Best of Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Best of Show era un premio annuale (la prima edizione è del 1993) assegnato da Lucca Games nell'ambito della manifestazione Lucca Comics & Games per i migliori giochi pubblicati nel corso dell'anno e sottoposti alla giuria del Premio. L'ultima edizione del Best of Show ha assegnato quattro Best of Show, tre Side Award e un Premio Speciale alla Carriera. Il 6 aprile 2013, nel corso di un incontro tenuto presso la manifestazione PLAY 2013, gli organizzatori di Lucca Games hanno annunciato la trasformazione del Best of Show in Gioco dell'Anno[1].

Albo d'Oro[modifica | modifica wikitesto]

Novembre 1993 - marzo 1994[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prime due edizioni del concorso il premio si chiamava semplicemente Best of Show ed il vincitore era decretato direttamente dal pubblico: nella prima edizione rispondendo a una domanda su quale fosse il proprio gioco favorito, nella seconda votando su una scheda consegnata con il biglietto e sulla quale erano prestampate le novità della manifestazione[2]

Edizione Premio Vincitore Autore Editore
Novembre 1993 Best of Show Il richiamo di Cthulhu Sandy Petersen Stratelibri
Marzo 1994 Best of Show Martelli da guerra Bryan Ansell, Richard Hallywell e Rick Priestley Nexus Editrice

Novembre 1994 - novembre 1999[modifica | modifica wikitesto]

A partire dall'edizione di Lucca Games di novembre 1994 il Best of Show è stato assegnato da una giuria di addetti ai lavori (autori, giornalisti, commercianti, esponenti di importanti associazioni ludiche, membri dello staff di Lucca Games) nominata dall'organizzazione della manifestazione[2].

Contemporaneamente all'istituzione della giuria, l'organizzazione decise di dividere il Best of Show in due categorie: Miglior gioco tradotto e Miglior gioco originale.

Nella categoria Gioco tradotto rientravano le edizioni italiane di giochi di concezione e produzione estera (o comunque tradotti da edizioni precedenti non edite in italiano), nonché le coproduzioni internazionali contemporanee di nuove edizioni di giochi che comunque avessero avuto una prima edizione in lingua straniera.

Per Gioco originale si intendeva un gioco prodotto specificatamente per il mercato italiano, cioè che non possedesse alcuna edizione precedente in lingua straniera, oppure una coproduzione tra case italiane ed estere con uscite internazionali, purché contemporanee[2].

Edizione Premio Vincitore Autore Editore
Novembre 1994 Miglior gioco tradotto Magic: l'Adunanza Richard Garfield Stratelibri
Novembre 1994 Miglior gioco originale Dragons Paolo Spoliti 3d6
Marzo 1995 Miglior gioco tradotto Il dungeon della morte Stratelibri
Marzo 1995 Miglior gioco originale On Stage! Il gioco dell'attore Luca Giuliano DaS Production
Novembre 1995 Miglior gioco tradotto Mutant Chronicles Nils Gullikson, Michael Stenmark, Henrik Strandberg, Magnus Seter, Jerker Sojdelius, Stefan Thulin e Fredrik Malmberg Hobby & Work
Novembre 1995 Miglior gioco originale Ken il guerriero, il gioco di ruolo Roberto Di Meglio, Simone Gatti, Marcello Manicardi, Marcello Missiroli, Simone Peruzzi, Paolo Poli e Beppe Reina Nexus Editrice
Marzo 1996 Miglior gioco tradotto Teenage manga mutanti Michael A. Pondsmith Stratelibri
Marzo 1996 Miglior gioco originale War Baloon Massimo Torriani e Alessandro Manitto Hobby & Work
Novembre 1996 Miglior gioco tradotto Warhammer Fantasy Bryan Ansell, Richard Hallywell e Rick Priestley Games Workshop
Novembre 1996 Miglior gioco originale Serenissima Dominique Ehrhard e Duccio Vitale Eurogames
Marzo 1997 Miglior gioco tradotto Shadowrun Bob Charrette, Paul Hume e Tom Dowd Nexus Editrice
Marzo 1997 Miglior gioco originale Occhio! Luca Lamberti Jokerman
Novembre 1997 Miglior gioco tradotto Fantasy Warriors Nick Lund Stratelibri
Novembre 1997 Miglior gioco originale Space Opera Ivan Arsuffi McSuffus, Nexus Editrice
Marzo 1998 Miglior gioco tradotto Demonworld Hermann Mlitz, Ingo Martin e Dirk Kias 25 Edition
Marzo 1998 Miglior gioco originale Dragonball il gioco di carte Alchemia
Novembre 1998 Miglior gioco tradotto Warhammer 40.000 Rick Priestley, Andy Chambers e Gavin Thorpe Games Workshop
Novembre 1998 Miglior gioco originale Europa 1945-2030 Leo Colovini e Duccio Vitale Eurogames, Venice Connection
Marzo 1999 Miglior gioco tradotto Ravenloft Tracy Hickman e Laura Hickman 25 Edition
Marzo 1999 Miglior gioco originale Basic Egitto Andrea Angiolino, Pier Giorgio Paglia, Marco Crosa, Stefano Pischedda, Fabio Fracas e Simona Dehò Stratelibri
Novembre 1999 Miglior gioco tradotto Confrontation Jean Bey BB Publishing
Novembre 1999 Miglior gioco originale Dragonball + Dragonball Z - Il gioco di ruolo Andrea Angiolino e Paolo Parrucci Nexus Editrice

2000 - 2005[modifica | modifica wikitesto]

A partire dall'edizione di novembre 2000 Lucca Comics&Games ha assunto una cadenza annuale; pertanto da allora anche il Best of Show è assegnato una sola volta l'anno, durante la serata di gala della manifestazione[3].

Edizione Premio Vincitore Autore Editore
2000 Miglior gioco tradotto Dungeons & Dragons 3ª Ed. Monte Cook, Jonathan Tweet e Skip Williams 25 Edition
2000 Miglior gioco originale Warangel Angelo Porazzi Angelo Porazzi Games
2001 Miglior gioco tradotto Forgotten Realms Ed Greenwood 25 Edition
2001 Miglior gioco originale Le Saghe di ConQuest Paolo Vallerga e Valerio Porporato Scribabs
2002 Miglior gioco tradotto Marvel HeroClix Jordan Weisman, Jeff Grubb, Jon Leitheusser, Seth Johnson e Jeff Quick Nexus Editrice
2002 Miglior gioco originale Bang! Emiliano Sciarra daVinci Editrice
2003 Miglior gioco tradotto Dragonlance Ambientazione Margaret Weis e Don Perrin con Jamie Chambers e Christopher Doyle 25 Edition
2003 Miglior gioco originale Sine Requie Matteo Cortini e Leonardo Moretti Rose & Poison
2004 Miglior gioco tradotto Rolemaster Coleman Charlton, John Curtis, Pete Fenlon e Steve Marvin Strategiochi
2004 Miglior gioco originale La Guerra dell'Anello Roberto Di Meglio, Marco Maggi e Francesco Nepitello Nexus Editrice
2005 Miglior gioco tradotto Heroscape Craig Van Ness, Rob Daviau e Stephen Baker Hasbro
2005 Miglior gioco originale Siena Mario Papini Zugames, What's your game?

Dal 2002 al 2004 la giuria è stata composta da (in ordine alfabetico) Pierdomenico Baccalario, Fabrizio Casu, Telemaco Marcucci, Silvio Negri Clementi (fino al 2002), Alberto Panicucci (presidente), Fabrizio Paoli, Ciro Alessandro Sacco (dal 2003) e Mirella Vicini.

2006 - 2012[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 la giuria (già in carica dal 2005), composta da Pierdomenico Baccalario (presidente), Andrea Chiarvesio, Fabrizio Paoli, Beatrice Parisi e Andrea Vigiak, con il supporto dell'organizzazione di Lucca Games, ha rivoluzionato il Best of Show col duplice intento di fornire un servizio più professionale a consumatori, editori e negozianti e di far diventare il premio un marchio di qualità anziché un semplice premio di settore[4].

