Massa Martana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massa Martana
comune
Massa Martana – Stemma
Massa Martana – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Umbria-Stemma.svg Umbria
Provincia Provincia di Perugia-Stemma.png Perugia
Amministrazione
Sindaco Maria Pia Bruscolotti (lista civica) dall'08/08/2009
Territorio
Coordinate 42°47′00″N 12°31′00″E / 42.783333°N 12.516667°E42.783333; 12.516667 (Massa Martana)Coordinate: 42°47′00″N 12°31′00″E / 42.783333°N 12.516667°E42.783333; 12.516667 (Massa Martana)
Altitudine 351 m s.l.m.
Superficie 78,11 km²
Abitanti 3 947[1] (31-12-2010)
Densità 50,53 ab./km²
Frazioni Castel Rinaldi, Colpetrazzo, Mezzanelli, Montignano,Castelvecchio, Viepri, Villa San Faustino
Comuni confinanti Acquasparta (TR), Giano dell'Umbria, Gualdo Cattaneo, Spoleto, Todi
Altre informazioni
Cod. postale 06056
Prefisso 075
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 054028
Cod. catastale F024
Targa PG
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 262 GG[2]
Nome abitanti massetani
Patrono San Felice
Giorno festivo 31 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Massa Martana
Posizione del comune di Massa Martana all'interno della provincia di Perugia
Posizione del comune di Massa Martana all'interno della provincia di Perugia
Sito istituzionale

Massa Martana è un comune italiano di 3.839 abitanti della provincia di Perugia. Conosciuta come Massa in epoca pontificia, prese l'attuale denominazione con regio decreto del 29 marzo 1863.

Massa Martana è un antico borgo medioevale, tornato ad antico splendore grazie ai lavori di restauro eseguiti dopo il terremoto del 1997.

Il territorio comunale, attraversato dall'antica via Flaminia, è ricco di reperti di epoca romana e di chiese.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Fanno da cornice al paese i Monti Martani, che ne costituiscono una delle principali attrattive. Massa Martana fa parte delle Città dell'Olio. È inserito tra i Borghi più belli d'Italia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Si ipotizza che l’odierna Massa Martana fosse l’antico insediamento romano Vicus ad Martis (o Vicus Martanus o Marta) sulla via Flaminia. Appartenne in età medievale ai Bonaccorsi e ai Bentivegna prima di entrare a far parte dello Stato della Chiesa.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Possiede una bella porta medievale di accesso al centro storico e una chiesa in stile rinascimentale, la Madonna della Pace, contraddistinta da una pianta ottagonale. Notevole è anche la chiesa di San Felice, situata nel centro storico.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Prodotti tipici[modifica | modifica sorgente]

Industria e terziario[modifica | modifica sorgente]

  • Telecomunicazioni (EMICOM Srl)
  • Impiantistica (Angelantoni SpA)

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

Massa Martana dispone di due stazioni ferroviarie entrambe sulla Ferrovia Centrale Umbra:

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Massa Martana è gemellata con:

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]