Stipendio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lo stipendio è la retribuzione di un lavoratore subordinato con inquadramento di impiegato, quadro o dirigente.

Lo stipendio differisce dal salario in quanto è definito su base mensile e comprende anche i giorni di riposo, mentre il salario[1] è determinato in funzione delle ore lavorative con esclusione dei giorni di riposo.

La voce del conto economico relativa ai costi del personale è denominata "salari e stipendi"[2].

Di fatto, nel corso degli anni, i vari CCNL, a parte alcuni casi, hanno superato il concetto di salario e lo hanno assorbito nello stipendio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il salario è la retribuzione degli operai o comunque di lavoratori pagati ad ore.
  2. ^ In un contesto specialistico di economia e diritto del lavoro stipendio e salario non sono sinonimi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Compendio di diritto del lavoro, books.google.it, 2016, p. 129.