Torrenova (zona di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Z. XVI Torrenova
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma VI e Municipio Roma VII
Data istituzione 13 settembre 1961[1]
Codice 416
Superficie 7,3397 km²
Abitanti 27 910 ab.[2] (2010)
Densità 3 802,61 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Torrenova è la sedicesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z. XVI.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area est del comune, a ridosso ed esternamente al Grande Raccordo Anulare, fra la via Casilina a nord e la via Tuscolana a sud.

La zona confina:

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Progetto dell'architetto Giovanni Fontana.

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Progetto dell'architetto Giovanni Fontana.
Parrocchia eretta il 1º ottobre 1989 con il decreto del cardinale vicario Ugo Poletti "A tutti è nota".

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ricerca[modifica | modifica wikitesto]

Università[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Si trova presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Giardinetti.svg
 È raggiungibile dalla stazione Giardinetti.
Metropolitana di Roma C.svg
 È raggiungibile dalle stazioni: Giardinetti e Torrenova.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Dipartimento risorse tecnologiche - servizi delegati - statistica. Iscritti in anagrafe al 31-12-2010.
  3. ^ Separata dalla via Casilina, nel tratto dal GRA a via di Tor Vergata.
  4. ^ Separata dalla intera via di Tor Vergata, da via Casilina a via Tuscolana.
  5. ^ Separata dalla via Tuscolana, nel tratto via di Tor Vergata al GRA.
  6. ^ Separata dal Grande Raccordo Anulare, nel tratto da via Tuscolana a via Casilina.
  7. ^ Marina De Franceschini, cap. 73. Villa di Tor Vergata, loc. Carcaricola, pp. 205-207.
  8. ^ ADNKronos, Scoperto nuovo complesso archeologico a Roma.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marina De Franceschini, Ville dell'Agro romano, Roma, L'Erma di Bretschneider, 2005, ISBN 978-88-8265-311-8.
  • Rita Pomponio, Il castello di Torrenova in Il Lazio tra antichità e medioevo: studi in memoria di Jean Coste, Roma, Edizioni Quasar, 1999, pp. 541-544, ISBN 978-88-7140-150-8.
  • Rita Pomponio, Torrenova felix. La campagna romana da agro Pupinio a proprietà Borghese (sec. VII a.C.­XX), Roma, Gangemi, 2000, ISBN 978-88-492-0036-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 41°50′55.4″N 12°36′35.64″E / 41.848721°N 12.609901°E41.848721; 12.609901

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma