvoort Austria Niki Lauda Italia Ferrari Resoconto
1978 Zandvoort Stati Uniti Mario Andretti Regno Unito Lotus-Ford Resoconto
1979 Zandvoort Australia Alan Jones Regno Unito Williams-Ford Resoconto
1980 Zandvoort Brasile Nelson Piquet Regno Unito Brabham-Ford Resoconto
1981 Zandvoort Francia Alain Prost Francia Renault Resoconto
1982 Zandvoort Francia Didier Pironi Italia Ferrari Resoconto
1983 Zandvoort Francia René Arnoux Italia Ferrari Resoconto
1984 Zandvoort Francia Alain Prost Regno Unito McLaren-TAG Porsche Resoconto
1985 Zandvoort Austria Niki Lauda Regno Unito McLaren-TAG Porsche Resoconto
1986
-
2020
Non disputatosi
2021 Zandvoort Paesi Bassi Max Verstappen Austria Red Bull-Honda Resoconto

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Le statistiche si riferiscono alle sole edizioni valide per il campionato del mondo di Formula 1 e sono aggiornate al Gran Premio d'Olanda 2021.

Vittorie per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Vittorie
1 Italia Ferrari 8
2 Regno Unito Lotus 6
3 Regno Unito McLaren 3
4 Regno Unito BRM 2
= Regno Unito Brabham 2
= Francia Matra 2
7 Germania Mercedes 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Regno Unito Cooper 1
= Regno Unito Tyrrell 1
= Regno Unito Hesketh 1
= Regno Unito Williams 1
= Francia Renault 1
= Austria Red Bull 1

Vittorie per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Vittorie
1 Stati Uniti Ford-Cosworth 10
2 Italia Ferrari 8
3 Regno Unito Climax 4
4 Regno Unito BRM 2
= Germania TAG Porsche 2
6 Germania Mercedes 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Australia Repco 1
= Francia Renault 1
= Giappone Honda 1

Pole position per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Pole position
1 Regno Unito Lotus 8
2 Italia Ferrari 7
3 Regno Unito Brabham 4
= Francia Renault 4
5 Regno Unito BRM 2
6 Germania Mercedes 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Regno Unito Lola 1
= Regno Unito March 1
= Regno Unito McLaren 1
= Austria Red Bull 1

Pole position per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Pole position
1 Stati Uniti Ford-Cosworth 7
= Italia Ferrari 7
3 Regno Unito Climax 4
= Francia Renault 4
5 Regno Unito BRM 2
= Germania BMW 2
7 Germania Mercedes 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Australia Repco 1
= Germania TAG Porsche 1
= Giappone Honda 1

Giri veloci per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore GPV
1 Italia Ferrari 10
2 Regno Unito Lotus 8
3 Regno Unito Cooper 2
= Regno Unito Brabham 2
= Francia Matra 2
6 Italia Maserati 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Francia Renault 1
= Regno Unito Williams 1
= Regno Unito Toleman 1
= Regno Unito McLaren 1
= Germania Mercedes 1

Giri veloci per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore GPV
1 Italia Ferrari 10
2 Regno Unito Climax 7
3 Stati Uniti Ford-Cosworth 5
4 Italia Maserati 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Australia Repco 1
= Francia Matra 1
= Italia Alfa Romeo 1
= Francia Renault 1
= Regno Unito Hart 1
= Germania TAG Porsche 1
= Germania Mercedes 1

Podi per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Podi
1 Italia Ferrari 24
2 Regno Unito Lotus 16
3 Regno Unito BRM 9
= Regno Unito Brabham 9
5 Regno Unito McLaren 7
6 Germania Mercedes 4
7 Regno Unito Cooper 3
= Francia Matra 3
= Francia Ligier 3
= Regno Unito Williams 3
11 Italia Maserati 2
= Regno Unito March 2
= Regno Unito Tyrrell 2
= Francia Renault 2
15 Regno Unito Hesketh 1
= Regno Unito Vanwall 1
= Canada Wolf 1
= Austria Red Bull 1

Podi per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Podi
1 Stati Uniti Ford-Cosworth 24
= Italia Ferrari 24
3 Regno Unito Climax 13
4 Regno Unito BRM 9
5 Francia Renault 4
= Germania TAG Porsche 4
= Germania Mercedes 4
8 Australia Repco 3
9 Italia Maserati 2
= Francia Matra 2
11 Regno Unito Vanwall 2
= Italia Alfa Romeo 2
= Germania BMW 2
= Giappone Honda 1

Punti per pilota[modifica | modifica wikitesto]

Pos.[3] Pilota Punti
1 Austria Niki Lauda 46
2 Regno Unito Jim Clark 44
3 Regno Unito Jackie Stewart 42
4 Australia Jack Brabham 31
5 Regno Unito Graham Hill 25
= Francia Alain Prost 25
= Paesi Bassi Max Verstappen 25
8 Brasile Nelson Piquet 24
9 Svizzera Clay Regazzoni 23
10 Regno Unito Stirling Moss 22
= Regno Unito James Hunt 22

Punti per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos.[3] Costruttore Punti
1 Italia Ferrari 207
2 Regno Unito Lotus 122
3 Regno Unito Brabham 78
4 Regno Unito BRM 67
5 Regno Unito McLaren 62
6 Germania Mercedes 48
7 Austria Red Bull 29
8 Regno Unito Cooper 28
9 Francia Matra 26
10 Regno Unito Tyrrell 23
= Regno Unito Williams 23

Punti per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos.[3] Motore Punti
1 Stati Uniti Ford-Cosworth 219
2 Italia Ferrari 207
3 Regno Unito Climax 98
4 Regno Unito BRM 74
5 Germania Mercedes 49
6 Giappone Honda 43
7 Francia Renault 39
8 Germania TAG Porsche 30
9 Australia Repco 21
10 Francia Matra 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adam Cooper, F1, GP d'Olanda: il ritorno è rimandato al 2021, su it.motorsport.com, 28 maggio 2020. URL consultato il 28 maggio 2020.
  2. ^ (NL) Oprichting GP Nederland, su nederlandgp.nl, Sito ufficiale del Grand Prix van Nederland. URL consultato il 26 settembre 2019.
  3. ^ a b c d Prime dieci posizioni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]