Il laboratorio di Dexter - Viaggio nel futuro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il laboratorio di Dexter - Viaggio nel futuro
film TV d'animazione
Titolo orig.Dexter's Laboratory: Ego Trip
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreDženndi Tartakovskij
RegiaGenndy Tartakovsky
ProduttoreGenndy Tartakovsky (supervisione)
SoggettoChris Savino, Amy Keating Rogers, John McIntyre, Craig McCracken, Paul Rudish, Genndy Tartakovsky
MusicheThomas Chase, Steve Rucker
StudioHanna-Barbera
ReteCartoon Network
1ª TV10 dicembre 1999
Rapporto4:3
Durata48 min
Rete it.Cartoon Network, Boing
1ª TV it.13 gennaio 2008
Generecommedia, fantascienza

Il laboratorio di Dexter - Viaggio nel futuro (Dexter's Laboratory: Ego Trip) è un film d'animazione, ed è basato sulla serie Il laboratorio di Dexter di Cartoon Network. Il film è stato mandato in onda negli Stati Uniti il 10 dicembre 1999.

In Italia è stato trasmesso su Boing il 13 gennaio 2008 e su Cartoon Network nel 13 luglio 2008.

Doveva essere realizzato come finale della serie, anche se il cartone rientrò in produzione (2001-2003).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mandark cerca di rubare l'ultima invenzione di Dexter ma quest'ultimo riesce a fermarlo come sempre. In seguito arrivano dalla macchina del tempo per distruggere "l'eroe che ha salvato il futuro" dopo averli sconfitti con il suo fidato Dexterbot Dexter decide di fare un viaggio nel tempo. In questo bizzarro viaggio, Dexter incontra se stesso nei panni di un impiegato in una grande società, di un anziano avvizzito e di un eroe intento a salvare il mondo.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiaggio originale Doppiaggio italiano
Dexter Christine Cavanaugh Federica Valenti
Numero 12
Dexter Anziano
Dexter Eroe Tim Allen ?
Mandark Eddie Deezen ?
Mandark Presidente
Mandark Cervello
Mandark Signore supremo Riccardo Peroni
Dee Dee Kathryn Cressida Elisabetta Spinelli
Mamma Kath Soucie Elda Olivieri
Papà Jeff Bennett Riccardo Peroni
Beau Pamela Adlon ?

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]