I due premi per il Miglior Gioco Italiano e Miglior Gioco Tradotto sono rimpiazzati da un unico Best of the Best, da intendersi come il premio «non solo al gioco che eccelle in architettura e dinamica ludica, in qualità di componenti e illustrazioni, ma anche il riconoscimento al progetto editoriale che maggiormente si distingue nell'ambito della fiera, per una serie molto ampia di motivi, quali l'importanza della licenza, la capacità di penetrazione di mercato, lo sforzo promozionale profuso e, non ultimo, le attività promosse nella sede della manifestazione»[5].

Sono inoltre istituiti quattro premi di categoria: Miglior gioco di carte; Miglior gioco collezionabile; Miglior gioco di ruolo; Miglior gioco da tavolo. Per ognuno di questi premi sono previste tre nomination. I dodici giochi nominati concorrono alla vittoria del Best of the Best. Infine sono introdotti quattro premi accessori definiti Side Award: Migliore meccanica di gioco; Miglior concept artistico; Miglior progetto editoriale; Miglior party game / family game[4].

Nel biennio 2007-2008 la giuria è stata composta da Pierdomenico Baccalario (presidente), Loredana Lipperini, Devan Maggi, Mario Pasqualotto e Fabrizio Paoli (coordinatore).

In occasione dall'edizione 2008 l'organizzazione, con l'accordo della giuria, ha abolito il Best of the Best[4]. Contemporaneamente i Side Award hanno assunto una denominazione italiana, ovvero: Miglior gioco per famiglie, Migliore meccanica di gioco, Miglior profilo artistico, Miglior progetto editoriale[6].

Nel biennio 2009-2010 la giuria è stata composta da Luca Giuliano (presidente), Paolo Fasce, Paola Mogliotti e Duccio Vitale, oltre che dal coordinatore Fabrizio Paoli.

Nel corso dell'edizione 2010, vista la carenza di nuovi giochi collezionabile, il relativo Best of Show è stato abolito. Inoltre, visto il significativo numero di giochi educativi presenti in concorso, la giuria ha deciso di assegnare un Side Award per il Miglior gioco educativo.

A partire dall'edizione 2011 è stata introdotta la suddivisione del Best of Show al Miglior gioco da tavolo in due premi: Miglior gioco da tavolo per famiglie e Miglior gioco da tavolo per esperti. Il Side Award per il Miglior gioco per famiglie è stato quindi soppresso[7]. Inoltre, visto il significativo numero di giochi per under 12 iscritti al concorso, la giuria ha deciso di assegnare un Side Award per il Miglior gioco per bambini.

La giuria per l'edizione 2011 era composta da Giovanni Capobianco (presidente di giuria), Daniele Prisco, Giacomo Sottocasa, Lorenzo Trenti e Fabrizio Paoli. Nell'edizione 2012 Roberto Genovesi ha rimpiazzato Giovanni Capobianco nel ruolo di presidente.

