Gran Guinigi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Gran Guinigi è un premio che viene assegnato da una giuria di esperti ai migliori prodotti del settore del fumetto in Italia. Viene tenuto annualmente dal 1967 nell'ambito dell'importante fiera del fumetto Lucca Comics and Games e prende il proprio nome dalla Torre Guinigi.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Edizione del 1995[1][modifica | modifica wikitesto]

Premio alla carriera: John Romita, Giorgio Tabet, Nedeljko Dragic
Migliore autore di comics: Francois Boucq
Migliore disegnatore di comics: Don Rosa
Miglior editore di comics: Stato maggiore dell' Aeronautica italiana
Miglior animatore: Simona Mulazzini e Gianluigi Toccafondo
Migliore illustratore: Giovanni Grasso Fravego
Targhe per il trentennale: Gallieno Ferri, Alfonso Pichierri della Nerbini, Carlo della Corte

Edizione del 2001[2][modifica | modifica wikitesto]

Maestro del fumetto: Aldo Di Gennaro
Miglior disegnatore italiano : Massimiliano Frezzato
Miglior sceneggiatore italiano : Gianfranco Manfredi
Miglior volume italiano : Il dono di Eric di Lorenzo Bartoli e Massimo Carnevale (Eura Editoriale)
Miglior volume straniero : L'autoroute du soleil di Baru
Miglior serie italiana : W.I.T.C.H.
Miglior serie straniera : America's Best Comics
Miglior casa editrice : Coconino Press
Iniziativa editoriale : Hazard Edizioni
Miglior illustratore digitale : Marco Patrito
Miglior opera multimediale : Druuna: Morbus Gravis

Edizione del 2002[3][modifica | modifica wikitesto]

Miglior casa editrice: Star Comics.
Gran Guinigi Speciale: Silvia Ziche e Vincenzo Cerami
Miglior autore: Corrado Mastantuono
Premio alla carriera: Sergio Zaniboni
Personaggio multimediale dell'anno: Martin Mystere

Edizione del 2003[4][modifica | modifica wikitesto]

Miglior Fumetto Seriale: La Lega degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore e Kevin O'Neill, Magic Press
Miglior Storia Breve: Il senso della paura di Daniele Brolli e Lorenzo Mattotti, Edizioni Astorina
Miglior Storia Lunga: In una lontana città di Jiro Taniguchi, Coconino Press
Miglior Sceneggiatore: Mauro Boselli e Moreno Burattini
Miglior Disegnatore: Alessandro Barbucci e Barbara Canepa
Maestro del fumetto: Jean Van Hamme
Iniziativa editoriale: I classici del fumetto di Repubblica

Edizione del 2004[5][modifica | modifica wikitesto]

Miglior Storia Lunga: Alias N° 1 – Identità segrete di Brian Michael Bendis & Michael Gaydos, Panini Comics
Miglior Storia Breve: Paul apprendista tipografo di Michel Rabagliatì, Coconino Press
Miglior Fumetto Seriale: Monster di Naoki Urasawa, Panini Comics
Miglior Disegnatore: Andrea Accardi
Miglior Sceneggiatore: Tito Faraci
Premio per un'Iniziativa Editoriale Meritoria:
Scuola di Fumetto: Francesco Coniglio Editore
Alta Fedeltà: Edizioni BD
Premio Speciale della Giuria per un Autore Unico: Joann Sfar
Premio Speciale della Giuria ad un Autore che ha lasciato il segno e continua a farlo: Massimo Mattioli

Edizione del 2005[6][modifica | modifica wikitesto]

Miglior storia lunga: Palle di Toro di Ralf König, Kappa Edizioni
Miglior storia breve: La più bella cosa di Giacomo Nanni, Coconino Press
Miglior seriale: John Doe, Eura Editoriale
Iniziativa editoriale: Schizzo! Presenta, Centro Fumetto Andrea Pazienza
Miglior disegnatore: Vanna Vinci
Miglior Sceneggiatore: Guido Nolitta
Premio speciale della giuria per un autore unico: Gipi
Premio per un Maestro del Fumetto: Grazia Nidasio

Edizione del 2006[7][modifica | modifica wikitesto]

Miglior storia lunga: Diabolik gli anni perduti nel sangue di Alfredo Castelli, Mario Gomboli, Tito Faraci, Giuseppe Palumbo e Pierluigi Cerveglieri
Miglior storia breve: Hanno ritrovato la macchina di Gipi, Coconino Press
Miglior fumetto seriale: L'età del bronzo di Eric Shanower, Free Books
Miglior sceneggiatore: Tiziano Sclavi
Miglior disegnatore: Daniele Caluri
Premio della giuria per l'autore unico: Paolo Bacilieri
Premio Stefano Beani per l'iniziativa editoriale: Hazard Edizioni, per aver pubblicato l'opera omnia di Osamu Tezuka
Menzione Speciale "strade del fumetto": Francesco Artibani
Maestro del fumetto: Gino D'Antonio

Edizione del 2007[8][modifica | modifica wikitesto]

Miglior Storia Lunga: Il Sangue della Mala di Jacques De Loustal e Philippe Paringaux, Coconino Press
Miglior Storia Breve: Emmy di Brian Wood e Becky Cloonan, Double Shot-Bottero
Miglior Fumetto Seriale: La fenice di Osamu Tezuka, Hazard Edizioni
Miglior iniziativa editoriale: BeccoGiallo
Premio Speciale della Giuria: Daniel Clowes per Ice Haven, Coconino Press
Miglior Disegnatore: Riccardo Burchielli
Miglior Sceneggiatore: Garth Ennis
Miglior Autore Unico: Andrea Bruno
Premio ad un Maestro del Fumetto: Sergio Toppi

Edizione del 2008[9][modifica | modifica wikitesto]

Miglior Storia Lunga: Rughe di Paco Roca, Tunué
Miglior Storia Breve: L'appuntamento di Koren Shadmi, Double Shot
Miglior Storia Seriale: Criminal di Ed Brubaker e Sean Philips, Panini Comics
Miglior Disegnatore: Massimo Carnevale
Miglior Sceneggiatore: Diego Cajelli
Miglior Autore Unico: Marco Corona
Miglior Iniziativa Editoriale: Torpedo, Edizioni BD
Maestro del Fumetto: Vittorio Giardino
Menzione Speciale: EC Comics a cura di 001 Edizioni

Edizione del 2009[modifica | modifica wikitesto]

Miglior Storia Lunga: Come un guanto di velluto forgiato nel ferro di Daniel Clowes, Coconino Press
Miglior Storia Breve: Profumo di MP5 e Valerio Bindi, Coniglio Editore
Miglior Fumetto Seriale: Grotesque 1, 2, 3 di Sergio Ponchione, Coconino Press
Miglior Disegnatore: Pasquale Frisenda
Miglior Sceneggiatore: Michele Medda
Miglior Autore Unico: Joann Sfar
Premio Stefano Beani per la Miglior Iniziativa Editoriale: Kirby the king of comics, Edizioni BD

Edizione del 2010[10][modifica | modifica wikitesto]

Storia lunga: La porta di Sion di Walter Chendi, Edizioni BD
Storia breve: Il chiodo fisso di Arthur de Pins e altri, B&M Edizioni
Fumetto seriale: Kick-Ass di Mark Millar e John Romita Jr., Panini Comics e Pluto, di Naoki Urasawa, Panini Comics
Iniziativa editoriale: Little Annie Fanny di Harvey Kurtzman e Will Elder, Magic Press
Autore unico: Manuele Fior (Cinquemila chilometri al secondo, Coconino PressFandango)
Disegnatore: Darwyn Cooke (Parker – Il Cacciatore, Edizioni BD)
Sceneggiatore: Carlos Trillo (L'eredità del colonnello Coniglio Editore)
Maestro del fumetto: Jiro Taniguchi

Edizione del 2011[11][modifica | modifica wikitesto]

Iniziativa editoriale: Jacovitti. 60 anni di surrealismo a fumetti di Franco Bellacci, Luca Boschi, Leonardo Gori, Andrea Sani, Nicola Pesce Editore.
Storia lunga: Asterios Polyp di David Mazzucchelli, Coconino Press
Storia breve: Tutto questo è stato fatto per il tonno di Boichi, Panini Comics
Seriale: Zombillenium, di Arhtur De Pins, ReNoir Comics
Miglior disegnatore: Laura Zuccheri (Le spade di vetro), ReNoir Comics
Miglior sceneggiatore: Joe Kelly (I kill giants), Bao Publishing e David Chauvel (Octave), Tunué
Autore unico: Baru (Pompa i bassi, Bruno!), Coconino Press
Premio speciale della giuria: Love. La tigre di Frédéric Brrémaud e Federico Bertolucci, Edizioni BD
Maestro del fumetto: Enrique Breccia

Edizione del 2012[12][modifica | modifica wikitesto]

Iniziativa editoriale: Tunué per la collana Tipitondi
Storia lunga: I segreti del Quai d'Orsay, di Blain & Lanzac, Coconino Press – Fandang
Storia breve: La profezia dell'armadillo, di Zerocalcare, Bao Publishing
Seriale: Billy Bat, di Naoki Urasawa, GP Publishing
Miglior disegnatore: Cyril Pedrosa e Fabio Civitelli
Miglior sceneggiatore: Brian Michael Bendis
Autore unico: Manu Larcenet (Blast), Coconino Press
Premio speciale della giuria: Mino Milani
Maestro del fumetto: Hermann

Edizione del 2013[13][modifica | modifica wikitesto]

Miglior fumetto seriale: Saga 1 di Brian K. Vaughan e Fiona StaplesBao Publishing
Miglior serie breve: L'orrore di Dunwich in L'orrore e altre storie – Howard Phillips Lovecraft di Joe R.Lansdale e Peter BergtingEdizioni BD
Miglior storia lunga: La memoria dell'acquaMathieu Reynès, Valérie VernayTunué
Project Contest: ça città dei cuori innocenti di Silvia Vanni
Self Area / Miglior autoproduzione: Mammaiuto
Premio Speciale della Giuria: Topolino
Premio Stefano Beai: Le lezioni perdute di Hugo Pratt - Mompracem
Miglior Disegnatore: Giuseppe Palumbo
Miglior Autore Unico: Rutu Modan
Miglior Sceneggiatore: Paola Barbato
Maestro del Fumetto: Silver

Edizione del 2015[14][modifica | modifica wikitesto]

Miglior fumetto seriale (ex-aequo): C'era una volta in Francia di Fabien Nury, Sylvian Vallée. RW Edizioni - Last Man di Balak, Michaël Sanlaville, Bastien Vivès. BAO Publishing
Miglior serie breve: Natali Neri e altre storie di guerra di Fabio Visintin. ComicOut
Miglior Graphic Novel (ex-aequo): Il porto proibito di Teresa Radice, Stefano Turconi. BAO Publishing - Il ladro di libri di Alessandro Tota, Pierre Van Hove. Coconino Press
Self Area / Miglior autoproduzione: Mammaiuto
Premio Speciale della Giuria: La scimmia di Hartlepool di Wilfrid Lupano, Jérémie Moreau. Tunué
Premio Stefano Beani: Gen di Hiroshima di Keiji Nakazawa. Hikari Edizioni
Miglior Disegnatore: Roger Ibañez Ugena
Miglior Autore Unico: Asaf Hanuka
Miglior Sceneggiatore: Robert Kirkman
Maestro del Fumetto: Alfredo Castelli Menzione: From here to Eternity di Francesco Guarnaccia. Mammaiuto Premio Speciale Librerie Feltrinelli: Dimentica il mio nome. Zerocalcare. BAO Publishing

Edizione del 2016[modifica | modifica wikitesto]

Graphic Novel: Gli equinozi, di Cyril Pedrosa (Bao Publishing)
Fumetto breve: Green Manor, di Fabien Vehlmann e Denis Bodart (Bao Publishing)
Miglior serie: Sunny, di Taiyo Matsumoto (J-Pop)
Miglior disegnatore: Alexandre Clérisse
Miglior sceneggiatore: Neil Gaiman
Migliore autore unico: Igort
Yellow Kid – Maestro del fumetto: Albert Uderzo
Premio speciale della giuria: Da quassù la Terra è bellissima, di Toni Bruno (Bao Publishing)
Iniziativa editoriale: Il Mago di Oz, di Anna Brandoli e Renato Queirolo (ComicOut)
Premio Self Area: Manticora autoproduzioni
Premio speciale librerie laFeltrinelli: Il cane che guarda le stelle, di Takashi Murakami (J-Pop)

Edizione del 2017 [15][modifica | modifica wikitesto]

Miglior Graphic Novel: “Ghirlanda” di Jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti (Logos)
Miglior Fumetto Breve: “Palla” di Paolo Bacilieri (Hollow Press)
Miglior Serie: “UT”, Corrado Roi e Paola Barbato (Bonelli)
Miglior Disegnatore/Disegnatrice: Sara Colaone autrice di “Leda” (Coconino Press)
Miglior Sceneggiatore/Sceneggiatrice: Gabi Beltrán autore di “Storie del Barrio” (Tunué)
Miglior Autore Unico/Autrice Unica: Joyce Farmer autore di “Special Exits” (Eris)
Premio Stefano Beani per un'iniziativa editoriale: Canicola per “L’uomo senza talento” di Yoshiharu Tsuge
Premio Speciale della Giuria: Niger di Leila Marzocchi (Coconino Press)
Premio Yellow Kid al Maestro del Fumetto: José Munoz

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fumetti