Gran Premio d'Olanda 1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda 1950
Gara extra Campionato
Circuit Park Zandvoort-1948.svg
Data 23 luglio 1950
Nome ufficiale I Grote Prijs van Nederland
Circuito Zandvoort, Paesi Bassi
Percorso 6,604 km
Circuito permanente
Distanza 90 giri, 594,36 km
Risultati
Pole position Giro più veloce
Francia Raymond Sommer Francia Raymond Sommer
Talbot-Lago in 1'51"8 Talbot-Lago in 1'52"1
Podio
1. Francia Louis Rosier
Talbot-Lago
2. Italia Luigi Villoresi
Ferrari
3. Italia Alberto Ascari
Ferrari


Il Gran Premio d'Olanda 1950 è stata una gara extra-campionato di Formula 1 tenutasi il 23 luglio 1950 sul Circuito di Zandvoort, a Zandvoort, nei Paesi Bassi. La gara, disputatasi su un totale di 90 giri, è stata vinta dal pilota Talbot, Louis Rosier.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Resoconto[modifica | modifica wikitesto]

La gara comincia con le Maserati e le Ferrari davanti a tutti con Rosier primo inseguitore su Talbot-Lago. Il pilota francese incomincia a rimontare posizioni, Juan Manuel Fangio si ritira per un guasto alle sospensioni mentre Froilan Gonzalez è rallentato da un pauroso incendio scatenatosi al rifornimento, fortunatamente subito domato dagli uomini ai box. Così al 32º giro Rosier passa al comando della corsa, posizione che manterrà fino al traguardo. Alle sue spalle vibrante la lotta per la piazza d'onore con Alberto Ascari che, recuperate diverse posizioni anche grazie all'asfalto reso viscido dalla pioggia, è costretto ad arrendersi al compagno di squadra Luigi Villoresi.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Pos Nr Pilota Vettura Giri Tempo/Ritiro
1 18 Francia Louis Rosier Talbot-Lago 90 3.03:36.3
2 6 Italia Luigi Villoresi Ferrari 90 + 1'13.0
3 8 Italia Alberto Ascari Ferrari 90 + 1'13.5
4 10 Regno Unito Peter Whitehead Ferrari 88 + 2 giri
5 24 Thailandia Prince Bira Maserati 87 + 3 giri
6 28 Regno Unito David Murray Maserati 85 + 5 giri
7 4 Argentina Froilan Gonzalez Maserati 84 + 6 giri
Rit 14 Belgio Johnny Claes Talbot-Lago 77 Incidente
Rit 16 Francia Philippe Etancelin Talbot-Lago 60 Condotti olio
Rit 26 Regno Unito Reg Parnell Maserati 42 Asse posteriore
Rit 12 Francia Raymond Sommer Talbot-Lago 37 Frizione
Rit 2 Argentina Juan Manuel Fangio Maserati 24 Sospensione
Rit 20 Francia Yves Giraud-Cabantous Talbot-Lago 20 Motore
Rit 22 Francia Enrico Platé Maserati 1 Motore

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

La Talbot T26C ha conquistato Vittoria, Pole e Giro più Veloce
1ª Fila 3 Pos. 2 Pos. 1 Pos.
Argentina
Gonzalez
Maserati
1'54.7
Argentina
Fangio
Maserati
1'53.0
Francia
Sommer
Talbot-Lago
1'51.8
2ª Fila 5 Pos. 4 Pos.
Italia
Villoresi
Ferrari
1'55.0
Francia
Rosier
Talbot-Lago
1'55.0
3ª Fila 8 Pos. 7 Pos. 6 Pos.
Thailandia
Prince Bira
Maserati
1'57.4
Italia
Ascari
Ferrari
1'56.9
Francia
Giraud-Cabantous
Talbot-Lago
1'55.2
4ª Fila 10 Pos. 9 Pos.
Regno Unito
Parnell
Talbot-Lago
1'58.3
Francia
Etancelin
Talbot-Lago
1'57.6
5ª Fila 13 Pos. 12 Pos. 11 Pos.
Francia
Levegh
Talbot-Lago
3'23.4
Belgio
Claes
Talbot-Lago
1'59.7
Francia
Platé
Maserati
2'01.4
6ª Fila 15 Pos. 14 Pos.
Regno Unito
Murray
Maserati
2'08.1

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1