Prima Porta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Z. LVIII Prima Porta
Lapide di Pio X a Prima Porta in memoria della vittoria di Costantino a Saxa Rubra
Lapide di Pio X a Prima Porta in memoria della vittoria di Costantino a Saxa Rubra
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma XX
Superficie 52,6926 km²
Abitanti 14 498 ab.[1] (2010)
Densità 275,14 ab./km²
Mappa dei quartieri di
La chiesa dei SS. Urbano e Lorenzo

Prima Porta è la cinquantottesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z.LVIII.

Il toponimo indica anche una frazione di Roma Capitale e la zona urbanistica 20l del Municipio Roma XX. Popolazione della zona urbanistica: 2.986[1] abitanti.

Confini[modifica | modifica sorgente]

Si trova nell'area nord di Roma, a ridosso del confine con i comuni di Formello, Sacrofano e Riano e a ridosso del fiume Tevere.

La zona confina:

Storia[modifica | modifica sorgente]

La zona ha subito diversi allagamenti a seguito delle piene del fiume Tevere.

Edifici di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Al IX miglio della via Flaminia, in un'area del Parco di Veio, si trovano i resti archeologici della Villa di Livia (I secolo a.C.), anticamente denominata "ad gallinas albas".

La zona ospita anche il più grande cimitero d'Italia (170 ha), il Cimitero Flaminio, comunemente chiamato Cimitero di Prima Porta.

Edifici di culto[modifica | modifica sorgente]

  • Chiesa dei Santi Urbano e Lorenzo, in via della Villa di Livia.
  • Cappella del Casale di Malborghetto, in via Barlassina, al km. 19 della via Flaminia. Chiesa risalente al XVIII secolo, luogo sussidiario di culto della parrocchia dei Santi Urbano e Lorenzo a Prima Porta.[3]
  • Chiesa di San Michele Arcangelo al Flaminio, in via Flaminia. Chiesa interna al Cimitero Flaminio, luogo sussidiario di culto della parrocchia dei Santi Urbano e Lorenzo a Prima Porta
  • Chiesa dei Santi Elisabetta e Zaccaria, in via Sulbiate.
  • Cappella di Sant'Elisabetta, in via di Santa Cornelia 73 (km. 3). Luogo sussidiario di culto della parrocchia di Sant'Alfonso de' Liguori.
  • Chiesa di Sant'Alfonso de' Liguori, in via della Giustiniana. Parrocchia eretta il 1º ottobre 1975 con il decreto del cardinale vicario Ugo Poletti "Pernotum quidem est".

Sport[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito sono elencate le società sportive presenti nella zona:

  • l' A.S. Prima Porta Saxa Rubra, squadra attualmente militante in Seconda Categoria regionale (calcio);
  • l' A.S. Prima Porta Saxa Rubra, squadra attualmente militante in Serie D (calcio a 5);

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Ferrovia Roma-Viterbo.svg
 È raggiungibile dalla stazione Prima Porta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Roma Capitale - Dipartimento risorse tecnologiche - servizi delegati - statistica. Iscritti in anagrafe al 31-12-2010.
  2. ^ Separata dal fiume Tevere
  3. ^ Vedi foto della chiesa e del casale su Commons.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 42°02′15″N 12°28′05.97″E / 42.037501°N 12.468324°E42.037501; 12.468324

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma