Lucca Comics & Games 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Lucca Comics & Games.

Lucca Comics & Games 2012
LC&G2012.png
LuogoLucca, Italia
Date1° al 4 novembre 2012
GenereFumetti, animazione, illustrazione, videogiochi, giochi di ruolo
OrganizzazioneLucca Comics & Games
Francesco Caredio (Presidente)
Massimo Di Grazia e Nicola Lucchesi (Consiglieri)
Renato Genovese (Direttore della manifestazione)
Sito ufficiale

Lucca Comics & Games 2012 è stata la ventisettesima edizione di Lucca Comics & Games che si è tenuta dal 1° al 4 novembre 2012, sviluppandosi come di consueto nell'arco di quattro giorni. Le mostre allestite presso Palazzo Ducale sono invece state aperte dal 20 ottobre al 4 novembre.

Presentazione dell'evento[modifica | modifica wikitesto]

Il labirinto scolpito sul portico del Duomo di San Martino, a cui fa riferimento il manifesto di Lucca Comics 2012.

Le date di Lucca Comics & Games 2012 (dal 1° al 4 novembre) sono state rese note poche settimane dopo la fine dell'edizione del 2011, attraverso un comunicato pubblicato sul sito ufficiale dal direttore Renato Genovese.[1] Tuttavia, la presentazione ufficiale dell'evento è avvenuta soltanto il 31 luglio 2012 presso il Caffè delle Mura, durante una conferenza stampa a cui hanno partecipato i vertici organizzativi di Lucca Comics & Games ed il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini. In questa data, oltre ad alcune anticipazioni ai principali eventi ed ospiti dell'evento, è stata presentata la locandina disegnata da Sara Pichelli e Laura Zuccheri.

Il manifesto dell'edizione si compone da due parti distinte: un demone dall'aspetto femminile disegnato da Sara Pichelli sullo sfondo di calendario maya, graficamente unito con il labirinto scolpito sulla facciata del Duomo di San Martino. Il manifesto, unitamente allo slogan della manifestazione ("Mettetevi comodi... comincia lo spettacolo") sono un riferimento alle profezie apocalittiche dei maya.[2]

Eventi principali[modifica | modifica wikitesto]

Folla nella giornata di sabato 3 novembre in via Vittorio Veneto e piazzale Vittorio Emanuele.

Fra i principali ospiti di Lucca Comics & Games 2012 si possono citare Enrique Breccia, premiato "maestro del fumetto" durante l'edizione del 2011 del Gran Guinigi[3] protagonista di una mostra a lui dedicata e di vari showcase ed incontro con il pubblico e Takeshi Obata, autore del manga Death Note, ospite per la prima volta in Italia. Inoltre sono stati presenti durante la manifestazione i due disegnatori della DC Comics Geoff Johns e Jim Lee.[4][5] Per celebrare i cinquant'anni del fumetto Diabolik è stata inoltre allestita una mostra sul personaggio presso la Chiesa dei Santi Giovanni e Reparata.[6][7]

Sul versante dell'area Games, i principali nomi di questa edizione sono stati rappresentati da Jason Bulmahn, autore del gioco di ruolo Pathfinder, lo scrittore Christopher Paolini, autore della saga fantasy del Ciclo dell'eredità, Chris Ayers, creatore delle creature presenti in film come Alien vs. Predator e Men in Black 2 e Greg Staples, disegnatore per alcuni giochi di ruolo come Magic the Gathering, World of Warcraft e Dungeons & Dragons. Grande interesse ha suscitato inoltre la ricostruzione della battaglia di Bunker Hill, messa in scena per celebrare l'uscita del videogioco Assassin's Creed 3, ambientato nello stesso periodo storico.[8][9]

L'area palco, posto sopra baluardo San Paolino, nella giornata di domenica 4.

Ospite principale dell'area junior invece è stata la scrittrice ed illustratrice per ragazzi Rébecca Dautremer, a cui è stata dedicata un'intera mostra a Palazzo Ducale. Fra gli ospiti musicali di quest'edizione si può citare il duo giapponese dei MAY'S, per la prima volta in Italia, ed il coro de Le Mele Verdi, cantanti di varie sigle di cartoni animati a cavallo fra gli anni settanta ed ottanta. Per il secondo anno viene istituita anche la sezione "Movies & Comics", all'interno della quale vengono proiettate in anteprima Frankenweenie[10][11] e La collina dei papaveri.[12][13]

Resoconto[modifica | modifica wikitesto]

Cosplayer a Lucca Comics & Games 2012.

