Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Natalie (sito web)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Natalie
URL
Commerciale
Tipo di sitonotiziario su musica e cultura di massa
LinguaGiapponese
Registrazionefacoltativa
ProprietarioNatasha Inc.
Creato daNatasha Inc.
Lancio1º febbraio 2007
Stato attualeAttivo

Natalie (ナタリー Natarī?) è un sito web in lingua giapponese di notizie e informazioni riguardanti il mondo dello spettacolo e dell'intrattenimento. Fondato e lanciato il 1º febbraio 2007 dal content provider Natasha Inc., riporta news e avvenimenti su musica, manga e sulla cultura di massa che vengono poi ripresi da portali e social network quali Mobage Town, Gree, Livedoor, Excite, Mixi e Yahoo! Japan.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Natasha Inc., fornitore di contenuti fondato nel dicembre 2005, divenne una società a responsabilità limitata nel febbraio 2006, venendo demutualizzata nel gennaio 2007.[2] Il 1º febbraio 2007 fondò il proprio sito web,[2] e il presidente Takuya Oyama decise di chiamarlo Natalie ispirandosi all'omonimo brano (Nathalie) del cantante Julio Iglesias.[3] Inizialmente riportava esclusivamente notizie sul mondo della musica col presupposto di fornire aggiornamenti su base giornaliera, cosa che i giornali non potevano fare. Si optò per un sito consultabile senza la necessità di registrazione, la quale però permetteva di commentare i vari articoli e la creazione di un elenco di massimo trenta artisti sui quali ricevere gli aggiornamenti.[2]

Nel dicembre 2008 il sito inaugurò la sezione Comic Natalie (コミックナタリー Komikkunatarī?), specializzata in notizie sulla cultura manga,[4] e nell'agosto 2009 la sezione Comedy Natalie (お笑いナタリー Owarainatarī?) che riporta notizie su comici e varietà.[5] Nel maggio 2011 fu inaugurata la sezione Snack Natalie (おやつナタリー Oyatsunatarī?) che riportava notizie su snack e cibarie,[6] ma quest'ultima ebbe vita breve, poiché venne chiusa nell'agosto dello stesso anno.[7]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Al dicembre 2010 più di 300.000 utenti seguivano gli aggiornamenti del sito tramite il social network Twitter, diventando la terza media company giapponese più seguita dopo il Mainichi Shimbun e l‘Asahi Shimbun.[1]

Natalie è stato criticato dal sito IT Media News per l'eccessivo dettaglio delle notizie riportate, situazione che porterebbe i lettori a non leggere per intero i vari articoli.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (JA) 「情報が早すぎてキモイ!」“エンタメ系”ニュースサイト「ナタリー」編集部を直撃!, in @nifty, 13 dicembre 2010. URL consultato il 3 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2012).
  2. ^ a b c (JA) ナターシャ、音楽情報を軸にしたコミュニティポータル「ナタリー」開設, su Venturenow.jp, 1º febbraio 2007. URL consultato il 3 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2012).
  3. ^ (JA) ポップカルチャーの通信社を目指す ナターシャ 大山卓也社長(後編), in Watch Impress, 29 settembre 2009. URL consultato il 3 luglio 2014.
  4. ^ (JA) ナタリーがサイトリニューアル。新たに「コミックナタリー」開始, in Watch Impress. URL consultato il 3 luglio 2014.
  5. ^ (JA) 芸人の新着情報やライブレポートを配信する「お笑いナタリー」, in Watch Impress. URL consultato il 3 luglio 2014.
  6. ^ (JA) おやつ専門ニュースサイト「おやつナタリー」オープン, in Watch Impress. URL consultato il 3 luglio 2014.
  7. ^ (JA) おやつナタリー終了のお知らせ, in Natalie, 18 agosto 2011. URL consultato il 3 luglio 2014.
  8. ^ (JA) ファン目線すぎて「きもい」と言われた――ネット時代の音楽ニュース「ナタリー」, in IT Media News, 1º luglio 2007. URL consultato il 3 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]