Lincoln Continental

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Lincoln Continental è un'automobile prodotta dalla divisione Lincoln della Ford dal 1939 al 1948 e nuovamente dal 1956 al 2002. Nonostante abbia condiviso alcune caratteristiche con la meno costosa Ford negli anni più recenti, la Lincoln Continental ha sempre mostrato nel corso della sua lunga storia uno stile specifico proprio di quello dell'auto di lusso, entrando come tale nell'immaginario americano. Su questa limousine Kennedy fu ucciso nel 1963.

Modello di punta della Lincoln durante la maggior parte della sua produzione, il nome di Continental ha sempre ispirato un certo prestigio della linea di produzione. Nel 1980 la Continental è stata ridimensionata portandola a competere su una gamma di mercato condivisa anche da aziende europee e giapponesi.

La produzione fu interrotta nel 2002, sostituita dalla Lincoln LS e dalla Lincoln MKS.

Prima generazione (1939-48)[modifica | modifica wikitesto]

Prima generazione

La prima Lincoln Continental fu progettata da Edsel Bryant Ford come suo veicolo personale. Nel 1938 Eugene T. "Bob" Gregorie gli commissionò un progetto per l'auto aziendale, da finire entro l'estate dell'anno dopo.

Nel medesimo anno, Edsel Bryant Ford inviò un telegramma dicendo che ne voleva produrre almeno un migliaio. Nel 1939, la Continental iniziò a chiamarsi "1940 Continental". La produzione Continental fu poi sospesa fino al 1946, come altri modelli di Lincoln.

Seconda generazione (1956-58)[modifica | modifica wikitesto]

Seconda generazione

Il nome Continental fu recuperato nel 1955 come marchio separato della Ford, con un unico modello: il Continental Mark II, che tornò sul mercato nel 1956. Il modello era caratterizzato da uno dei più elevati controlli di qualità nell'industria automobilistica, e il suo grande lusso e la sua limitata disponibilità[1] lo portarono a rivaleggiare con la Rolls-Royce e ad essere uno dei più cari dell'epoca, costando circa 10.000$ contro i 2000$ di una normale Ford.

Nonostante il prezzo elevato, ogni modello fu una rimessa per la Ford[2], comparabile alle perdite che ebbe della Cadillac con la rivale Eldorado Brougham quattroporte[3]. Questi tipo di veicoli furono soprattutto dei punti di immagine per le compagnie, così come un ambito di prova per nuove idee e concetti.

Furono costruite solo 2996 unità di Continental Mark II, incluse due convertibili[4]. Fu venduta per due anni ma nonostante la sua limitata diffusione divenne parte integrande dell'immaginario collettivo (molti vip ne acquistarono una fra i quali Frank Sinatra, Elvis Presley, Nelson Rockefeller ed Henry Kissinger) che nel cinema: il film del 1956 High Society la vide protagonista in molte scene, mentre nel film drammatico del 1957 Piombo rovente appare come la macchina del giornalista J.J. Hunsecker, interpretato da Burt Lancaster.

Terza generazione (1958–60)[modifica | modifica wikitesto]

La Lincoln Continental Mark 3 apparve nel 1958 un'esemprare della versione convertibile modificata con vernice dorata con delle grosse corna di toro,la fanaleria è più ricca infatti si possono notare vari fendinebbia non presenti nella versione originale di dubbia utilità fu usata nel film Nati con la camicia del 1983 con Bud Spencer e Terence Hill. Nonostante la recessione che iniziava a colpire gli Stati Uniti vendette più esemplari del precedente modello. Nel 1959 fu prodotto il Mark IV, l'anno successivo il Mark V.

Quarta generazione (1961-1969)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1961 per la prima volta i nomi Lincoln e Continental comparvero assieme fuori dalla serie Mark; Oltre a rimpiazzare la Continental Mark V, la Continental del 1961 rimpiazzo' la Lincoln Capri e la Lincoln Premiere, consolidando la Lincoln come una linea di singolo prodotto. La Continental fu riprogettata da Elwood Engel; prevista essere originariamente la Ford Thunderbird del 1961, il progetto fu allargato e modificato prima di essere trasferito alla linea di produzione della Lincoln da Robert McNamara. La caratteristica più evidente della nuova Lincoln era la dimensione. Era 14,8 in (380 mm) più corta del modello precedente. Era così corta, che i manager del settore pubblicitario della Ford fotografarono una donna che parcheggiava il modello accanto a una sedan come immagine per la diffusione pubblicitaria sulle riviste.

