Sergej Juran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sergej Juran
Yuran2008.JPG
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Russia Russia (dal 1991)
Altezza 184 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Mika Erevan
Termine carriera 2001 - calciatore
Carriera
Squadre di club1
1985-1987Zarja55 (10)
1988-1991Dinamo Kiev31 (15)
1991-1994Benfica63 (19)
1994-1995Porto23 (4)
1995Spartak Mosca8 (2)
1995-1996Millwall16 (1)
1996-1997Fortuna Düsseldorf16 (5)
1997-1999Bochum27 (5)
1999Spartak Mosca18 (3)
1999-2001Sturm Graz26 (6)
Nazionale
1990-1991Unione Sovietica Unione Sovietica12 (2)
1992Comunità degli Stati Indipendenti Comunità degli Stati Indipendenti3 (0)
1992-1999Russia Russia25 (5)
Carriera da allenatore
2003Spartak MoscaRiserve
2003Spartak MoscaVice
2004Dinamo Stavropol'
2006Ditton
2006TVMK Tallinn
2007-2008Šinnik
2008Chimki
2009Lokomotïv Astana
2010Lokomotïv AstanaVice
2016Mika Erevan
2017-2020Zorkij Krasnogorsk
2020-Chimki
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 aprile 2020

Sergej Nikolaevič Juran (in russo: Сергей Николаевич Юран?; Luhans'k, 11 giugno 1969) è un allenatore di calcio ed ex calciatore russo, tecnico del Chimki.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nel campionato sovietico 1985 con lo Zarja[1] (vincendo il campionato statale ucraino[2]) e successivamente giocò con la Dinamo Kiev[1], con cui ha vinto la Coppa dell'URSS e il campionato[2].

Negli anni novanta ha collezionato molte esperienze estere, partendo dal Portogallo dove ha militato con Benfica[1] (con cui ha vinto un campionato e una coppa portoghesi oltre a laurearsi capocannoniere della Coppa dei Campioni 1991-1992) e Porto[1] (con cui ha vinto il campionato); dopo un breve ritorno in patria nel 1995 allo Spartak Mosca. è stato una stagione in Inghilterra con il Millwall e due in Germania con il Fortuna Düsseldorf prima e il Bochum poi[1], e in Austria con lo Sturm Graz[1] (aggiudicandosi una supercoppa austriaca[2]), club con cui ha concluso la carriera da giocatore per intraprendere quella da allenatore.

I maggiori successi li ha ottenuti in patri con lo Spartak Mosca con cui ha vinto campionato russe e due Coppa dei Campioni della CSI[2].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale sovietica ha collezionato 12 presenze e due reti[1]. Ha esordito il 21 novembre 1990, nella gara contro gli Stati Uniti, nell'ambito di un triangolare amichevole, giocando il primo tempo prima di essere sostituito da Dmitrij Radčenko[3]. Il suo primo gol in nazionale risale al 13 giugno 1991, nella gara contro la Svezia giocata nell'ambito del torneo amichevole Scania[4].

Ha fatto in tempo anche a collezionare tre presenze nella effimera Nazionale di calcio della Comunità degli Stati Indipendenti[1] prendendo parte al Campionato europeo di calcio 1992. A questa manifestazione, dopo aver saltato il primo incontro contro la Germania, giocò titolare sia la gara contro i Paesi Bassi (sostituito nella ripresa da Sergej Kir'jakov)[5] sia la sconfitta contro la Scozia che costò l'eliminazione[6]

Con la fine dell'Unione sovietica ha collezionato 25 presenze e 5 reti con la selezione russa[1]. All'"esordio" con la nazionale della Russia segnò subito il gol decisivo nella gara contro l'Islanda valida per le Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1994 (sostituito nel finale da Igor' Kolyvanov)[7].

