Sterope (ciclope)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sterope
Nome orig.Στερόπης
Caratteristiche immaginarie
SpecieCiclope
Sessomaschio

Sterope (in greco antico: Στερόπης, Sterópēs) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Urano (il cielo) e di Gea (la terra)[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Era un ciclope, viveva nell'Etna ed era colui che anticipava il fragore del tuono con i lampi.

Esiodo lo descrive (insieme ai suoi fratelli Bronte e Arge) come una creatura prodigiosa e conoscitore dell'arte della lavorazione del ferro. Come i due fratelli forgiava i fulmini di Zeus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca