Stefano Raffaele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Stefano Raffaele (Milano, 15 marzo 1970) è un fumettista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stefano Raffaele fa il suo debutto nel mondo del fumetto nel 1994, sul numero 4 di Lazarus Ledd, di cui diviene successivamente copertinista. Nel 1995, dopo la miniserie Il Potere e La Gloria, per la Liberty, parte per gli Stati Uniti dove lavora su numerose altre serie, quali Eternal Warrior, X-O Manowar, New Gods, Birds of Prey, Batman, X-Men, X-Factor, Conan il Barbaro.

Nel 2001 disegna Arkhain, una miniserie pubblicata da Marvel Italia.

Nel 2002 realizza per la Dark Horse la miniserie “The Blackburne Covenant” e il primo numero di “Hellboy: Weird Tales”. Nel 2004 è la volta della miniserie “Hawkeye” per la Marvel.

È anche l'autore della serie horror Fragile sulla rivista Métal Hurlant.

Dal 2007 lavora con Christophe Bec sulle serie Pandemonium (2007), Sarah (2008), Under (2010), Prométhée (2011), Deepwater Prison (2014), Sanctuaire: Genesis (2015) e Olympus Mons (2016).

Come disegnatore, dopo gli inizi “ipercinetici” è approdato a uno stile maggiormente descrittivo, in cui grande importanza viene data al dettaglio e la storia è raccontata da elementi anche minimi della composizione. Come autore, predilige temi introspettivi e l'approfondimento psicologico dei personaggi, con una particolare attenzione per la loro caratterizzazione emotiva.

Lavora per cinema, televisione e videoclip, realizzando storyboards, coreografie, e tutti i suoi lavori, sia da solo che in collaborazione, si caratterizzano per la cura nella scelta delle inquadrature, delle angolazioni e della scansione temporale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74082839 · ISNI: (EN0000 0000 0143 1735 · BNF: (FRcb14501326b (data)