Nei giorni immediatamente successivi alla fine dell'evento, i dati ufficiali hanno riportato la presenza di circa 180.000 visitatori nei quattro giorni[14], con un picco di circa 56.000 visitatori per la giornata di sabato 3 novembre[15][16], quindi un risultato maggiore rispetto a quello degli anni precedenti. Tuttavia, qualche mese dopo, in seguito ad una interrogazione dell'ex sindaco di Lucca Pietro Fazzi[17], sono stati forniti dati più dettagliati. I biglietti effettivamente venduti erano stati 182.217, mentre le presenze effettive (ovvero la somma dei biglietti più gli ingressi gratuiti dovuti allo staff, agli ospiti, agli standisti ed alla stampa) sono state 212.217.[18]

Aree della fiera[modifica | modifica wikitesto]

Area Comics[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Interno di un padiglione dell'area Comics.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Gran Guinigi[modifica | modifica wikitesto]

Zerocalcare, vincitore del Gran Guinigi come "miglior storia breve" per La profezia dell'Armadillo.

I premi "Gran Guinigi" sono stati consegnati durante la serata del 2 novembre nell'Auditorium San Romano[26]. I titoli vincitori sono stati selezionati da una giuria composta da Riccardo Corbò (giornalista), Federico Bertolucci (fumettista), Pier Luigi Gaspa (storico del fumetto), Eleonora Mattei (addetta alla Area Pro di Lucca Comics) e Laura Zuccheri (illustratrice).[27] [28]

Iniziativa editoriale: Tunué per la collana Tipitondi
Storia lunga: I segreti del Quai d'Orsay, di Blain & Lanzac, Coconino Press – Fandang
Storia breve: La profezia dell'armadillo, di Zerocalcare, Bao Publishing
Seriale: Billy Bat, di Naoki Urasawa, GP Publishing
Miglior disegnatore: Cyril Pedrosa e Fabio Civitelli
Miglior sceneggiatore: Brian Michael Bendis
Autore unico: Manu Larcenet (Blast), Coconino Press
Premio speciale della giuria: Mino Milani
Maestro del fumetto: Hermann

Area Games[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Un dettaglio del padiglione Carducci, dove è allestita l'area Games.
Una disegnatrice all'opera, all'interno dell'area Showcase.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • "Greg Staples: ritratto di un artista dai mille volti"
    Mostra monografica su Greg Staples, presso l'Area Games.
  • "The Ayers' Zoo - Le fantastiche creature di Chris Ayers"
    Mostra monografica su Chris Ayers, presso Palazzo Ducale.
  • Poker d'assi" (Berardi, Mori, Sciarra e Zucchini)
    Mostra sui quattro illustratori fantasy italiani, tenuta presso la Sala Ingellis, all'interno dell'area Games.
  • "Middle Art: Greisinger Middle Earth Collection
    La Greisinger Middle Earth Collection di Jenins, mostra dedicata alle creature di J. R. R. Tolkien, esposta presso il Teatro del Giglio.
  • "Bang! 10 Anni"
    Mostra dedicata a Bang!, gioco di carte di ambientazione western, presso l'Area Games.
  • "I sentieri fantastici di Pathfinder"
    Mostra dedicata al gioco di ruolo Pathfinder, presso l'Area Games.

Best of Show[modifica | modifica wikitesto]

Area Junior[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • "Mes petits papiers: le meraviglie illustrate di Rébecca Dautremer"
    Mostra monografica su Rébecca Dautremer, presso Palazzo Ducale
  • "Mondi alternativi: Risposte d'artista alla Terra che cambia... o sparisce!"
    Esposizione delle tavole selezionate al VI Concorso Lucca Junior per Illustratori e Fumettisti, presso l'Auditorium San Romano.

Area Music & Cosplay[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Maiko Katagiri del duo MAY'S.
Sfilata di cosplayer sul palco di Lucca Comics 2012.
Cosplayer di Watchmen vicino al Caffè delle Mura.

Concerti e spettacoli[modifica | modifica wikitesto]

  • "Dai Barbapapà a Mademoiselle Anne"
    Concerto de Le Mele Verdi, accompagnate da Mitzi Amoroso, Corrado Castellari, La Mente di Tetsuya, Seven Nippon e il Coro Arcobaleno.
  • "Dal J-Pop all'elettronica del Sol Levante"
    Concerto del duo j-pop K-Ble Jungle
  • "EvoluTV"
    Spettacolo comico-musicale di Raffaele D'Ambrosio con i Poveri di Sodio, con la partecipazione di Paolo Casiraghi
  • "iDOL-Ambition Live Concert"
    Concerto di Emanuela Pacotto, presso l'Auditorium San Romano.
  • "Kimi Ni Todoke il J-Pop di MAY'S"
    Concerto dei MAY'S, accompagnati da La Mente di Tetsuya.
  • "Note Irriverenti"
    Concerto dei Gemboy.
  • "Risate sonore"
    Concerto della cartoon cover band Katzoni Animati.
  • "Spaghetti Western all'italiana"
    Concerto della cartoon cover band Dollaro d'Onore Western Orchestra.
  • "Time Machine Live Concert"
    Concerto di Giorgio Vanni, accompagnato dalla cartoon cover band Bananasplit.
  • "Tra Rock e Pop la storia continua"
    Concerto dei Raggi Fotonici, con la partecipazione di Douglas Meakin, Fabrizio Mazzotta e Stefano Onofri.

Area Japan[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • "Una finestra sul Japonism"
    Mostra delle fotografie di Naoya Yamaguchi, presso il Japan Palace.
  • "Shonen Gahosha"
    Mostra di tavoli e disegni originali dell'archivio della Shōnen Gahōsha, presso il Japan Palace.

Area Movies[modifica | modifica wikitesto]

Cosplayer a Lucca Comics 2012.
Cosplayer di Darth Nihilus a Lucca Comics 2012.

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Proiezioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Appuntamento a LUCCA COMICS & GAMES 2012!
  2. ^ a b c "Comics, spettacolo da fine del mondo"
  3. ^ Gran Guinigi - I Vincitori 2011
  4. ^ Intervista a Jim Lee e Geoff Johns, Lucca 2012
  5. ^ Geoff Johns e Jim Lee, 'anime' dei supereroi Dc Comics, a Lucca Comics
  6. ^ Eventi - LUCCA COMICS AND GAMES 2012
  7. ^ 50 anni di Diabolik a Lucca Comics and Games, su movietele.it.
  8. ^ Lucca Comics & Games: riprodotta la battaglia di Bunker Hill in Assassin's Creed 3
  9. ^ Lucca Comics & Games, la Battaglia di Bunker Hill
  10. ^ Lucca Comics 2012, otto minuti di Django e l'anteprima di Frankenweenie
  11. ^ Frankenweenie al Lucca Movie Comics and Games 2012, su movieplayer.it.
  12. ^ [Lucca 2012] Dalla collina dei Papaveri: anteprima nazionale al Lucca Comics & Games
  13. ^ Lucca 2012: anteprima italiana "La Collina dei Papaveri"
  14. ^ Il bilancio di Lucca Comics and Games 2012: un risultato da record. Tambellini: 'Squadra che vince non si cambia
  15. ^ Comune di Lucca - Lucca Comics and Games: i dati ufficiali Siae innalzano a 213 mila le presenze alla manifestazione. L'assessore Lemucchi conferma in consiglio gli eccezional...
  16. ^ Lucca Comics and Games 2012: record visitatori con oltre 180.000 presenze!
  17. ^ Consiglio: Fazzi chiede i dati SIAE su Lucca Comics & Games. Martinelli contrario all'accorpamento lavori pubblici e urbanistica
  18. ^ Oltre 230mila i visitatori ufficiali di Lucca Comics & Games 2012: si chiude una delle querelle fra Fazzi e l'organizzazione
  19. ^ a b c d Lucca Comics & Games 2012, la RW Lion annuncia Gary Frank e altri ospiti!
  20. ^ a b BARBARA CANEPA E ANNA MERLI A LUCCA!
  21. ^ Sakae Esuno (Mirai Nikki) a Lucca Comics 2012
  22. ^ Bao Publishing: Frazer Irving a Lucca Comics 2012
  23. ^ Geoff Johns a Lucca 2012, su cartoonmag.it.
  24. ^ a b Loschermo.it - Geoff Johns e Jim Lee, 'anime' dei supereroi Dc Comics, a Lucca Comics
  25. ^ Bao Publishing: Kevin O'Neill a Lucca Comics 2012
  26. ^ Gran Guinigi 2012, su lucca2012.luccacomicsandgames.com.
  27. ^ Lucca Comics & Games - La giuria
  28. ^ Lucca Comics 2012: i vincitori del Premio Gran Guinigi 2012
  29. ^ 2020 VISIONS: Jamie Delano a Lucca 2012!!!
  30. ^ LUCCA COMICS AND GAMES QUEST'ANNO APRE SOTTO IL SEGNO DEI MAYA[collegamento interrotto]
  31. ^ Lena Valenti a Lucca Games, su fantasymagazine.it.
  32. ^ Lucca Comics and Games 2012: edizione da.."fine del mondo”!
  33. ^ a b Ospite previsto, ma cancellato prima dell'inizio dell'evento
  34. ^ Lucca Comics And Games 2012 – Tante Novità per l'Area Movie

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]