Ha preso parte alla spedizione russa al Campionato mondiale di calcio 1994, disputando solo la prima gara persa contro il Brasile per 2-0, sostituito da Oleg Salenko che ne prese il posto in squadre e vinse il titolo di capocannoniere di quel torneo[8].

Nel novembre del 1997 ha giocato da titolare entrambe le sfide di play-off contro l'Italia valide per le Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1998[9][10].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato la carriera da tecnico come assistente allo Spartak Mosca[2]. Nella stagione 2004 ha allenato la Dinamo Stavropol' in terza serie[2].

Nel 2006 ha allenato prima i lettoni del Ditton[11], poi gli estoni del TVMK Tallinn[11].

Tornato in patria ha allenato prima lo Šinnik[2] e, brevemente, i Chimki[2], prima esperienza nella massima serie russa.

Nel 2009 ha diretto i kazaki dell'Lokomotïv Astana[11].

Dopo un lungo stop ha allenato in Armenia il Mika Erevan[11]. Tra il 2017 e il 2020 è tornato in patria con lo Zorkij Krasnogorsk[11].

In seguito è tornato ad allenare il Chimki[11].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Unione Sovietica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-11-1990 Port of Spain Stati Uniti Stati Uniti 0 – 0 Unione Sovietica Unione Sovietica TRT - Uscita al 46’ 46’
23-11-1990 Port of Spain Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 0 – 2 Unione Sovietica Unione Sovietica TRT - Uscita al 46’ 46’
30-11-1990 Città del Guatemala Guatemala Guatemala 0 – 3 Unione Sovietica Unione Sovietica Amichevole - Uscita al 29’ 29’
6-02-1991 Glasgow Scozia Scozia 0 – 1 Unione Sovietica Unione Sovietica Amichevole - Uscita al 62’ 62’
27-3-1991 Roma Germania Germania 2 – 1 Unione Sovietica Unione Sovietica Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
17-4-1991 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Unione Sovietica Unione Sovietica Qual. Euro 1992 - Uscita al 85’ 85’
29-5-1991 Mosca Unione Sovietica Unione Sovietica 4 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 1992 - Uscita al 46’ 46’
13-6-1991 Göteborg Svezia Svezia 2 – 3 Unione Sovietica Unione Sovietica SCT 1 Uscita al 76’ 76’
16-6-1991 Solna Italia Italia 1 – 1 Unione Sovietica Unione Sovietica SCT - Uscita al 79’ 79’
28-8-1991 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Unione Sovietica Unione Sovietica Qual. Euro 1992 - Uscita al 46’ 46’
25-9-1991 Mosca Unione Sovietica Unione Sovietica 2 – 2 Ungheria Ungheria Qual. Euro 1992 - Ingresso al 68’ 68’
13-11-1991 Larnaca Cipro Cipro 0 – 3 Unione Sovietica Unione Sovietica Qual. Euro 1992 1 Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 64’ 64’
Totale Presenze 11 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Comunità degli Stati Indipendenti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-4-1991 Mosca Comunità degli Stati Indipendenti Comunità degli Stati Indipendenti 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 53’ 53’
17-4-1991 Göteborg Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Unione Sovietica Unione Sovietica Euro 1992 - Uscita al 65’ 65’
17-4-1991 Norrköping Ungheria Ungheria 3 – 0 Unione Sovietica Unione Sovietica Euro 1992 -
Totale Presenze 3 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Russia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-10-1992 Mosca Russia Russia 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 1994 1 Uscita al 77’ 77’
28-10-1992 Mosca Russia Russia 2 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 1994 1
14-4-1993 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 4 Russia Russia Qual. Mondiali 1994 -
28-4-1993 Mosca Russia Russia 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 1994 1 Ammonizione al 75’ 75’
23-5-1993 Mosca Russia Russia 1 – 1 Grecia Grecia Qual. Mondiali 1994 -
2-6-1993 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Russia Russia Qual. Mondiali 1994 - Uscita al 75’ 75’
28-7-1993 Cannes Francia Francia 3 – 1 Russia Russia Amichevole -
8-9-1993 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 3 Russia Russia Qual. Mondiali 1994 - Uscita al 55’ 55’
6-10-1993 Khobar Arabia Saudita Arabia Saudita 4 – 2 Russia Russia Amichevole -
17-11-1993 Amarousio Grecia Grecia 1 – 0 Russia Russia Qual. Mondiali 1994 - Uscita al 46’ 46’
20-4-1994 Bursa Turchia Turchia 0 – 1 Russia Russia Amichevole - Ammonizione Uscita al 46’ 46’
20-6-1994 Palo Alto Brasile Brasile 2 – 0 Russia Russia Mondiali 1994 -
11-10-1995 Mosca Russia Russia 2 – 1 Grecia Grecia Qual. Euro 1996 - Uscita al 46’ 46’
15-11-1995 Mosca Russia Russia 3 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Euro 1996 - Ammonizione al 47’ 47’
7-2-1996 Attard Malta Malta 0 – 2 Russia Russia Amichevole -
25-5-1996 Doha Qatar Qatar 2 – 5 Russia Russia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
11-10-1997 Mosca Russia Russia 4 – 2 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 1998 1 Ingresso al 67’ 67’
29-10-1997 Mosca Russia Russia 1 – 1 Italia Italia Qual. Mondiali 1998 -
15-11-1997 Napoli Italia Italia 1 – 0 Russia Russia Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 79’ 79’
18-2-1998 Amarousio Grecia Grecia 1 – 1 Russia Russia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
25-3-1998 Mosca Russia Russia 1 – 0 Francia Francia Amichevole 1 Ammonizione al 33’ 33’ Uscita al 76’ 76’
22-4-1998 Mosca Russia Russia 1 – 0 Turchia Turchia Amichevole - Ammonizione al 60’ 60’ Uscita al 61’ 61’
19-8-1998 Örebro Svezia Svezia 1 – 0 Russia Russia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
27-3-1999 Erevan Armenia Armenia 0 – 3 Russia Russia Qual. Euro 2000 - Uscita al 86’ 86’
19-5-1999 Tula Russia Russia 1 – 1 Bielorussia Bielorussia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 25 Reti 5

