Tor di Valle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°49′17.4″N 12°25′40.08″E / 41.8215°N 12.4278°E41.8215; 12.4278

bussola Disambiguazione – Se stai cercando la stazione della ferrovia Roma-Lido, vedi Stazione di Tor di Valle.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'ippodromo, vedi Ippodromo Tor di Valle.
Z. XXXIX Tor di Valle
Pista dell'ippodromo di Tor di Valle
Pista dell'ippodromo di Tor di Valle
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma IX
Data istituzione 13 settembre 1961[1]
Codice 439
Superficie 2,8131 km²
Abitanti 5 ab.[2] (2013)
Densità 1,78 ab./km²
Mappa dei quartieri di
Tor di Valle
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma IX
Data istituzione luglio 1977
Codice 12X
Abitanti 14 ab.[3] (2013)

Tor di Valle è la trentanovesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z. XXXIX.

Il toponimo indica anche la zona urbanistica 12X del Municipio Roma IX (ex Municipio Roma XII) di Roma Capitale.

La zona prende il nome da un casale con torre chiamato Turris della Vallora. I vallora erano i prati nell'ansa del Tevere.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area sud di Roma, in un'ansa del fiume Tevere (riva sinistra), a ovest della via del Mare.

La zona confina:

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte è perfettamente conservato ed è visibile soltanto dall'adiacente pista ciclabile, in quanto è nascosto dalle strutture della via del Mare e della via Ostiense, che scorrono proprio sopra di esso.

Odonomastica[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ad un tratto della via del Mare, la zona presenta solo 4 strade, tutte a tema ippico[9]:

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Progetto dell'architetto Julio Lafuente.

Nuovo stadio A.S. Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 dicembre 2012, ad Orlando in Florida, il presidente della A.S. Roma James Pallotta, l'amministratore delegato Italo Zanzi e il costruttore Luca Parnasi, proprietario del terreno, hanno ufficializzato l'accordo per la costruzione di uno stadio di proprietà della A.S. Roma.[10]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Lido.svg
 È raggiungibile dalla stazione Tor di Valle.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe. Suddivisioni Territoriali Toponomastiche - 2013.
  3. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe. Zone Urbanistiche 2013.
  4. ^ Separato dal fiume Tevere, dall'altezza (sul lato destro del fiume) di via del Fosso della Magliana fino all'altezza (sul lato sinistro del fiume) di viale dell'Oceano Pacifico.
  5. ^ Da una linea d'aria, dal Tevere altezza viale dell'Oceano Pacifico alla via del Mare.
  6. ^ Separata da via del Mare, nel tratto dall'altezza di viale dell'Oceano Pacifico fino al GRA.
  7. ^ Separata dal Grande Raccordo Anulare, nel breve tratto dalla via del Mare al fiume Tevere.
  8. ^ Separata dal fiume Tevere, dal ponte del Grande Raccordo Anulare fino all'altezza (sul lato destro del fiume) di via del Fosso della Magliana.
  9. ^ Una strada dedicata al Derby fu soppressa dal Consiglio Comunale con delibera 1231 del 22 febbraio 1983.
  10. ^ Sito ufficiale dello stadio

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma