Tripi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tripi
comune
Tripi – Stemma Tripi – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitana Provincia di Messina-Stemma.png Messina
Amministrazione
Sindaco Giuseppe Aveni dal 17/04/2009
Territorio
Coordinate 38°03′N 15°06′E / 38.05°N 15.1°E38.05; 15.1 (Tripi)Coordinate: 38°03′N 15°06′E / 38.05°N 15.1°E38.05; 15.1 (Tripi)
Altitudine 450 m s.l.m.
Superficie 54,67[1] km²
Abitanti 934[2] (30-11-2011)
Densità 17,08 ab./km²
Frazioni Campogrande, Casale, San Cono
Comuni confinanti Basicò, Falcone, Francavilla di Sicilia, Furnari, Mazzarrà Sant'Andrea, Montalbano Elicona, Novara di Sicilia
Altre informazioni
Cod. postale 98060
Prefisso 0941
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 083100
Cod. catastale L431
Targa ME
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti tripensi
Patrono san Vincenzo martire
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tripi
Tripi
Tripi – Mappa
Posizione del comune di Tripi all'interno della città metropolitana di Messina
Sito istituzionale

Tripi è un comune italiano di 934 abitanti[3] della Città metropolitana di Messina in Sicilia.

Nel territorio comunale si trovano i resti dell'antica città di Abaceno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Abacano.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Persone legate a Tripi[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Campogrande, Casale, San Cono

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Tripi è situato lungo la SP115 Tripiciana tra il km 0 ed il km 9.

Il comune di Tripi non è raggiungibile direttamente tramite autostrada, ma il casello autostradale più prossimo è quello di Falcone sull'Autostrada A20, distante circa 18 km.

  • Casello autostradale A20 Messina-Palermo AB-AS-grün.svg Falcone

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Tripi non è servita dalla ferrovia Palermo-Messina. La stazione ferroviaria più vicina, è situata in Vigliatore, frazione, facente parte del comune di Terme Vigliatore.

Mobilità urbana[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio locale è la Polisportiva Tripi gioca nel campionato di Terza Categoria della delegazione di Barcellona Pozzo di Gotto.

La squadra di calcio a 5 locale invece è l'A.P.D. Tripi, società che disputa il campionato di Serie D siciliano della delegazione sempre di Barcellona Pozzo di Gotto.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
11 novembre 1988 22 maggio 1990 Antonino Lemmo Democrazia Cristiana Sindaco [5]
22 maggio 1990 2 dicembre 1993 Antonino Lemmo Democrazia Cristiana Sindaco [5]
2 dicembre 1993 14 febbraio 1994 Giovanni Ciraolo Comm. regionale [5]
14 febbraio 1994 25 maggio 1998 Giuseppe Aveni Democrazia Cristiana Sindaco [5]
25 maggio 1998 27 maggio 2003 Giuseppe Aveni lista civica Sindaco [5]
27 maggio 2003 17 giugno 2008 Carmelo Giuseppe Sottile lista civica Sindaco [5]
17 giugno 2008 21 aprile 2009 Carmelo Giuseppe Sottile lista civica Sindaco [5]
30 ottobre 2008 7 novembre 2009 Nicolò La Barbera Comm. straordinario [5]
21 aprile 2009 8 luglio 2013 Giuseppe Aveni lista civica Sindaco [5]
11 giugno 2013 in carica Giuseppe Aveni Sindaco [5]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Tripi fa parte delle seguenti organizzazioni sovracomunali: regione agraria n.9 (Colline litoranee di Milazzo)[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati Istat 2011, istat.it. URL consultato il 22 maggio 2014.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2011.
  3. ^ Dato Istat al 31/12/2010
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/
  6. ^ GURS Parte I n. 43 del 2008, gurs.regione.sicilia.it. URL consultato il 22 maggio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia