Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà
Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà.jpg
Titolo originaleAstérix et Obélix: Au service de Sa Majesté
Paese di produzioneFrancia, Italia, Ungheria, Spagna, Germania
Anno2012
Durata110 min
Rapporto2.35:1
Generecommedia, avventura
RegiaLaurent Tirard
SoggettoRené Goscinny, Albert Uderzo (fumetto)
SceneggiaturaLaurent Tirard, Grégoire Vigneron
ProduttoreOlivier Debosc, Marc Missonnier
FotografiaCatherine Pujol
MontaggioValérie Deseigne
MusicheKlaus Badelt
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà (Astérix et Obélix: Au service de Sa Majesté) è un film comico del 2012 diretto da Laurent Tirard e con protagonisti Édouard Baer e Gérard Depardieu nel ruolo, rispettivamente, di Asterix e Obelix. È il quarto di quattro film ispirati ai fumetti di René Goscinny e Albert Uderzo, preceduto da Asterix & Obelix contro Cesare, Asterix & Obelix - Missione Cleopatra e Asterix alle Olimpiadi. La pellicola, tratta dai fumetti "Asterix e i Britanni" e "Asterix e i Normanni", è uscita in Francia in 3D il 6 ottobre 2012 ed in Italia il 10 gennaio 2013.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film inizia nei mari britannici, con una nave di pirati che viene affondata dalle triremi dei Romani, i quali, capeggiati da Giulio Cesare, hanno intenzione di sottomettere la popolazione locale, cingendo d'assedio il villaggio nel quale risiede la Regina. Quest'ultima, al termine di una riunione con il soldato Bentorax, che ha scoperto il segreto della pozione magica di Panoramix, vedendo in quest'ultima la possibilità di liberare il suo popolo dall'assedio Romano, decide di mandarlo in missione in Armonica, affinché riesca a portarne un barile in Britannia. Bentorax si reca dunque nel villaggio gallico, ripartendo insieme ad Asterix, Obelix e Goudurix (nipote del capo del villaggio, Abraracourcix) verso la Britannia. I Romani provano in tutti i modi a fermare i Galli e a sequestrare loro il barile di pozione magica, ma senza successo. Bentorax e i Galli, dopo parecchie ore di cammino (durante le quali Asterix e Obelix hanno numerose incomprensioni causate dal fatto che Asterix abbia cercato di rompere il ghiaccio, con scarsi risultati, con una ragazza Britannica), giungono infine a casa della sua fidanzata Ophelia e dell'istitutrice di quest'ultima, Miss Macintosh (di cui Obelix si innamora). I Romani, nel tentativo di fermare i Galli, chiedono l'aiuto dei Normanni, che acconsentono, a patto però che il loro approdo in Britannia possa essere l'occasione giusta per scoprire la paura, cosa a loro completamente sconosciuta, in quanto essi pensano che la paura metta le ali, nel vero senso della parola. I Galli custodiscono il loro barile presso l'osteria di Relax, ma i Romani sequestrano i barili di tutte le osterie. Fatta eccezione per Goudurix (impegnato in un appuntamento in spiaggia con Ophelia, cosa che scatenerà in seguito le gelosie di Bentorax e che si concluderà col rapimento di entrambi da parte dei Normanni dopo che questi sentono lei dire a lui di essere il campione della paura), i Galli vanno a recuperare i barili, sfruttando l'ebbrezza dei soldati, i quali erano stati incaricati di bere da ogni barile per scoprire in quale di questi si trovasse la pozione (in realtà un soldato lo scoprirà, ma in stato di ebbrezza). Sfortunatamente anche Obelix beve troppo vino; ciò porta al furto del carro utilizzato per trasportare il barile da parte di un ladro di carri e all'arresto di Asterix, con la tortura del boia come pena. Nel frattempo un Normanno, dopo essere stato catturato ed educato al galateo da Miss Macintosh e da Ophelia allo scopo di ritrovare Goudurix, conduce tutti alla meta, strappando però un arazzo che i Macintosh cucivano da 5 generazioni e scatenando l'ira di Miss Macintosh, la quale ha una reazione di rabbia nei confronti dei Normanni (che proprio grazie a questo episodio scoprono la paura e tentano di volare, precipitando tuttavia in mare) e ricambia finalmente l'amore che Obelix provava per lei. Dopo aver liberato Asterix, lui e gli altri scoprono che il barile si trova in un campo di rugby in cui si sta disputando una partita e lo recuperano. Tuttavia, un romano fa affondare la loro barca e con essa il barile, decretando l'apparente sconfitta di Britanni e Galli. Ciononostante, dopo che Obelix, in seguito ad un'accesa discussione con Asterix, abbandona il gruppo per andare a un "Acqua Calda party" con la sua ragazza e delle sue amiche, Asterix, Goudurix e Bentorax giungono al villaggio della Regina, preparando una falsa pozione sul momento grazie a delle foglie di tè possedute da un mercante indiano incontrato più volte sul loro cammino. Mentre i Romani stanno per sferrare l'attacco decisivo, i Britanni bluffano e sembrano poter prevalere, tuttavia i Romani scoprono il trucco e tornano alla carica, finché il ritorno di Obelix non chiude finalmente la battaglia a favore dei Britanni, facendo finire in mare i legionari romani. A fine film c'è una festa, durante la quale Goudurix suona il rock insieme ad altri Britannici, la Regina loda i protagonisti, Bentorax (nel frattempo nominato Baronetto da Sua Maestà) si dichiara finalmente alla sua amata e anche Obelix e Miss Macintosh si riappacificano e sono ancora innamorati nonostante Obelix l'abbia abbandonata nel bel mezzo dell'appuntamento, poiché lei comprende che lui lo ha fatto per una giusta causa. Quanto ai Romani, essi abbandonano l'isola, mentre Cesare, non contento della sconfitta, scrive sul De Bello Gallico che i suoi hanno vinto, nonostante non sia vero.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Asterix: guerriero gallico, agile e dotato di una grande forza (che aumenta bevendo la pozione magica). Come al solito il suo contributo risulterà decisivo per la vittoria gallica (e in questo caso anche britannica) sui Romani. Durante il film proverà anche a rompere il ghiaccio con due donne Britanniche, tuttavia verrà respinto dalla prima (nell'osteria di Relax), mentre il secondo tentativo, nonostante la cosa sia in questo caso reciproca, fallirà a causa dell'intrusione dei Romani, che lo arresteranno. Avrà numerose incomprensioni con Obelix, ma alla fine i due si riappacificheranno.
  • Obelix: guerriero gallico, robusto e dotato di una forza sovrumana (nel suo caso, essendo lui caduto nel calderone della pozione magica quando era piccolo, gli effetti della stessa sono permanenti, pertanto non ha bisogno di berla). Come sempre il suo contributo sarà non solo decisivo, ma anche fondamentale per sconfiggere le legioni romane. Durante il film si innamora di Miss Macintosh, ricambiato. Avrà diverse incomprensioni con Asterix, ma alla fine i due si riappacificheranno.
  • Goudurix: ragazzo gentile e di buon cuore, aspirante bardo, nipote di Abraracourcix (il capo del villaggio gallico), a differenza di Asterix e Obelix non è molto propenso a combattere, preferendo uno stile di vita molto meno bellico e più sedentario rispetto a quello dei suoi amici. Durante il film scatenerà le gelosie di Bentorax quando avrà un appuntamento sulle scogliere britanniche con Ophelia, la fidanzata di quest'ultimo (della quale sembra essere innamorato), e dimostrerà anche di non essere molto coraggioso, venendo definito come "il campione della paura" dalla ragazza e rapito dai Normanni per questo motivo. Da questo punto di vista un cambiamento radicale avverrà proprio sul finale, quando sarà il primo a partire all'attacco nei confronti dei nemici. Il suo contributo si rivelerà dunque decisivo per il successo di Galli e Britanni sui Romani. A fine film suonerà la sua arpa in un gruppo rock.
  • Bentorax: guerriero britannico, sarà lui a scoprire il segreto della pozione magica dei Galli e verrà mandato dalla Regina in missione per farne portare un barile nel suo villaggio. Durante il film mostrerà uno stile di vita caratterizzato dalla tipica rigidità britannica, cosa che scatenerà numerosi dissidi con la sua fidanzata Ophelia e che lo porterà ad ingelosirsi quando quest'ultima uscirà con Goudurix. Tuttavia, dopo essere risultato decisivo per il successo sui Romani, alla fine mostrerà tutti i sentimenti per la sua ragazza, dichiarando di amarla, ricambiato.
  • Miss Macintosh: istitutrice di Ophelia, apparentemente molto rigida. Nel corso del film si innamora a sua volta di Obelix, ed infine decide di abbandonare la sua rigida e severa educazione proprio per questo motivo. Il suo contributo sarà decisivo per far raggiungere ai Normanni il loro scopo, ovvero quello di scoprire la paura.
  • Ophelia: ragazza giovane e di buon cuore, avrà numerose incomprensioni col suo ragazzo Bentorax, del quale scatenerà la gelosia a causa della sua uscita con Goudurix, di cui sembra inizialmente innamorarsi, salvo poi respingerlo dopo avergli detto di essere "il campione della paura" durante l'imboscata normanna, e solo apparentemente condividerà la rigida educazione impartitale da Miss Macintosh. Alla fine ricambierà i sentimenti che Bentorax dimostrerà di provare nei suoi confronti.
  • Regina: è la governatrice britannica, che, pur essendo inizialmente restia, manda in missione Bentorax affinché porti la pozione magica al suo villaggio, allo scopo di liberarlo dall'assedio romano. Alla fine attribuirà a Bentorax la nomina reale di Baronetto.
  • Cesare: generale romano, il suo obiettivo è quello di sottomettere la Britannia, fallirà nel suo intento. Tuttavia, pur non essendo vero, scriverà sul De Bello Gallico di aver vinto e risparmiato i suoi nemici per magnanimità.
  • Guerrieri Normanni: soldati rozzi e dotati di una grande forza, vogliono scoprire cosa sia la paura, convinti che questa metta le ali e possa dunque farli volare. Alla fine riusciranno nel loro intento, ma finiranno in mare tentando di spiccare il volo.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando i Galli arrivano in Inghilterra camminano per i campi in fila indiana e perfettamente equidistanti come sulla copertina dell'album Abbey Road dei Beatles.
  • Quando i Galli arrivano a Londinium in una delle strade si esibisce un quartetto somigliante ai Beatles che sarà presente anche alla fine del film.
  • Quando Cesare cattura Asterix, durante il colloquio per convincerlo ad allearsi con lui, Cesare dice "perché io sono tuo padre" seguito dal respiro di Dart Fener, citando il film L'impero colpisce ancora.
  • Quando Cesare cattura Asterix, il generale asserisce che i Britanni "[...] Sarebbero pronti a farvi la guerra, e per cent'anni per giunta!", ovvio riferimento alla Guerra dei Cent'anni fra il Regno d'Inghilterra e il Regno di Francia.
  • Quando l'istitutrice vuole civilizzare il normanno Tetedepiaf lo lega ad una sedia con in testa un casco che ricorda quello di Arancia meccanica e La cura Ludovico.
  • Quando i Britanni spingono i Romani giù dalla scogliera, la scena è molto simile a quanto avviene nel film 300, quando i soldati di Leonida spingono i Persiani giù dalla rupe.
  • Quando Obelix e Miss Machintosh si innamorano, durante le scene nelle quali i due ballano e si divertono è presente la stessa colonna sonora con cui inizia il film Shrek 2, ed effettivamente anche le scene in questione ricordano molto l'inizio del secondo film della saga di Shrek, nel quale si vedono Shrek e Fiona dedicarsi a diverse attività di svago.

La saga cinematografica di Asterix e Obelix[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema