Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Billy Bat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Billy Bat
ビリーバット
(Birī Batto)
Billy Bat 1.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante il protagonista Kevin Yamagata
Generethriller, soprannaturale
Manga
TestiNaoki Urasawa, Takashi Nagasaki
DisegniNaoki Urasawa
EditoreKōdansha
RivistaWeekly Morning
Targetseinen
1ª edizione16 ottobre 2008 – 18 agosto 2016
Tankōbon20 (completa)
Editore it.Edizioni BD - GP Manga (vol. 1-12), RW Edizioni - Goen (vol. 13+)
1ª edizione it.28 maggio 2011 – 1º giugno 2018
Volumi it.20 (completa)

Billy Bat (ビリーバット Birī Batto?) è un manga seinen disegnato da Naoki Urasawa, che ne ha curato anche la sceneggiatura assieme a Takashi Nagasaki. Il fumetto è stato serializzato a partire da ottobre 2008 sulla rivista contenitore Weekly Morning, ed è degno di nota per la trama complessa e intricata (come tipico di Urasawa) che si dipana tra realtà, finzione e realtà storica.

Dal maggio 2011 al febbraio 2016, il manga è stato distribuito in Italia dall'editore GP Publishing[1][2]. Nell'agosto del 2016, con il numero 13 della serie, è stato sancito il cambio di editore e RW Edizioni[3] è subentrata nella distribuzione di diversi titoli della casa editrice giapponese Kōdansha, tra cui Billy Bat[4]. Il proseguimento della serie da parte della RW Goen era stato annunciato durante il Napoli Comicon 2016[5].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il manga si apre con una serie di pagine a colori in stile comics che narrano un'avventura di Billy Bat, un pipistrello antropomorfo che vive in una città di animali similmente umanizzati, e che svolge la professione di detective. A Billy viene assegnato un caso d'infedeltà coniugale da investigare, ma, come da miglior tradizione hard boiled, la situazione sfugge presto di mano al detective che si trova a dover fuggire per la vita assieme alla donna che doveva sorvegliare.

La scena si trasferisce poi nella realtà (rappresentata in stile manga, in bianco e nero), dove il fumettista nippo-americano Kevin Yamagata sta avendo problemi nel terminare il capitolo di Billy Bat da consegnare all'editore. Durante una perquisizione della polizia nel suo studio, un detective gli fa notare come il personaggio di Billy Bat sia identico a quello di un manga visto in Giappone qualche anno prima. Terrorizzato dalle possibili implicazioni di plagio, sia pure inconsapevole, Yamagata si reca a Tokyo e scopre non solo che effettivamente esisteva già un manga simile, ma che esso stesso si basa sulla figura di un pipistrello legata a un'antica e misteriosa cospirazione che attraversa tutta la storia dell'umanità. Inoltre, il fumettista scopre che le tavole da lui disegnate rispecchiano la realtà delle situazioni che gli stanno accadendo, come fossero premonizioni, e per di più inizia ad avere delle visioni in cui la sua stessa creazione, Billy Bat, gli si rivolge anticipando eventi della sua vita privata e della storia mondiale. In realtà esistono due Billy, teoricamente uno "buono" e uno "cattivo", ma non è ancora chiaro quale siano i loro progetti per il mondo.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Kevin Yamagata
un nisei (cittadino di una qualsiasi nazionalità nato da genitori giapponesi) che si guadagna da vivere realizzando fumetti e lavorando come interprete per l'esercito americano (siamo nel 1949); si reca in Giappone per scoprire chi sia il creatore del personaggio originale, e si trova coinvolto in una serie di complotti e omicidi per il possesso di un antico rotolo.
Kurusu
misterioso individuo in apparenza implicato nei vari delitti rappresentati nel fumetto, in possesso del letale "karate chop" con cui elimina gli oppositori. Uno dei "nemici" di Kevin.
Capitano Finney
membro di un'unità investigativa speciale statunitense, è alla ricerca del "Libro", in combutta con Kurusu.
Agente Smith
membro della CIA che indaga sul caso Shimoyama e aiuterà Kevin a indagare sulla cospirazione del pipistrello.
Zōfū Kurama
un mangaka giapponese (vagamente ispirato al "dio dei manga" Osamu Tezuka), autore del manga "Le avventure del ragazzo pipistrello" a cui Kevin si è involontariamente ispirato. Egli aiuterà Kevin a prendere coscienza dell'esistenza della cospirazione e con le sue tavole anticiperà alcuni dei problemi a cui andrà incontro.
Billy Bat
un'entità (o più d'una) che si manifesta sotto forma di pipistrello antropomorfo parlante, e chiede a chi appare se vuole divenire "l'eroe di un nuovo mondo" oppure rivela loro il proprio ruolo nella storia. I suoi scopi non sono ancora chiari.

Tra i personaggi storici con un ruolo più o meno attivo nelle vicende vi sono anche Francesco Saverio (entrato in possesso del rotolo ben prima della sua attività di evangelizzazione in Giappone), Hattori Hanzo (in lizza per il possesso del rotolo), Lee Harvey Oswald (a cui si manifesta Billy, e che finirà per essere accusato dell'omicidio Kennedy in cui sono coinvolti dei sosia; il manga sposa dunque la teoria che Oswald fosse un capro espiatorio).

Riferimenti storici[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda di Kevin Yamagata è solo una parte di quanto narrato nel manga, che attraversa millenni di storia per mostrare come la cospirazione del Pipistrello sia intervenuta nel modificare il corso della storia, sia in seguito alle apparizioni dei Billy sia grazie all'influsso del "Libro del pipistrello nero", un antichissimo rotolo di pergamena che si dice doni la capacità di dominare il mondo al suo possessore, portandolo però alla pazzia.

I seguenti eventi sono stati rappresentati nel manga:

Durante una delle sue apparizioni, avvenuta nel Giappone feudale, Billy mostra di conoscere persone ed eventi che dovranno ancora verificarsi, tra cui la I guerra mondiale, l'avvento di Stalin e Hitler, il bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki e gli attentati dell'11 settembre 2001.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
123 giugno 2009[6]ISBN 978-4-06-372812-5 28 maggio 2011[7]ISBN 978-88-6468-400-0
220 novembre 2009[8]ISBN 978-4-06-372853-8 9 luglio 2011[9]ISBN 978-88-6468-401-7
323 marzo 2010[10]ISBN 978-4-06-372888-0 17 settembre 2011[11]ISBN 978-88-6468-402-4
423 luglio 2010[12]ISBN 978-4-06-372922-1 5 novembre 2011[13]ISBN 978-88-6468-403-1
522 novembre 2010[14]ISBN 978-4-06-372955-9 14 gennaio 2012[15]ISBN 978-88-6468-404-8
623 maggio 2011[16]ISBN 978-4-06-387001-5 10 marzo 2012[17]ISBN 978-88-6468-664-6
722 luglio 2011[18]ISBN 978-4-06-387037-4 6 ottobre 2012[19]ISBN 978-88-6468-877-0
823 febbraio 2012[20]ISBN 978-4-06-387078-7 27 aprile 2013[21]ISBN 978-88-6634-474-2
923 maggio 2012[22]ISBN 978-4-06-387109-8 16 novembre 2013[23]ISBN 978-88-6634-579-4
1021 settembre 2012[24]ISBN 978-4-06-387141-8 15 novembre 2014[25]ISBN 978-88-6634-808-5
1122 marzo 2013[26]ISBN 978-4-06-387196-8 31 gennaio 2015[27]ISBN 978-88-6883-181-3
1223 agosto 2013[28]ISBN 978-4-06-387230-9 7 novembre 2015[29]ISBN 978-88-6883-246-9
1322 novembre 2013[30]ISBN 978-4-06-387272-9 5 agosto 2016[31]ISBN 978-88-6712-603-3
1423 aprile 2014[32]ISBN 978-4-06-388326-8 25 novembre 2016[33]ISBN 978-88-6712-613-2
1522 settembre 2014[34]ISBN 978-4-06-388360-2 17 marzo 2017[35]ISBN 978-88-6712-634-7
1623 marzo 2015[36]ISBN 978-4-06-388427-2 28 aprile 2017[37]ISBN 978-88-6712-649-1
1721 agosto 2015[38]ISBN 978-4-06-388487-6 12 maggio 2017[39]ISBN 978-88-6712-670-5
1822 dicembre 2015[40]ISBN 978-4-06-388548-4 30 settembre 2017[41]ISBN 978-88-6712-714-6
1923 giugno 2016[42]ISBN 978-4-06-388609-2 10 febbraio 2018[43]ISBN 978-88-6712-717-7
2023 settembre 2016[44]ISBN 978-4-06-388643-6 1º giugno 2018[45]ISBN 978-88-6712-764-1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federico Salvan, GP/J-POP/Kodansha: facciamo il punto sulle serie interrotte, in MangaForever, 17 febbraio 2016. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  2. ^ GP Publishing e i manga Kodansha interrotti: il comunicato ufficiale, in AnimeClick.it, 15 febbraio 2016. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  3. ^ SPOTLIGHT – Billy Bat e i segreti del libro del pipistrello nero, RW Edizioni, 1º agosto 2016. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  4. ^ Goen pubblicherà i manga Kodansha lasciati in sospeso da J-Pop e GP, in Fumettologica, 24 aprile 2016. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  5. ^ Napoli Comicon 2016: GOEN annuncia Billy Bat e molti altri titoli Kodansha interrotti, in AnimeClick.it, 23 aprile 2016. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  6. ^ (JA) BILLY BAT(1), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  7. ^ Billy Bat 1, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  8. ^ (JA) BILLY BAT(2), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  9. ^ Billy Bat 2, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  10. ^ (JA) BILLY BAT(3), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  11. ^ Billy Bat 3, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  12. ^ (JA) BILLY BAT(4), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  13. ^ Billy Bat 4, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  14. ^ (JA) BILLY BAT(5), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  15. ^ Billy Bat 5, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  16. ^ (JA) BILLY BAT(6), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  17. ^ Billy Bat 6, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  18. ^ (JA) BILLY BAT(7), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  19. ^ Billy Bat 7, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  20. ^ (JA) BILLY BAT(8), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  21. ^ Billy Bat 8, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  22. ^ (JA) BILLY BAT(9), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  23. ^ Billy Bat 9, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  24. ^ (JA) BILLY BAT(10), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  25. ^ Billy Bat 10, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  26. ^ (JA) BILLY BAT(11), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  27. ^ Billy Bat 11, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  28. ^ (JA) BILLY BAT(12), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  29. ^ Billy Bat 12, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  30. ^ (JA) BILLY BAT(13), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  31. ^ Billy Bat 13, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  32. ^ (JA) BILLY BAT(14), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  33. ^ Billy Bat 14, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  34. ^ (JA) BILLY BAT(15), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  35. ^ Billy Bat 15, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  36. ^ (JA) BILLY BAT(16), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  37. ^ Billy Bat 16, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  38. ^ (JA) BILLY BAT(17), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  39. ^ Billy Bat 17, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  40. ^ (JA) BILLY BAT(18), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  41. ^ Billy Bat 18, AnimeClick.it. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  42. ^ (JA) BILLY BAT(19), Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  43. ^ Billy Bat 19, AnimeClick.it. URL consultato il 12 febbraio 2018.
  44. ^ (JA) BILLY BAT(20)<完>, Kōdansha. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  45. ^ Billy Bat 20, AnimeClick.it. URL consultato il 3 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga