William Hanna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1944
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1945
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1946
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1947
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1949
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1952
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio d'animazione 1953

William Denby Hanna (Melrose, 14 luglio 1910North Hollywood, 22 marzo 2001) è stato un regista, produttore televisivo e produttore cinematografico statunitense.

Assieme a Joseph Barbera ha formato un sodalizio artistico molto prolifico nel campo dei fumetti e dei cartoni animati e fondato la casa di produzione Hanna-Barbera.

La carriera alla MGM[modifica | modifica sorgente]

Nel 1938 avvenne l'incontro con Joseph Roland Barbera, quando Hanna entra a far parte del settore fumetti della MGM, dove Barbera già lavorava come soggettista e animatore. Grazie al coordinatore del settore, Fred Quimby, i due iniziano a lavorare assieme. Per quasi un ventennio realizzano e coordinano il lavoro di uno staff che produrrà più di 200 cortometraggi della serie Tom e Jerry. Barbera scriveva le storie, disegnava gli schizzi e inventava le gag, Hanna si occupava della regia. Nel 1955 i due sostituirono Fred Quimby come responsabili dell'equipe di animazione e firmarono i successivi cartoons come direttori, rimanendo alla MGM sino al 1957, anno in cui il settore cartoons fu chiuso. I due artisti decisero di fondare una loro casa di produzione.

La Hanna-Barbera Productions Inc.[modifica | modifica sorgente]

Nel 1957 assieme a Joseph Barbera fonda l'omonima casa di produzione, con uno studio a Hollywood presso 3400 Cahuenge Boulevard.

Lo studio si ingrandì progressivamente sino a raggiungere un predominio incontrastato, in particolar modo nelle realizzazioni televisive seriali. Lo studio contava allora 800 dipendenti fissi e aveva raggiunto un traguardo di oltre 4.500 contratti per il merchandising dei propri personaggi.

Le produzioni, in particolare negli anni ottanta, sono contraddistinte da una serie di tecniche per realizzare a costi contenuti i cartoni animati delle serie televisive. La tecnica considera un disegno bidimensionale molto semplice, sia per i personaggi che per i fondali; nessun uso del tridimensionale, della prospettiva o inquadrature particolari (carrellate), nessun ricorso a ombre e sfumature ma uso di colori uniformi. I movimenti dei personaggi sono ricorrenti, nelle azioni i fondali spesso si susseguono ciclicamente e le uniche parti in movimento sono limitate alle gambe e alla testa, i movimenti dei visi sono limitati alla sola bocca.

Nonostante il successo commerciale, anche a causa dei crescenti costi di produzione, la Hanna & Barbera venne ceduta e assorbita, assieme alla consociata Ruby-Spears, dal gruppo Taft Entertainment.

Le serie[modifica | modifica sorgente]

Per la MGM

A partire dal 1980 la serie fu ripresa ma senza riuscire a rinverdire i vecchi successi.

Per la Hanna-Barbera Productions

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17407573 LCCN: n88199658