Kennedy Limousine SS-100-X[modifica | modifica wikitesto]

La Lincoln SS-100-X

La Lincoln Continental 1961 su cui fu assassinato Kennedy a Dallas possedeva suicide doors, incernierate posteriormente. Aveva un V8 di cilindrata maggiorata per una velocità massima sui 190 km/h e di un insieme di tetti in plexiglas e in vinile. Nell'attentato del 1963, la macchina ne era sprovvista. I responsabili della sicurezza del presidente, Kinney, Godfrey, Kellerman e Lawson testimoniarono alla seconda commissione di inchiesta parlamentare nel 1978, di aver richiesto la rimozione del bubble top (il tetto trasparente di plexiglas anti-pallottole).

Dopo l'attentato, più ricerche ufficiali svolte dall'FBI mostrarono gli impatti di pallottole sul parabrezza che raggiunsero il veicolo dal davanti e sparate dalla posizione opposte al Texas School Book Depository da cui Oswald aveva fatto fuoco; fu rilevato anche un altro impatto nella carrozzeria. Dopo l'assassinio, l'auto fu riportata alla Hess & Eisenhart di Cincinnati, Ohio, dove fu riparata ed aggiornata. Dopo anni di servizio per la Casa Bianca, è attualmente esposta presso il Museo Ford a Dearborn, Michigan.

Quinta generazione (1970-1979)[modifica | modifica wikitesto]

La Lincoln Continental MY 1973

Il Continental del 1970 fu molto simile a quello dell'anno precedente, ma con la differenza che non aveva porte incernierate posteriormente. Nel 1972 ottenne il titolo di vettura più lussuosa della categoria assieme alla Cadillac Eldorado. Dopo la riduzione della grandezza delle vetture da parte della General Motors, Lincoln divenne l'azienda produttrice delle vetture più grandi sul mercato.

Nel 1979 fu introdotto un pacchetto opzionale che includeva un tettuccio apribile e tappezzeria di cuoio, che portava il prezzo a 22.000$, una cifra astronomica per il periodo.

Sesta generazione (1980)[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni settanta, la versione Town Car della Continental divenne molto popolare, e nel 1981 fu il modello Full-Size (termine proprio del mercato statunitense che indica vetture di dimensione particolarmente elevata) della Lincoln. Nel 1981 il nome Continental non fu utilizzato perché sarebbe dovuto apparire per un modello di auto totalmente diverso l'anno successivo dato che la Lincoln cercava di espandere la sua offerta oltre la macchine full-size. L'unica apparizione della Continental per il 1981 furono i modelli Mark VI coupé e berlina.

Confronto 1979–1980[5][6] 1979 Continental 1980 Continental
Interasse 127,2 in (3 231 mm) 117,4 in (2 982 mm)
Lunghezza totale 233,0 in (5 918 mm) 219,2 in (5 568 mm)
Larghezza 79,9 in (2 029 mm) 78,1 in (1 984 mm)
Altezza 55,4 in (1 407 mm) 56,1 in (1 425 mm)
Spazio per la testa anteriore 38,1 in (968 mm) 39,0 in (991 mm)
Spazio per le gambe anteriore 42,0 in (1 067 mm) 42,1 in (1 069 mm)
Spazio per i fianchi anteriore 56,0 in (1 422 mm) 56,6 in (1 438 mm)
Spazio per le spalle anteriore 61,2 in (1 554 mm) 60,7 in (1 542 mm)
Spazio per la testa posteriore 38,6 in (980 mm) 38,1 in (968 mm)
Spazio per le gambe posteriore 42,0 in (1 067 mm) 43,3 in (1 100 mm)
Spazio per i fianchi posteriore 60,6 in (1 539 mm) 57,8 in (1 468 mm)
Spazio per le spalle posteriore 61,1 in (1 552 mm) 60,7 in (1 542 mm)
Capacità del bagagliaio 21.2 cu ft (600 L) 22.4 cu ft (634 L)

Settima generazione (1982-1987)[modifica | modifica wikitesto]

Lincoln Continental (1984–1987)

In questo periodo il design della Continental fu aggiornato per competere contro la Cadillac Seville.

Ottava generazione (1988-1994)[modifica | modifica wikitesto]

Entro la fine degli anni Ottanta, il segmento di auto di lusso in cui la Continental si collocava era drasticamente cambiato rispetto al decennio precedente. Oltre ai tradizionali concorrenti Cadillac e Chrysler, Il modello introdotto nel 1983 si trovo a competere nello stesso segmento di prezzo di Acura, Audi, BMW, Mercedes-Benz, Saab, e Volvo. Per questi motivi per il modello del 1988 alla Continental fu dato un design molto più aerodinamico.

Nona generazione (1995–2002)[modifica | modifica wikitesto]

Restyling 1998[modifica | modifica wikitesto]

Il modello Continental è stato aggiornato di nuovo nel 1998 con un nuovo design della parte anteriore e di quella posteriore. La parte anteriore mantenne una forte somiglianza con la recentemente riprogettata Lincoln Town Car del 1998. Un'altra novità per il 1998 fu un ripensamento del cruscotto, pur rimanendo riflettente. L'investimento fu consistente, ma le vendite aumentarono rispetto al modello 1997. Sebbene non vi furono cambiamenti drastici all'esterno, la Continental fu dotata di airbag laterali montati sul sedile e di una maggiore potenza (fino a 275 hp (205 kW).

Per il 1999, la Continental mantenne un prezzo di listino di $ 38.325 - lo stesso prezzo della Lincoln Town Car. La possibilità di inserire un posto per il sesto passeggero era ancora possibile senza costi addizionali. Disponibile anche sul modello del 1999 è stata l'opzione da 2345 $ nota come "pacchetto RESCU" (Remote Emergency Satellite Cellular Unit, Unità Cellulare Satellitare di Emergenza Remota), che includeva il sistema GPS (in analogia all' "OnStar" della General Motors), un sistema HomeLink radiofrequenza a 3 canali compatibile con un apriporta per garage montato sulla aletta parasola (120$ se ordinata separatamente), telefono cellulare attivato vocalmente (790 $ se ordinato separatamente), e il sistema audio Alpine (che comprendeva un processore digitale del suono, amplificatore subwoofer e altoparlanti aggiuntivi - $ 565 se ordinato separatamente).

Dopo un paio di anni di minore successo commerciale, La Lincoln ha annunciato il termine della produzione del modello Continental dopo il 2002. La cancellazione è stata dovuta in gran parte alla disaffezione del mercato rispetto alle vetture di lusso a trazione anteriore. Con i miglioramenti negli ultimi anni nel controllo di trazione, dei sistemi di frenatura antibloccaggio, e dispositivi di controllo antislittamento, la trazione anteriore non era più considerata una necessità nella zone dal clima più rigido. La Continental, e in misura minore la Lincoln Mark VIII coupé, sono stati sostanzialmente sostituiti nella gamma Lincoln dalle più ridotte berline Lincoln LS V8 e Lincoln LS V6, che sono stati introdotti nel 2000. Anche se la Continental era una berlina a trazione anteriore, e la Mark VIII era una coupé a trazione posteriore, La LS a trazione posteriore fu un valido sostituto per ciascuna, svolgendo il ruolo sia come veicolo di lusso, che come berlina moderna; i compratori alla ricerca di una berlina di lusso di grandi dimensioni nella classe Continental tendevano a spostarsi verso l'acquisto di una Lincoln Town Car a trazione posteriore, mentre quelli alla ricerca di una berlina sportiva di lusso nella classe di Mark VIII tendevano ad acquistare il modello Licoln LS.

Tutti i modelli Continental costruiti dopo il 1958 sono stati assemblati nello stabilimento della Ford di Wixom Assembly Plant. L'ultima Lincoln Continental uscì dalla catena di montaggio il 26 luglio 2002. L'impianto di Wixom ha continuato a produrre Town Car e Lincoln LS, poche Ford Thunderbird convertibili, e l'auto sportiva di nicchia della Ford, la Ford GT.

Anno Vendite in USA
1998[7] 35,210
1999[8] 26,246
2000 22,648
2001[9] 20,392
2002[10] 15,435
2003 280

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gunnell, John Standard Catalog of American Cars 1946-1975 4th Edition (Iola, WI: Krause Publications, Inc 2002), p.498.
  2. ^ McCall, Walter "80 Years of Cadillac La Salle"(Sarasota FLA: Crestline Publishing 1982), p.26.
  3. ^ Weber, Lewis "Automobiles of the 50s"(Lincolnwood IL: Publications International Ltd. 1998), p.324.
  4. ^ Gunnel, p.499.
  5. ^ brochure promozionale della Lincoln Continental del 1979, stampata dal produttore.
  6. ^ brochure promozionale della Lincoln Continental del 1980, stampata dal produttore.
  7. ^ Ford F-Series Remains America's Best-Selling Vehicle, media.ford.com, 5 gennaio 2000. URL consultato il 5 gennaio 2000 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2012).
  8. ^ Ford Sets New Full Year U.S. Sales Record, Theautochannel.com. URL consultato il 28 aprile 2009.
  9. ^ Ford's December U.S. Sales Climb 8.2 Percent (PDF), Ford.
  10. ^ Ford's F-Series Truck Caps 22nd Year in a Row as America's Best-Selling Vehicle With a December Sales Record, Theautochannel.com, 17 novembre 2004. URL consultato il 28 aprile 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili