Dixit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo programma televisivo, vedi Dixit - Qualcosa da dire.
Dixit
Dixit game 0001.jpg
Una fase di partita a Dixit.
Tipogioco di carte
Luogo origineFrancia Francia
AutoreJean-Louis Roubira
IllustratoreMarie Cardouat
EditoreFrancia Libellud
Italia Asterion Press
Regole
N° giocatori3-6
Requisiti
Età8+
Preparativi5 minuti
Durata30 minuti
AleatorietàBassa
Componenti del gioco.

Dixit è un gioco di carte di Jean-Louis Roubira e illustrato da Marie Cardouat, pubblicato nel 2008 da Libellud in Francia e da Asterion Press in italia.

Il gioco ha vinto vari premi dedicati ai giochi: nel 2009 il premio As d'Or - Jeu de l'Année in Francia[1] e il premio Juego del Año in Spagna, nel 2010 il prestigioso premio Spiel des Jahres in Germania.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del gioco i giocatori ricevono 6 carte a testa e i segnalini voto dal numero 1 al numero dei giocatori, ad esempio se ci sono 4 giocatori ricevono i segnalini dall'uno al quattro.

In ogni turno uno dei giocatori ha il ruolo del narratore: sceglie una carta dalla propria mano e dice agli altri una frase in relazione con l'immagine raffigurata, quindi ogni giocatore sceglie una carta tra le proprie che sia in relazione con la frase pronunciata dal narratore e la consegna coperta al narratore. Il narratore mescola le carte di tutti i giocatori e la propria, poi le posiziona scoperte sul tavolo.

Tutti i giocatori tranne il narratore posizionano una carta segnalino con il numero corrispondente alla carta che essi credono sia stata giocata dal narratore e la scoprono.

A quel punto il narratore rivela qual è la carta giocata da lui e tutti coloro che hanno indovinato ricevono 3 punti. Se almeno una persona ha indovinato, anche il narratore riceve tre punti. Il narratore deve pronunciare una frase legata alla carta scelta in modo né troppo palese né troppo difficile, perché sia nel caso in cui tutti indovinino la sua carta sia nel caso in cui nessuno la indovini egli non riceve punti mentre gli altri giocatori ricevono due punti. Inoltre ogni giocatore, tranne il narratore, prende un punto per ogni giocatore che ha indicato la sua carta.

Al termine di una manche tutti i giocatori pescano una carta in modo da averne sempre in mano 6 e il ruolo del narratore passa al giocatore a sinistra del narratore precedente.

Il giocatore che per primo arriva a 30 punti vince la partita.

Espansioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni, visto il grande successo del gioco, sono state pubblicate varie espansioni. Oltre alle espansioni sottoelencate sono state anche pubblicate carte singole distribuite come promozione a fiere come Gen Con.

  • 2010 - Dixit: Quest (conosciuto anche come Dixit 2). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Marie Cardouat.
  • 2011 - Dixit: Odyssey. Espansione, giocabile anche a sé stante da 3 a 12 giocatori, che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Marie Cardouat e Pierô.
  • 2012 - Dixit: Journey (conosciuto anche come Dixit 3). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Xavier Collette.
  • 2013 - Dixit: Origins (conosciuto anche come Dixit 4). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Clément Lefevre.
  • 2014 - Dixit: Daydreams (conosciuto anche come Dixit 5). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Franck Dion.
  • 2015 - Dixit: Memories (conosciuto anche come Dixit 6). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Carine Hinder e Jèrôme Péllissier.
  • 2016 - Dixit: Revelations (conosciuto anche come Dixit 7). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Jean-Louis Roubira e Marina Coudray.
  • 2017 - Dixit: Harmonies (conosciuto anche come Dixit 8). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Paul Echegoyen.
  • 2018 - Dixit: Anniversary (conosciuto anche come Dixit: 10th Anniversary). Espansione che aggiunge 84 nuove carte disegnate da tutti gli artisti delle precedenti edizioni.
  • 2020 - Dixit Mirrors (conosciuto anche come Dixit 10). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Sébastien Telleschi.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Historique 1988_2019.pdf, su Google Docs. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  2. ^ a b (DEEN) Preisträgerarchiv 2010, Spiel des Jahres. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) BoardGameGeek Golden Geek, su boardgamegeek.com. URL consultato il 4 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giochi da tavolo