Edizione Premio Vincitore Autore Editore
2006 Best of the Best Marvel Heroes Roberto Di Meglio, Marco Maggi, Francesco Nepitello, Simone Peruzzi e Salvatore Pierucci Nexus Editrice
2006 Miglior gioco collezionabile Horrorclix Wizkids-Counter
2006 Miglior gioco da tavolo UR Paolo Mori What's Your Game?
2006 Miglior gioco di carte Chez Geek Jon Darbro Raven Distribution
2006 Miglior Gioco di Ruolo Exalted Alan Alexander, Rebecca Borgstrom, Carl Bowen e Conrad Hubbard Wild Boar Edizioni
2006 Side Award per il Miglior family game - party game Hystericoach Walter Obert Scribabs
2006 Side Award per la Migliore meccanica di gioco Dungeon Twister Christophe Boelinger Nexus Editrice
2006 Side Award per il Miglior concept artistico Project X Arne Lauwers Lauwers Games
2006 Side Award per il Miglior progetto editoriale Empyrea Massimo Bianchini, Davide Carnevali, Fiorenzo delle Rupi, Marco Picone Asterion Press
2007 Best of the Best Kingsburg Andrea Chiarvesio e Luca Iennaco Counter-Stratelibri
2007 Miglior gioco collezionabile World of Warcraft TCG Nucleo Ardente Upper Deck Entertainment
2007 Miglior gioco da tavolo Kingsburg Andrea Chiarvesio e Luca Iennaco Counter-Stratelibri
2007 Miglior gioco di carte Wings of War - Dawn of War Andrea Angiolino e Piergiorgio Paglia Nexus Editrice
2007 Miglior Gioco di Ruolo Sine Requie Anno XIII Matteo Cortini e Leonardo Moretti Asterion Press
2007 Side Award per il Miglior family game - party game Kragmortha Walter Obert, Riccardo Crosa, Massimiliano Enrico, Fabrizio Bonifacio e Chiara Ferlito Counter-Stratelibri
2007 Side Award per la Migliore meccanica di gioco I Principi di Firenze Wolfgang Kramer e Jens Christopher Ulrich Nexus Editrice
2007 Side Award per il Miglior Concept Artistico Wings of War - Miniatures Andrea Angiolino e Piergiorgio Paglia Nexus Editrice
2007 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale World of Warcraft Blizzard Entertainment, 25 Edition, Upper Deck Entertainment
2008 Miglior gioco collezionabile Wizards of Mickey GCC Andrea Chiarvesio e Stefano Ambrosio New Media Publishing
2008 Miglior gioco da tavolo Alta tensione Friedemann Friese Counter-Stratelibri
2008 Miglior gioco di carte Munchkin Cthulhu Steve Jackson Raven Distribution
2008 Miglior Gioco di Ruolo Dungeons&Dragons 4 Ed. Rob Heinsoo, Andy Collins, James Wyatt 25 Edition
2008 Side Award per il Miglior gioco per famiglie Formula D Eric Randall e Laurent Lavaur Idea Edizioni
2008 Side Award per la Migliore meccanica di gioco Alta tensione Friedemann Friese Counter-Stratelibri
2008 Side Award per il Miglior profilo artistico Linea Quintessential e Sanctum Imperium Anno XIII Asterion Press
2008 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale Wizards of Mickey GCC Andrea Chiarvesio e Stefano Ambrosio New Media Publishing
2009 Miglior gioco collezionabile AGE - The Amazing Goal Era Luca Delpiano, Moreno Pirovano, Nicola Speroni e Piergiovanni Sciascia RCS Quotidiani
2009 Miglior gioco da tavolo Ad Astra Bruno Faidutti e Serge Laget NG International
2009 Miglior gioco di carte Dominion Donald X. Vaccarino Stupor Mundi
2009 Miglior Gioco di Ruolo Non perdere il senno Benjamin Baugh e Fred Hicks Janus Design
2009 Side Award per il Miglior gioco per famiglie Super Farmer Karol Borsuk Red Glove
2009 Side Award per la Migliore meccanica di gioco Agricola Uwe Rosenberg Stratelibri
2009 Side Award per il Miglior profilo artistico Kaleidos Spartaco Albertarelli Oliphante
2009 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale L'Era di Conan Roberto Di Meglio, Francesco Nepitello e Marco Maggi NG International
2010 Miglior gioco da tavolo Olympus Andrea Chiarvesio e Luca Iennaco Stratelibri
2010 Miglior gioco di carte Il Castello del Diavolo Michael Palm e Lukas Zach dV Giochi
2010 Miglior Gioco di Ruolo Sulle tracce di Cthulhu Kenneth Hite Stratelibri
2010 Side Award per il Miglior gioco per famiglie Dixit Jean-Louis Roubira Asterion Press
2010 Side Award per la Migliore meccanica di gioco Eden: l'Inganno Gabriele Baldassarre, Massimo Basso e Mario Raiola 9th Circle Games
2010 Side Award per il Miglior profilo artistico Fabula Régis Bonnessée e Jean-Louis Roubira Asterion Press
2010 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale Florenza Stefano Groppi Placentia Games
2010 Side Award per il Miglior Gioco Educativo È tutta un'altra storia Emanuele Pessi e Marco Ippolito CreativaMente
2011 Miglior Gioco da Tavolo per Famiglie Rattus Henrik Berg e Åse Berg Cranio Creations
2011 Miglior gioco da tavolo per esperti Twilight Struggle Ananda Gupta e Jason Matthews Asterion Press
2011 Miglior gioco di carte 7 Wonders Antoine Bauza Asterion Press
2011 Miglior Gioco di Ruolo Il mondo dell'apocalisse D. Vincent Baker Narrattiva
2011 Side Award per il Miglior gioco per bambini Lego Games LEGO
2011 Side Award per la Migliore meccanica di gioco Un penny per i miei pensieri Paul Tevis Janus Design
2011 Side Award per il Miglior profilo artistico Sake & Samurai Matteo Santus Albe Pavo
2011 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale 011 Marco Valtriani Scribabs
2012 Miglior Gioco da Tavolo per Famiglie Sheepland Simone Luciani e Daniele Tascini Cranio Creations
2012 Miglior gioco da tavolo per esperti Trajan Stefan Feld Asterion Press
2012 Miglior gioco di carte Fotosafari Tanja Triminek Red Glove
2012 Miglior Gioco di Ruolo L'unico anello: avventure oltre le terre selvagge Francesco Nepitello e Marco Maggi Giochi Uniti
2012 Side Award per la Migliore meccanica di gioco L'Amore al Tempo della Guerra Mario Bolzoni e Luca Veluttini Coyote Press
2012 Side Award per il Miglior profilo artistico Seasons Régis Bonnessée Asterion Press
2012 Side Award per il Miglior Progetto Editoriale Le Leggende di Andor Michael Menzel Giochi Uniti

