Gran Premio di Abu Dhabi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gran Premio di Abu Dhabi
Sport Casco Kubica BMW.svg Automobilismo
Categoria Formula 1
Federazione FIA
Paese Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Luogo Circuito di Yas Marina
Cadenza Annuale
Formula Gran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione GP 2009
Numero edizioni 9 valevoli per il mondiale
Ultima edizione GP 2017

Il Gran Premio di Abu Dhabi è un Gran Premio di Formula 1 che si disputa dal 2009 ad oggi. Il GP è stato annunciato nel 2007 all'Abu Dhabi F1 Festival. La prima gara si è tenuta il 1º novembre 2009 nella città di Abu Dhabi, capitale dell'omonimo emirato e degli Emirati Arabi Uniti. Il circuito, progettato dall'architetto tedesco Hermann Tilke, sorge sull'isola artificiale di Yas Island e si snoda tra parchi a tema e hotel extralusso[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo approccio della Formula 1 con Abu Dhabi fu nel 2007 con il primo Formula One Festival.[2] L'annuncio dell'evento avvenne nel gennaio 2007,[3] mentre il festival fu tenuto il 3 febbraio 2007. Nell'occasione venne organizzato un grande raduno di vetture e piloti di Formula 1, uno dei più grandi al di fuori delle manifestazioni ufficiali.[4] Nel corso del raduno venne annunciato che l'emirato avrebbe ospitato la F1 dal 2009 al 2016.[5][6] Qualche mese dopo l'Etihad Airways divenne lo sponsor del gran premio, per un periodo di tre anni.[7]

Il 25 giugno 2008 la FIA, pubblicando il calendario provvisorio per il 2009, aveva provvisoriamente inserito il Gran Premio di Abu Dhabi come 19ª prova del mondiale il 15 novembre. Tuttavia, vista l'eliminazione in calendario del Gran Premio di Francia e del Gran Premio del Canada, la FIA, il 5 novembre ha reso noto il nuovo calendario per la stagione 2009, nella quale il Gran Premio di Abu Dhabi è collocato come 17ª e ultima prova, non più il 15 novembre, bensì il 1º novembre 2009.

Il 28 agosto 2009 viene annunciato che l'inizio della gara è posticipato alle 17 ore locali, per favorirne la visione al pubblico europeo, quindi la gara inizia col sole e termina al buio.[8]

L'11 dicembre 2009 è stato presentato il calendario definitivo per il 2010, e l'appuntamento di Abu Dhabi è stato spostato nuovamente all'ultima gara del campionato[9], così come ad oggi.

Nel 2014 la gara è stata oggetto di grandi contestazioni a causa della decisione presa da Bernie Ecclestone di assegnare, essendo l'ultima gara di campionato, punti doppi alle vetture che sarebbero passate sul traguardo in zona punti nella classifica.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Località Pilota vincitore Costruttore Resoconto
2009 Yas Marina Circuit Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2010 Yas Marina Circuit Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2011 Yas Marina Circuit Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes Resoconto
2012 Yas Marina Circuit Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito Lotus-Renault Resoconto
2013 Yas Marina Circuit Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2014 Yas Marina Circuit Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes Resoconto
2015 Yas Marina Circuit Germania Nico Rosberg Germania Mercedes Resoconto
2016 Yas Marina Circuit Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes Resoconto
2017 Yas Marina Circuit Finlandia Valtteri Bottas Germania Mercedes Resoconto

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al Gran Premio di Abu Dhabi 2017.

Vittorie per pilota[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Vittorie
1 Germania Sebastian Vettel 3
= Regno Unito Lewis Hamilton 3
3 Finlandia Kimi Räikkönen 1
= Germania Nico Rosberg 1
= Finlandia Valtteri Bottas 1

Vittorie per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Vittorie
1 Germania Mercedes 4
2 Austria Red Bull 3
3 Regno Unito McLaren 1
= Regno Unito Lotus 1

Vittorie per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Vittorie
1 Germania Mercedes 5
2 Francia Renault 4

Pole position per pilota[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Pole
1 Regno Unito Lewis Hamilton 3
2 Germania Sebastian Vettel 2
= Germania Nico Rosberg 2
4 Australia Mark Webber 1
= Finlandia Valtteri Bottas 1

Pole position per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Pole
1 Germania Mercedes 4
2 Austria Red Bull 3
3 Regno Unito McLaren 2

Pole position per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Pole
1 Germania Mercedes 6
2 Francia Renault 3

Giri veloci per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore GPV
1 Austria Red Bull 4
2 Italia Ferrari 2
= Germania Mercedes 2
4 Regno Unito McLaren 1

Giri veloci per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore GPV
1 Francia Renault 4
2 Germania Mercedes 3
3 Italia Ferrari 2

Podi per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Podi
1 Germania Mercedes 8
2 Austria Red Bull 6
3 Italia Ferrari 5
4 Regno Unito McLaren 4
5 Regno Unito Williams 2
6 Regno Unito Brawn 1
= Regno Unito Lotus 1

Podi per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Podi
1 Germania Mercedes 15
2 Francia Renault 7
3 Italia Ferrari 5

Punti per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Pos.[10] Costruttore Punti
1 Germania Mercedes 226
2 Austria Red Bull 190
3 Italia Ferrari 156
4 Regno Unito McLaren 110
5 Regno Unito Williams 87
6 India Force India 81
7 Regno Unito Lotus 39
8 Francia Renault 26
9 Regno Unito Brawn 11
10 Svizzera Sauber 9

Punti per motore[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Motore Punti
1 Germania Mercedes 500
2 Francia Renault 235
3 Italia Ferrari 169
4 Svizzera Tag Heuer 32
5 Giappone Toyota 5
6 Germania BMW 4
7 Giappone Honda 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abu Dhabi, theme park e hotel extralusso: tutto pronto per la F1, F1WEB.it, 28 ottobre 2009. URL consultato il 12 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Countdown underway in Abu Dhabi, Formula One, 1º febbraio 2007. URL consultato il 28 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2009).
  3. ^ (EN) F1 Festival coming to Abu Dhabi, Formula One, 22 gennaio 2007. URL consultato il 28 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2014).
  4. ^ (EN) Abu Dhabi line-up taking shape, Formula One, 30 gennaio 2007. URL consultato il 28 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2014).
  5. ^ (EN) Abu Dhabi gets Grand Prix for 2009, Formula One, 3 febbraio 2007. URL consultato il 28 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2011).
  6. ^ Abu Dhabi 'on track' with Grand Prix Circuit construction, AME Info, 16 giugno 2007. URL consultato il 28 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2009).
  7. ^ (EN) Etihad Airways to sponsor Abu Dhabi Grand Prix, Formula One, 18 dicembre 2007. URL consultato il 28 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2014).
  8. ^ (FR) Le GP d'Abu Dhabi se courra au crépuscule, fr.f1-live.com, 28 agosto 2009. URL consultato il 29 agosto 2009.
  9. ^ (EN) World Motor Sport Council, fia.com, 11 dicembre 2009. URL consultato il 12 dicembre 2009.
  10. ^ a b Prime 10 posizioni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1