Futbol'nyj Klub Chimki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FK Chimki
Calcio Football pictogram.svg
Chimki FK.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Chimki
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato Prem'er-Liga
Fondazione 1996
Presidente Russia Sergei Anokhin
Allenatore Russia Sergei Yuran
Stadio Arena Chimki
(18.636 posti)
Sito web www.fckhimki.ru
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Chimki, meglio noto come Chimki, (in russo: ФК Химки?) è una società calcistica russa con sede nella città di Chimki. Milita nella Prem'er-Liga, la prima divisione del campionato russo di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club è nato nel 1996 dalla fusione di due squadre amatoriali della città, il Rodina e il Novator. Entrò di diritto nel campionato dilettantistico russo. Su 150 squadre che ambivano alla promozione solo una poteva essere promossa in terza divisione. Il Chimki riuscì nell'impresa battendo in finale l'Energia Ulyanovsk ai calci di rigore[1].

Il 30 gennaio 1997 il Chimki divenne, così, un club professionistico. Sempre in quell'anno la squadra finì seconda e venne promossa in Vtoroj divizion, la terza divisione del campionato russo, a causa della soppressione della Tret'ja Liga[2].

Il Chimki fu promosso in Pervyj divizion (la seconda serie russa) nel 2000: dopo aver vinto sia proprio Girone Centro[3] ai play-off fu sconfitto nel doppio confronto dal Severstal' Čerepovec[4], che però rinunciò a disputare la categoria superiore, consentendo al Chimki di essere promosso.

Le prestazioni della squadra migliorarono di anno in anno: nel 2005 finì in zona promozione, quarta a soli quattro punti che volevano dire promozione in massima serie[5]; nella stessa stagione infatti arrivò fino alla finale di Coppa battuta dal CSKA Mosca (0-1)[6].

La squadra nel 2006 è stata promossa in Prem'er-Liga, dove ha militato fino al 2009, ottenendo anche un nono posto nel 2007.

Nel 2013 è stata addirittura retrocessa in PPF Ligi (terza serie russa), dove è rimasta fino al 2016, quando è stata promossa nuovamente in PFN Ligi[7]. Nel 2020 vinse l'ultima edizione della Kubok FNL, torneo amichevole riservato alle squadre di seconda serie[8].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Chimki
  • 1996 - Fondazione del club.
1º nel Girone A della regione di Mosca dei dilettanti, 1º nel girone finale di Mosca, vince i play-off. Promosso in Tret'ja Liga.
2º turno in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
  • 2000 - 1º nel Girone Centro di Vtoroj divizion, perde i play-off contro il Severstal. Ammesso alla Pervyj divizion per rinuncia del Severstal.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Finalista in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
  • 2013-2014 - 3º nel Girone Ovest di PPF Ligi.
4º turno in Coppa di Russia.
  • 2014-2015 - 4º nel Girone Ovest di PPF Ligi.
2º turno in Coppa di Russia.
  • 2015-2016 - 1º nel Girone Ovest di PPF Ligi. Promosso in PFN Ligi.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Finalista in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
2º nel Girone 8 di Coppa di Russia.

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Chimki.
Allenatori

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Chimki.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2021-2022[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Russia P Egor Generalov
3 Russia D Filip Dagerstål
4 Nigeria D Brian Idowu
5 Russia C Aleksandr Trošečkin
6 Russia D Dmitrij Tichij
7 Russia A Il'ja Sadygov
8 Russia C Denis Glušakov
9 Svizzera A Kemal Ademi
10 Azerbaigian A Kamran Aliev
11 Russia D Ėl'mir Nabiullin
13 Russia P Anton Mitrjuškin
14 Svezia C Besard Sabovic
15 Russia D Egor Danilkin
N. Ruolo Giocatore
18 Russia C Artëm Sokolov
19 Costa d'Avorio A Senin Sebai
21 Russia C Il'ja Kamyšev
22 Russia P Il'ja Lantratov
25 Ucraina D Oleksandr Filin
27 Armenia A David Davidjan
33 Slovenia D Dušan Stojinović
35 Russia P Vitalij Syčëv
44 Russia C Il'ja Kucharčuk
87 Russia C Kirill Boženov
Russia D Jurij Žirkov
Russia C Aleksandr Rudenko
Russia C Butta Magomedov

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Russia P Dmitrij Chomič
2 Russia D Arsenij Logašov
4 Nigeria D Brian Idowu
5 Russia C Aleksandr Trošečkin
6 Russia D Dmitrij Tichij
7 Russia C Gela Zaseev
8 Russia C Denis Glušakov
10 Azerbaigian A Kamran Aliev
11 Russia A Reziuan Mirzov
15 Russia D Egor Danilkin
17 Russia A Aršak Korjan
18 Russia C Danil Lipovoj
20 Kazakistan C Ïslambek Qwat
21 Russia C Il'ja Kamyšev
22 Russia P Il'ja Lantratov
25 Ucraina D Oleksandr Filin
N. Ruolo Giocatore
28 Russia C Pavel Mogilevec
33 Russia D Evgenij Gapon
35 Russia P Egor Generalov
42 Russia D Michail Tichonov
44 Russia C Il'ja Kucharčuk
45 Costa d'Avorio A Mohamed Konaté
47 Russia A Aleksandr Dolgov
63 Russia C Danil Kazancev
70 Russia C Andrej Murnin
78 Russia A Danil Massurenko
80 Russia C Maksim Žumabekov
87 Russia C Kirill Boženov
88 Russia A Vladimir Djadjun
98 Russia C Maksim Kostyayev
Russia C Bogdan Mišukov

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2006
2000 (Girone Centro), 2015-2016 (Girone Ovest)
2020

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2004-2005, 2019-2020
Secondo posto: 2019-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]