Zoch Verlag

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zoch Verlag
StatoGermania Germania
Forma societariaGmbH
Fondazione1987 a Monaco di Baviera
Sede principaleMonaco di Baviera
Persone chiaveKlaus Zoch
Settoregiochi e giocattoli
Prodotti
Slogan«Zoch zum Spielen (Zoch per giocare)»
Sito web

Zoch Verlag è una casa editrice tedesca di giochi da tavolo con sede a Monaco di Baviera fondata nel 1987 da Albrecht Werstein e dall'autore di giochi Klaus Zoch. Pubblica principalmente giochi di abilità di legno, o ad alto contenuto di legno, per bambini e famiglie[1].

Nel 2010 è stata rilevata dal gruppo Simba Dickie Group.

Titoli principali[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Tra i riconoscimenti più prestigiosi vinti da Zoch ci sono lo Spiel des Jahres ("Miglio Gioco dell'anno"), il Kinderspiel des Jahres ("Miglior Gioco per bambini dell'anno") e il Deutscher Kinderspiele Preis "Premio tedesco per i giochi per bambini".

Spiel des Jahres[modifica | modifica wikitesto]

Il prestigioso premio Spiel des Jahres è stato vinto con:

Nel 1997 il gioco Aztec, di Niek Neuwahl ha vinto il premio Gioco più bello.

Kinderspiel des Jahres[modifica | modifica wikitesto]

Il prestigioso premio Kinderspiel des Jahres è stato vinto con:

Deutscher Kinderspiele Preis[modifica | modifica wikitesto]

Il premio Deutscher Kinderspiele Preis è stato vinto con:

  • 2001 - Zapp Zerapp, di Heinz Meister e Klaus Zoch;
  • 2004 - Dicke Luft in der Gruft, di Norbert Proena;
  • 2007 - Burg Appenzell (Chateau Roquefort), di Jens-Peter Schliemann e Bernhard Weber;

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Philosophy, Zoch verlag. URL consultato il 27 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo