Clementoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clementoni S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 1963 a Recanati
Fondata da Mario Clementoni
Sede principale Recanati
Settore Manifatturiero
Prodotti
Fatturato 180 mln (2016)
Dipendenti 600 (2016)
Slogan «Crescere è un gioco bellissimo»
Sito web
« Il gioco è una cosa seria. Non bisognerebbe mai smettere di giocare, specialmente quando si diventa grandi. »
(Mario Clementoni - fondatore dell'Azienda)

La Clementoni S.p.A. è una società per azioni italiana, che si occupa della produzione di giocattoli educativi, con sede a Recanati.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda nasce nel 1963 ad opera di Mario Clementoni (Potenza Picena, 1925 - Recanati, 2012) che, dopo un'esperienza nel mondo degli strumenti musicali, decide di iniziare a produrre un prodotto all'epoca ancora poco conosciuto in italia: il gioco da tavolo. Intraprende l'attività con poche persone che lavoravano a mano, in maniera artigianale. I primi prodotti sono realizzati pezzo per pezzo in un garage, a Recanati[1][2].

Nel 1967 ottiene un importante successo commerciale con la presentazione sul mercato del gioco in scatola Sapientino[2].

Nei primi anni settanta ottiene la licenza per la produzione dei prodotti a marchio Walt Disney con titoli come Colpo grosso a Topolinia (1973)[3], Paperone contro i bassotti, Robin Hood (1976), Carosello a Disneyland, Petrol, Mondo papero, Elliott il drago invisibile, Week end[4]; mentre nel 1979 la partnership con la Texas Instruments porta alla distribuzione del gioco Grillo Parlante.

Nel 2013, a seguito dell'enorme successo del videogioco Ruzzle, Clementoni pubblica l'omonimo gioco da tavolo[5].

Nel 2015, vi è stata la "rivisitazione" grafica dello storico personaggio di Sapientino.

Produzioni principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Clementoni. Un'esperienza italiana (PDF), assogiocattoli.it. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  2. ^ a b L'uomo dei giochi, clementoni.com. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  3. ^ Recensione di Colpo Grosso a Topolinia, La Tana dei Goblin. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  4. ^ Giochi di società Clementoni, giochiritrovati.it. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  5. ^ Recensione: Ruzzle, giochisulnostrotavolo.it. URL consultato l'8 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]