Monti Prenestini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti Prenestini
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Subappennino laziale (negli Appennini)
Cima più elevata monte Guadagnolo (1.218 m s.l.m)

I Monti Prenestini costituiscono una catena montuosa di origine calcarea appartenente al subappennino laziale.

La catena montuosa è compresa tra i Monti Tiburtini (a nord), da cui sono separati dal fosso d'Empiglione, i monti Ruffi (a nord-est), da cui sono separati dal torrente Fiumicino, dalla cosiddetta "soglia di Palestrina" e dalla valle del Sacco (a sud), dall'agro Tiburtino (a ovest).

I monti Prenestini culminano nel monte Guadagnolo (1218 m s.l.m.), in cima al quale si trova il villaggio di Guadagnolo (frazione di Capranica Prenestina), e nel vicino monte Cerella (1202 m s.l.m.).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]