Floresta (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Floresta
comune
Floresta – Stemma Floresta – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitana Provincia di Messina-Stemma.png Messina
Amministrazione
Sindaco Sebastiano Marzullo (lista civica Nuovi Orizzonti a Floresta Marzullo Sindaco) dal 16/06/2008
Territorio
Coordinate 37°59′N 14°55′E / 37.983333°N 14.916667°E37.983333; 14.916667 (Floresta)Coordinate: 37°59′N 14°55′E / 37.983333°N 14.916667°E37.983333; 14.916667 (Floresta)
Altitudine 1 275 m s.l.m.
Superficie 31,33[1] km²
Abitanti 535[2] (30-11-2011)
Densità 17,08 ab./km²
Comuni confinanti Montalbano Elicona, Raccuja, Randazzo (CT), Santa Domenica Vittoria, Tortorici, Ucria
Altre informazioni
Cod. postale 98030
Prefisso 0941
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 083022
Cod. catastale D635
Targa ME
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti florestani
Patrono sant'Anna
Giorno festivo 26 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Floresta
Floresta
Floresta – Mappa
Posizione del comune di Floresta all'interno della città metropolitana di Messina
Sito istituzionale

Floresta (Fluresta in siciliano[3]) è un comune italiano di 535 abitanti della Città metropolitana di Messina in Sicilia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Floresta si trova sui Monti Nebrodi, sullo spartiacque tra il mar Tirreno e il mar Ionio. Sorgendo a 1275 m s.l.m. è il comune più alto della Sicilia.

È un comune del Parco dei Nebrodi.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Floresta.

Il clima è di tipo appenninico, con estati fresche e inverni rigidi e nevosi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio di Floresta divenne un feudo nel XIV secolo quando Federico d'Aragona lo concesse al nobile Peregrino De Pactis. Nel 1619 il nobile spagnolo Antonio Quintanas Duegna venne nominato Marchese della Foresta di San Giorgio e Grassetta. Il feudo fu poi degli Ardoino, dei Trigona, dei Moncada d'Alcontres e infine degli Stagno d'Alcontres. Con la fine dei privilegi feudali nel regno borbonico Floresta venne elevata a comune nel 1820.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
10 marzo 1988 23 maggio 1990 Santo Giacomo Capizzi Democrazia Cristiana Sindaco [5]
23 maggio 1990 15 giugno 1994 Santo Giacomo Capizzi Democrazia Cristiana Sindaco [5]
13 dicembre 1994 30 novembre 1998 Salvatore Schepis - Sindaco [5]
30 novembre 1998 27 maggio 2003 Salvatore Schepis lista civica Sindaco [5]
27 maggio 2003 17 giugno 2008 Antonino Bruno lista civica Sindaco [5]
17 giugno 2008 8 luglio 2013 Sebastiano Marzullo lista civica Sindaco [5]
10 giugno 2013 in carica Sebastiano Marzullo Sindaco [5]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Floresta fa parte delle seguenti organizzazioni sovracomunali: regione agraria n.2 (Nebrodi nord-occidentali).[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati Istat 2011, istat.it. URL consultato il 22 maggio 2014.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2011.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 276.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/
  6. ^ GURS Parte I n. 43 del 2008, gurs.regione.sicilia.it. URL consultato il 21 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia