Castel Madama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel Madama
comune
Castel Madama – Stemma Castel Madama – Bandiera
Castel Madama – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Roma-Stemma.png Roma
Amministrazione
Sindaco Domenico Pascucci (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 41°58′00″N 12°52′00″E / 41.966667°N 12.866667°E41.966667; 12.866667 (Castel Madama)Coordinate: 41°58′00″N 12°52′00″E / 41.966667°N 12.866667°E41.966667; 12.866667 (Castel Madama)
Altitudine 428 m s.l.m.
Superficie 28,46 km²
Abitanti 7 568[1] (31-12-2010)
Densità 265,92 ab./km²
Frazioni Colle Passero, Monitola, La Valle, Valle Caprara
Comuni confinanti Ciciliano, Sambuci, San Gregorio da Sassola, San Polo dei Cavalieri, Tivoli, Vicovaro
Altre informazioni
Cod. postale 00024
Prefisso 0774
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 058023
Cod. catastale C203
Targa RM
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Nome abitanti castellani
Patrono san Michele Arcangelo
Giorno festivo 9 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castel Madama
Posizione del comune di Castel Madama nella provincia di Roma
Posizione del comune di Castel Madama nella provincia di Roma
Sito istituzionale
Rione Castelluccio di notte
Palio Madama Margarita

Castel Madama è un comune italiano di circa 7.568 abitanti della provincia di Roma nel Lazio.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Castel Madama sorge a 428 metri sul livello del mare, sulle propaggini settentrionali dei monti Prenestini, dove questi confinano con i monti Tiburtini, in posizione dominante sulla valle dove scorre l'Aniene.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica sorgente]

Palio Madama Margarita d'Austria

Spettacolare manifestazione che rievoca l'ingresso, nel 1538, di Madama Margarita d'Austria (figlia dell'imperatore Carlo V) nel suo feudo che da lei ha preso il nome.

Il Palio di Castel Madama, si svolgeva ogni anno nel 2º fine settimana di Luglio; a partire dal 2013 la competizione è programmata su due settimane, la prima e la seconda settimana di luglio. Il palio è un pezzo di vita rinascimentale che viene ogni anno riproposto tra persone in abiti d'epoca, artigiani che trafficano con antichi mestieri, bambini e anziani che si cimentano in giochi antichi nei vicoli del paese, giardini, palazzi e botteghe ricreate per l'occasione facendo così un tuffo nel passato di ben cinque secoli. Il tutto viene rivisitato e ricreato nelle zone prescelte dell'addobbo dai quattro Rioni: Borgo, Castelluccio, Empolitano e Santa Maria della Vittoria.

Il Palio ha inizio il primo sabato di luglio nel pomeriggio con il via alle scenografie ideate ad hoc, presentazioni sia diurne che notturne, si prosegue la domenica pomeriggio con il corteo storico dal Castello Orsini per le vie del paese.

Il venerdì del secondo fine settimana di luglio è stato inserito un convegno tematico che ruota sulla vita del 1500; il sabato sera c'è la cena rinascimentale con pietanze tipiche dell'epoca e durante la serata parte un minicorteo con la Madama e le autorità di Palazzo che accompagnano il nuovo Palio che per la prima volta verrà svelato e mostrato al pubblico. La domenica mattina partono i cortei di campo dei 4 rioni che partendo dal Castello Orsini sfileranno per le vie del paese con ritrovo in Piazza del Palio dove si conclude con il giuramento dei Massari davanti al "Priore di Palazzo".

Nel pomeriggio alle 17:00 si riprende con l'ultima trance, con la contesa a cavallo presso il campo sportivo comunale "Attilio Testa". Tale contesa racchiude in sé tre prove: la giostra del saraceno, il gioco delle bandierine e la corsa finale. Titoli in palio:Rione nobile andrà al Rione che totalizzerà il maggior punteggio tra Addobbo e Corteo,il Palio al Rione che avrà ottenuto maggior punteggio nell'insieme di Addobbo, Corteo e Contesa a Cavallo, e la Spada di Carlo V al fantino che in campo totalizzerà il maggior numero di punti.

  • Festa in onore di San Michele Arcangelo, con la processione durante il mese di settembre
  • Processione del Venerdì santo
  • Infiorata Madonna della Speranza
  • Festa di Sant'Antonio abate

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

  • Sagra della pera spadona (durante il mese di luglio)
  • Oliolive (che si svolge nel periodo della raccolta e della lavorazione delle olive, in autunno)
  • Fiera di San Michele Arcangelo, 9 maggio

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione di Castel Madama.


Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

Fa parte della Comunità montana dei Monti Sabini, Tiburtini, Cornicolani e Prenestini

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio