BoardGameGeek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BoardGameGeek
URL www.boardgamegeek.com
Commerciale no
Tipo di sito database online di giochi
Registrazione facoltativa
Proprietario
Creato da Scott Alden e Derk Solko
Lancio gennaio 2000
Stato attuale attivo

BoardGameGeek è un sito web fondato nel gennaio 2000 da Scott Alden e Derk Solko per raccogliere informazioni sui giochi da tavolo. Il sito è oggi noto in tutto il mondo e viene in genere considerato la più importante fonte Internet di risorse su questo argomento. Offre l'accesso a un database che contiene recensioni, articoli e descrizioni di sessioni di gioco per oltre 21.000 giochi, espansioni, autori ed editori. Sono trattati giochi da tavolo di tutte le categorie, dai giochi di carte ai wargame e ai giochi in stile tedesco.

Classifica dei giochi[modifica | modifica wikitesto]

Il sito permette agli utenti di esprimere un voto sui giochi da tavolo (in una scala da 1 a 10). La media e la scomposizione dei voti viene mostrata per ogni gioco. Solo i giochi con almeno 30 voti sono inclusi nella classifica generale dei giochi. A partire dal 2006 è stata creata una classifica separata per i wargame, che sono tipicamente apprezzati solo da una cerchia ristretta di giocatori (e quindi tendono a ricevere molti voti bassi da parte di non appassionati del genere).

Dalla fondazione della classifica i giochi che hanno occupato la prima posizione sono stati:

In aggiunta ai precedenti anche altri tre giochi hanno raggiunto la prima posizione del ranking, tuttavia si è trattato di casi particolari. Il primo gioco fu Traguardi che il 25 febbraio 2006 divenne il primo gioco della classifica a causa di un bug che consentì ad un utente di assegnare al gioco un voto di 65536 (anziché da 1 a 10), falsando di conseguenza la classifica. Il bug fu subito scoperto e corretto. Il 1 aprile 2007 a raggiungere la vetta fu Monkey Auto Races, gioco sconosciuto ai più che divenne oggetto di un pesce d'aprile organizzato da una nutrita schiera di utenti che assegnarono al gioco il voto massimo di 10. Il giorno seguente gli utenti riportano il loro voto a quello originale ripristinando i voti precedenti. Esattamente tre anni dopo, per realizzare un altro pesce d'aprile, la redazione decise di modificare la classifica non più in base ai voti ma in base alla data di ingresso del database, permettendo quindi a Die Macher di andare in cima alla classifica. Anche in questo caso la classifica tornò normale il giorno seguente.

Community[modifica | modifica wikitesto]

Attorno a BoardGameGeek si è formata nel tempo una vasta community. Il sito offre oggi un sistema di bulletin board, un'area dedicata alle compravendite di giochi usati, un database di utenti che può essere usato per localizzare giocatori geograficamente vicini, e la possibilità di giocare ad alcuni giochi da tavolo direttamente online.

GeekGold[modifica | modifica wikitesto]

Il sito usa una moneta virtuale, il GeekGold, per ricompensare utenti che forniscono contenuti (immagini, recensioni, traduzioni o altre informazioni riguardo ai giochi) e per chi rivede il materiale inserito. I Geekgold possono essere spesi per ottenere vari tipi di avatar, "distintivi", privilegio di votare per i "Geekies" (un premio annuale assegnato al miglior gioco di ogni categoria, così come votato dagli utenti) o per comprare giochi o accessori che sono messi all'asta da altri utenti.

Generalmente i GeekGold non sono acquistabili direttamente. In seguito alle distruzioni portate dall'uragano Katrina è stato per breve tempo possibile acquistarli con denaro e i contributi versati sono stati donati alla Croce Rossa (tra il 1º settembre e il 9 settembre 2005 sono stati raccolti in questo modo 36.403 dollari).

Golden Geek Award[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2006 il sito annualmente assegna il premio Golden Geek[1] (Geek d'oro) in varie categorie: i giochi sono votati dalla comunità di utenti del sito BoardGameGeek.com e vengono assegnati durante la manifestazione BGG.Con che si tiene a Dallas.

Golden Geek Board Game of the Year[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Board Game of the Year (gioco da tavolo dell'anno)[2].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Caylus Attia, William William Attia Ystari, uplay.it Italia
2007 Shogun Henn, Dirk Dirk Henn Queen Games
2008 Agricola Rosenberg, Uwe Uwe Rosenberg Lookout Games, Stratelibri Italia
2009 Dominion Vaccarino, Donald X. Donald X. Vaccarino Hans im Glück, Stupor Mundi Italia
2010 Hansa Teutonica Steding, Andreas Andreas Steding Argentum Verlag
2011 Specie Dominanti (Dominant Species) Jensen, Chad Chad Jensen GMT Games, Asterion Press Italia
2012 Eclipse Tahkokallio, Touko Touko Tahkokallio Asmodee, Asterion Press Italia
2013 Terra Mystica Ostertag, Helge Helge Ostertag e Jens Drögemüller Feuerland Spiele, Cranio Creations Italia
2014 Splendor André, Marc Marc André Space Cowboys, Asterion Press Italia

Golden Geek Best Strategy Board Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Strategy/Gamers Board Game (miglior gioco di strategia/per giocatori dell'anno)[3][4].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Caylus Attia, William William Attia Ystari, uplay.it Italia
2007 Shogun Henn, Dirk Dirk Henn Queen Games
2008 Agricola Rosenberg, Uwe Uwe Rosenberg Lookout Games, Stratelibri Italia
2009 Le Havre Rosenberg, Uwe Uwe Rosenberg Lookout Games, Stratelibri Italia
2010 Hansa Teutonica Steding, Andreas Andreas Steding Argentum Verlag
2011 Specie Dominanti (Dominant Species) Jensen, Chad Chad Jensen GMT Games, Asterion Press Italia
2012 Eclipse Tahkokallio, Touko Touko Tahkokallio Asmodee, Asterion Press Italia
2013 Terra Mystica Ostertag, Helge Helge Ostertag e Jens Drögemüller Feuerland Spiele, Cranio Creations Italia
2014 Five Tribes Cathala, Bruno Bruno Cathala Days of Wonder, Asterion Press Italia

Golden Geek Best Family Board Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Family Board Game (miglior gioco per famiglie)[5].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Geniale! (Ingenious) Knizia, Reiner Reiner Knizia Sophisticated Games, Nexus Italia
2007 Zooloretto Schacht, Michael Michael Schacht Abacus Spiele
2008 Thebes Prinz, Peter Peter Prinz Queen Games
2009 Pandemia Leacock, Matt Matt Leacock Z-Man Games, Asterion Press Italia
2010 Tobago Allen, Bruce Bruce Allen Zoch Verlag, Asterion Press Italia
2011 7 Wonders Bauza, Antoine Antoine Bauza Repos, Asterion Press Italia
2012 King of Tokyo Garfield, Richard Richard Garfield Iello, uplay.it Italia
2013 Love Letter Kanai, Seiji Seiji Kanai AEG, uplay.it Italia
2014 Splendor André, Marc Marc André Space Cowboys, Asterion Press Italia

Golden Geek Best Children's Board Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Children's Board Game (miglior gioco per ragazzi)[6].

Anno Gioco Autore Editore
2006 La Notte dei Maghi (Nacht der Magier) Schliemann, Jens-Peter Jens-Peter Schliemann, Kirsten Becker Drei Magier Spiele
2007 Zooloretto Schacht, Michael Michael Schacht Abacus Spiele
2008 Burg Appenzell Weber, Bernhard Bernhard Weber, Jens-Peter Schliemann Zoch Verlag
2009 Sorry! Sliders Van Ness, Craig Craig Van Ness Hasbro Parker Bros
2010 L'Isola Proibita (Forbidden Island) Leacock, Matt Matt Leacock Gamewright, uplay.it Italia
2011 Torre di Animali (Animal upon animal) Miltenberger, Klaus Klaus Miltenberger HABA
2012 King of Tokyo Garfield, Richard Richard Garfield Iello, uplay.it Italia
2013 Il Deserto Proibito (Forbidden Desert) Leacock, Matt Matt Leacock Gamewright, uplay.it Italia
2014 La Lepre e la Tartaruga (Tales & Games: The Hare & the Tortoise) Kim, Gun-Hee Gun-Hee Kim Iello, Asterion Press Italia

Golden Geek Best Party Board Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Party Board Game (miglior party game)[7].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Diamant Faidutti, Bruno Bruno Faidutti, Alan R. Moon Schmidt Spiele
2007 Wits & Wagers Crapuchettes, Dominic Dominic Crapuchettes North Star Games
2008 Say Anything Crapuchettes, Dominic Dominic Crapuchettes, Satish Pillalamarri North Star Games
2009 Time's Up! Deluxe Sarrett, Peter Peter Sarrett R&R Games
2010 Telestrations - USAopoly
2011 Dixit Odyssey Roubira, Jean-Louis Jean-Louis Roubira Libellud, Asterion Press Italia
2012 King of Tokyo Garfield, Richard Richard Garfield Iello, uplay.it Italia
2013 Love Letter Kanai, Seiji Seiji Kanai Kanai Factory, uplay.it Italia
2014 Ca$h'n Guns (2° ed.) Maublanc, Ludovic Ludovic Maublanc Repos

Golden Geek Best Card Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Card Game (miglior gioco di carte)[8].

Anno Gioco Autore Editore
2007 Caylus Magna Carta Attia, William William Attia Ystari Games
2008 Race for the Galaxy Lehmann, Thomas Thomas Lehmann Rio Grande Games, Gamesinitaly, Ghenos Games, Giochix.it Italia
2009 Dominion Vaccarino, Donald X. Donald X. Vaccarino Hans im Glück, Stupor Mundi Italia
2010 Innovation Chudyk, Carl Carl Chudyk Asmadi Games, Asterion Press Italia
2011 7 Wonders Bauza, Antoine Antoine Bauza Repos, Asterion Press Italia
2012 Android: Netrunner Garfield, Richard Richard Garfield, Lukas Litzsinger Fantasy Flight Games, Giochi Uniti Italia
2013 Love Letter Kanai, Seiji Seiji Kanai Kanai Factory, uplay.it Italia
2014 Star Realms Dougherty, Robert Robert Dougherty, Darwin Kastle White Wizard Games, Devir Italia

Golden Geek Best Abstract Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Abstract Game (miglior gioco astratto)[9].

Anno Gioco Autore Editore
2010 FITS Knizia, Reiner Reiner Knizia Ravensburger
2011 Paris Connection Peters, David V. H. David V. H. Peters Queen Games
2012 Kingdom Builder Vaccarino, Donald X. Donald X. Vaccarino Queen Games
2013 Tash-Kalar: L'Arena Leggendaria (Tash-Kalar: Arena of Legends) Chvatil, Vlaada Vlaada Chvatil Czech Games Edition, Cranio Creations Italia
2014 Patchwork Rosenberg, Uwe Uwe Rosenberg Lookout Games, uplay.it Italia

Golden Geek Best Two Player Game[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Two Player Game (miglior gioco per due)[10].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Twilight Struggle Gupta, Ananda Ananda Gupta, Jason Matthews GMT Games
2007 BattleLore
Commands & Colors: Ancients
Borg, Richard Richard Borg
Richard Borg, Pat Kurivial, Roy Grider
Days of Wonder
GMT Games
2008 Hannibal: Rome vs. Carthage Simonitch, Mark Mark Simonitch Smart Ltd
2009 Space Hulk (3° ed.) Halliwell, Richard Richard Halliwell Games Workshop
2010 Washington's War Herman, Mark Mark Herman GMT Games
2011 Pochi acri di neve (A Few Acres of Snow) Wallace, Martin Martin Wallace Treefrog Games, Asterion Press Italia
2012 Android: Netrunner Garfield, Richard Richard Garfield, Lukas Litzsinger Fantasy Flight Games, Giochi Uniti Italia
2013 Star Wars: X-Wing Gioco di Miniature (Star Wars: X-Wing Miniatures Game) Kimball, Steven Steven Kimball, James Kniffen, Corey Konieczka, Jason Little, Brady Sadler Fantasy Flight Games, Giochi Uniti Italia
2014 Star Realms Dougherty, Robert Robert Dougherty, Darwin Kastle White Wizard Games

Golden Geek Best Wargame[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Best Wargame (miglior wargame)[11].

Anno Gioco Autore Editore
2006 Twilight Struggle Gupta, Ananda Ananda Gupta, Jason Matthews GMT Games
2007 Combat Commander: Europe Jensen, Chad Chad Jensen GMT Games
2008 Hannibal: Rome vs. Carthage Simonitch, Mark Mark Simonitch Smart Ltd
2009 Combat Commander: Pacific Foley, John John Foley, Chad Jensen, Kai Jensen GMT Games
2010 Washington's War Herman, Mark Mark Herman GMT Games
2011 Pochi acri di neve (A Few Acres of Snow) Wallace, Martin Martin Wallace Treefrog Games, Asterion Press Italia
2012 Sekigahara: The Unification of Japan Calkins, Matt Matt Calkins GMT Games
2013 1775: Rebellion Beckett, Beau Beau Beckett, Jeph Stahl Academy Games
2014 Fire in the Lake Herman, Mark Mark Herman, Volko Ruhnke GMT Games

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BoardGameGeek Golden Geek, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Golden Geek Board Game of the Year, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  3. ^ (EN) Golden Geek Best Strategy Board Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  4. ^ (EN) Golden Geek Best Gamers' Board Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  5. ^ (EN) Golden Geek Best Family Board Game, BoardGameGeek. URL consultato il 12 aprile 2015.
  6. ^ (EN) Golden Geek Best Children's Board Game, BoardGameGeek. URL consultato il 12 aprile 2015.
  7. ^ (EN) Golden Geek Best Party Board Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  8. ^ (EN) Golden Geek Best Card Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  9. ^ (EN) Golden Geek Best Abstract Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  10. ^ (EN) Golden Geek Best Two Player Game, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.
  11. ^ (EN) Golden Geek Best Wargame, BoardGameGeek. URL consultato il 4 marzo 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di internet