Premio speciale alla carriera[modifica | modifica wikitesto]

A partire dall'edizione 2004 è stato istituito il Premio speciale alla carriera, che ogni anno Lucca Games assegna ad una personalità del mondo ludico italiano che, nel corso della propria carriera, si sia particolarmente distinta per la promozione e la diffusione del gioco intelligente[3].

Edizione Vincitore
2004 Andrea Angiolino
2005 Luca Giuliano
2006 Leo Colovini
2007 Marco Donadoni
2008 Riccardo Albini
2009 Beatrice Parisi
2010 Nando Ferrari
2011 Roberto Di Meglio
2012 Ilja Rotelli
2013 Spartaco Albertarelli
2014 Roberto Flaibani
2015 Joe Dever
2016 Beniamino Sidoti

La giuria[modifica | modifica wikitesto]

Dall'edizione di novembre 1994 in poi il Best of Show è stato assegnato da una giuria di addetti ai lavori nominata dall'organizzazione della manifestazione[2].

A partire dall'edizione 2002 il numero dei giurati è stato fissato a sette: un presidente, un rappresentante della manifestazione e cinque giurati tecnici: un professionista del settore, un giornalista del settore, un negoziante, un rappresentante del fandom legato all'immaginario fantastico, un rappresentante delle associazioni ludiche[3].

Dall'edizione 2005 il numero dei membri della giuria è stato ridotto da sette a cinque con l'eliminazione le figure dei rappresentanti dei negozianti e del fandom del fantastico. Inoltre la durata dell'incarico per i tre giurati tecnici è stato limitato a due anni.

Hanno fatto parte della giuria:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo Gioconomicon
  2. ^ a b c d F. Paoli, Best of Show - XV Anniversario, Game Master Magazine, 2008, 16, 39-42.
  3. ^ a b c F. Paoli, Best of Show - XV Anniversario, Game Master Magazine, 2008, 17, 37-38 43-44.
  4. ^ a b c F. Paoli, Best of Show - XV Anniversario, Game Master Magazine, 2008, 18, 39-42.
  5. ^ Bando di concorso 2006
  6. ^ Bando di concorso 2008
  7. ^ Bando di concorso 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]