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Totale % Vittorie
Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2008 Russia Chimki PL 20 5 5 10 CR 1 0 0 1 21 5 5 11 23,81

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato della RSSF Ucraina: 1
Zorja Vorošilovgrad: 1986
Dinamo Kiev: 1990
Dinamo Kiev: 1989-1990
Benfica: 1992-1993
Benfica: 1993-1994
Porto: 1994-95
Porto: 1994
Spartak Mosca: 1995, 1999
Spartak Mosca: 1999
Sturm Graz: 1999

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1991-1992 (7 gol, a pari merito con Jean Pierre Papin)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i NFT.
  2. ^ a b c d e f g h FootballFacts.
  3. ^ (ENRUCS) United States vs Soviet Union, 21 November 1990, su eu-football.info.
  4. ^ (ENRUCS) Sweden vs Soviet Union, 13 June 1991, su eu-football.info.
  5. ^ (ENRUCS) Netherlands vs C.I.S., 15 June 1992, Euro 1992, su eu-football.info.
  6. ^ (ENRUCS) Scotland vs C.I.S., 18 June 1992, Euro 1992, su eu-football.info.
  7. ^ (ENRUCS) Russia vs Iceland, 14 October 1992, World Cup qualification, su eu-football.info.
  8. ^ (ENRUCS) Brazil vs Russia, 20 June 1994, World Cup, su eu-football.info.
  9. ^ (ENRUCS) Russia vs Italy, 29 October 1997, World Cup qualification, su eu-football.info.
  10. ^ (ENRUCS) Italy vs Russia, 15 November 1997, World Cup qualification, su eu-football.info.
  11. ^ a b c d e f TransfermarktA.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]