Canale Monterano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canale Monterano
comune
Canale Monterano – Stemma
Acquedotto di Monterano
Acquedotto di Monterano
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Roma-Stemma.png Roma
Sindaco Angelo Stefani (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 42°08′00″N 12°06′00″E / 42.133333°N 12.1°E42.133333; 12.1 (Canale Monterano)Coordinate: 42°08′00″N 12°06′00″E / 42.133333°N 12.1°E42.133333; 12.1 (Canale Monterano)
Altitudine 378 m s.l.m.
Superficie 36,89 km²
Abitanti 3 966[1] (31-12-2010)
Densità 107,51 ab./km²
Frazioni Bagni di Stigliano, Castel Donato, Eremo, La Piana, Montevirginio
Comuni confinanti Manziana, Blera (VT) Oriolo Romano (VT), Tolfa, Vejano (VT)
Altre informazioni
Cod. postale 00060
Prefisso 06
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 058016
Cod. catastale B576
Targa RM
Cl. sismica zona 3B (sismicità bassa)
Nome abitanti canalesi
Patrono san Bartolomeo Apostolo
Giorno festivo 24 agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Canale Monterano
Posizione del comune di Canale Monterano nella provincia di Roma
Posizione del comune di Canale Monterano nella provincia di Roma
Sito istituzionale

Canale Monterano è un comune italiano di 4'144 abitanti della provincia di Roma nel Lazio, Canale Monterano è il nuovo borgo di Monterano, oggi città fantasma.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il Comune di Canale Monterano si trova sui rilievi dei monti Sabatini, ad occidente rispetto al lago di Bracciano.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Monterano.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Aree naturali[modifica | modifica sorgente]

Nel suo territorio si trova la Riserva naturale di Monterano, splendido esempio di ambiente tolfetano, con le caratteristiche emergenze gassose della Solfatara di Monterano, i boschi di quercia e i corsi d'acqua ancora integri.

Società[modifica | modifica sorgente]

Manifestazioni folkloristiche[modifica | modifica sorgente]

Ogni anno ormai da 45 anni a Canale Monterano si svolge la Corsa del Bigonzo che vuole ripresentare antiche sfide con le quali i giovani contadini di Monterano intendevano dimostrare il loro valore e dare gloria al proprio rione, “il castelletto”. L’origine delle gare richiama alla memoria gli antichi riti propiziatori di buona vendemmia e le feste baccanali. La corsa di velocità copre una distanza di 135 m e si svolge lungo il corso principale del paese. La partenza è davanti alla Chiesa e l’arrivo di fronte alla posta. La corsa è disputata dalle sei contrade del paese che mettono in campo una squadra di quattro corridori più una riserva. La squadra disputa delle batterie a eliminazione diretta, portando in spalla una barella con il bigonzo (bigoncio di legno utilizzato in passato per la vendemmia). I quattro corridori portano ognuno in spalla un asse della barella e, strettamente collegati tra loro, devono cercare la massima coordinazione con il passo giusto per evitare rovinose cadute. I bigonzi devono pesare, carico compreso, circa 45 kg. In passato all’interno del bigonzo era messo un bambino (fantino) e della sabbia per raggiungere il peso minimo. Era molto emozionante ma pericoloso. Ora il bigonzo è riempito di sabbia e, per ricordare la festa del vino nuovo, coperto con tralci di uva. Inizialmente nella festa gareggiavano solo quattro contrade: Carraiola, Casenove, Castagno e Centro, oggi partecipano anche Montevirginio e Stigliano. Il premio per i vincitori è una targa con medaglie, mentre alla contrada va il Palio, vivace stendardo dipinto a mano da artisti locali con soggetto ispirato alla corsa e ai santi patroni. Il Palio, curato nei minimi particolari e decorato con cordoni e zagane, sfila nel corteo medioevale che precede la corsa ed è composto dalle dame e dai cavalieri delle sei contrade canalesi, da tamburrine e sbandieratori e tanti altri figuranti, tutti in abiti cuciti a mano dalle migliori sarte del paese. La contrada vincitrice custodisce per un anno il Trofeo, una scultura di Robert Cook, il valente artista che da tanti anni frequenta il nostro paese.

Prodotti tipici[modifica | modifica sorgente]

Il pane e l'olio rappresentano i prodotti culinari tipici di Canale Monterano. Da oltre 400 anni a Canale Monterano si produce poco pane utilizzando farine eccellenti, lievito madre, acqua, forno a legna e niente sale. Anche la coltivazione dell'ulivo e la produzione di olio fanno parte da sempre del patrimonio storico del territorio di Canale Monterano. Numerosi sono i reperti e le testimonianze storiche, tra cui la presenza dell'antico frantoio oleario, ubicato nel caratteristico borgo ottocentesco con accesso da via Monterano, che permetteva la produzione di olio dalle olive raccolte dagli uliveti storici di alcuni latifondisti e proprietari di piccoli fondi. Dal 2003 l’olio, così come il pane di Canale Monterano, rientra in un piano di qualificazione e identità di tutti i prodotti agro-alimentari denominato "Il buono va piano".

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati ISTAT[3] al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 240 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Romania Romania 63 1,59%

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1872 Canale cambia denominazione in Canale e Monte Virginio, e nel 1873 cambia denominazione in Canale Monterano.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2001 2006 Marcello Piccioni Sindaco
2006 2011 Marcello Piccioni lista civica Sindaco
2011 in carica Angelo Stefani lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

Il Comune di Canale Monterano fa parte del Servizio Associato di Vigilanza della Bassa Tuscia con i Comuni di Oriolo Romano, Vejano, Bassano Romano e Barbarano Romano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Statistiche demografiche ISTAT

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio