What a Cartoon!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
What a Cartoon!
serie TV cartone
What a Cartoon! Show logo.jpg
Logo della serie.
Titolo orig. What a Cartoon!
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Soggetto Vari
Musiche Gary Lionelli, Bill Burnett (non accreditato) e vari
Studio Hanna-Barbera, Cartoon Network Studios
Rete Cartoon Network, TBS, TNT (1995–1996)
1ª TV 20 febbraio 1995 – 28 novembre 1997
Episodi 48 (completa)
Durata ep. 21–23 min
Rete it. Cartoon Network
1ª TV it. Fine anni novanta
Genere commedia, varietà
Seguito da The Cartoon Cartoon Show
The Cartoon Cartoon Show
serie TV cartone
Soggetto Vari
Musiche Gary Lionelli, Bill Burnett (non accreditato) e Vari
Studio Hanna-Barbera (1997–2000), Cartoon Network Studios (2000–2002)
Rete Cartoon Network
TBS
1ª TV 1997 – 2002
Episodi 34 (completa)
Durata ep. 21–23 min
Genere commedia, varietà
Preceduto da What a Cartoon!
Seguito da Oh Yeah! Cartoons

What A Cartoon! (conosciuta anche con i nomi di World Premiere Toons, The What-a-Cartoon! Show e The Cartoon Cartoon Show) è una serie di cortometraggi animati, chiamata anche “show-progetto”, prodotta da Cartoon Network in co-produzione con Hanna-Barbera negli anni 1995-1997, e con Cartoon Network Studios negli anni 1997-2001.

Questa serie è incentrata da numerosi personaggi dei cartoni animati molto diversi.

Tra questi erano già Il Laboratorio di Dexter (Dexter's Laboratory), Mucca e Pollo (Cow and Chicken), Johnny Bravo, Mike, Lu & Og, Le Superchicche (The Powerpuff Girls), Leone il cane fifone (Courage the Cowardly Dog), Nome in codice: Kommando Nuovi Diavoli (Codename: Kids Next Door) e, durante l'era The What-a-Cartoon! Show, Qualunque Cosa Succedesse a... Robot Jones? (Whatever Happened to... Robot Jones?).

Gli altri diversi inoltre, sono: George & Junior, Pfish and Chip, Yuckie Duck e Sledgehammer O'Possum.

Era “What A Cartoon!” (1995-1997)[modifica | modifica wikitesto]

Ignoramooses, Strange Things, Boid 'N' Woim, Larry and Steve, Blammo the Clown, Snoot's New Squat, Swamp and Tad, Gramps, Tales of Worm Paranoia, The Kitchen Casanova, Awfully Lucky, Hard Luck Duck, Yoink! of the Yukon, Dino (Stay Out, The Great Egg-scape), Shake & Flick (Raw Deal in Rome), The Fat Cats (Drip Dry Drips), Jungle Boy (Mr. Monkeyman), George and Junior (Look Out Below, George and Junior's Christmas Spectacular), Crawdad Eustace (Hillbilly Blue), Pizza Boy (No Tip), Mina and the Count (Interlude with a Vampire), O.Datz with Dave D. Fly (Rat in a Hot Tin Can), Big Bad Wolf (Wind-Up Wolf), Reilly and Flinch (Buy One, Get One Free), Godfrey and Zeek (Lost Control), Zoonatics (Home Sweet Home), Pfish and Chip (Short Pfuse), Bloo's Gang (Bow Wow Bucaneers), Malcom and Melvin (Malcom and Melvin, Babe, He Calls Me), Yuckie Duck (Shot Order, I'm on My Way), Podunk Possum (Podunk Possum - One Step Beyond), Sledgehammer O'Possum (Out and About, What's Goin' on Back There?!), Captain Buzz Cheeply (A Clean Getaway), Tumbleweed Tex (School Daze) e Jof (Help?).

NOTA 1: Il corto animato di Larry and Steve e uno dei due cortometraggi animati pilota (con The Life of Larry) per la futura serie animata, iniziata nel 1999, de I Griffin.
NOTA 2: Il corto animato Jof, invece, è l'unico cortometraggio animato della serie ad essere creato da un animatore e fumettista italiano: il creatore è Bruno Bozzetto.

Era “The Cartoon Cartoon Show” (1997-2002)[modifica | modifica wikitesto]

IMP Inc., Captain Sturdy (Back in Action!), Trevor!, Commander Cork: Space Ranger, King Crab: Space Crustacean, Kenny and the Chimp, Major Flake, Bagboy!, Ferret and Parrot, Foe Paws, A Kitty Bobo Show, Utica Cartoon, Nikki, Thrillseeker, Swaroop, Jeffrey Cat, Maktar, Lucky Lydia, Uncle Gus, Fungus Among Us, Prickles the Cactus, Longhair and Doubledome, Colin Versus the World, Lost Cat e My Freaky Family.

NOTA: Il corto animato di Kenny and the Chimp è un corto da cui il suo stile animato, più uno dei personaggi presenti in esso (il Professore XXL), vengono utilizzati nella futura serie animata Nome in codice: Kommando Nuovi Diavoli.

The Cartoon Cartoon Show è inedito in Italia.

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione