Alessandro Bilotta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Bilotta (Roma, 17 agosto 1977) è uno scrittore, sceneggiatore e fumettista italiano.

I suoi lavori più importanti sono la graphic novel ambiziosa e futurista La Dottrina[1], la miniserie Valter Buio e le sue storie di Dylan Dog per cui ha creato la saga Il Pianeta dei Morti. Ha vinto diversi premi come il Micheluzzi, il Fumo di China e il Premio Repubblica XL.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro Bilotta, sul finire degli anni Novanta, comincia a collaborare come soggettista e sceneggiatore alla serie a fumetti Martin Mystère, su alcuni episodi che usciranno solo diversi anni dopo. Nel frattempo, nel 1999, costituisce, assieme ad altri colleghi, la casa editrice Montego[2]. Da lì ha inizio un lungo sodalizio con il disegnatore Carmine Di Giandomenico. Successivamente lavora alla realizzazione di alcune storie di Dylan Dog e scrive alcuni racconti per la collana Le storie[3]. Uno dei personaggi presentati in questa collana, Mercurio Loi, è stato "promosso" da Sergio Bonelli Editore a protagonista di una omonima serie regolare [4].

Nel 2007 crea il suo personaggio di maggior successo Valter Buio, miniserie a fumetti pubblicata dalla Star Comics. Oltre che per il mercato italiano, Bilotta lavora anche per diversi editori francesi.

È stato sceneggiatore e story editor dei lungometraggi animati dei personaggi del mondo di Winx Club, Il segreto del regno perduto e Winx Club 3D: Magica avventura, della quarta stagione delle Winx e di PopPixie[5].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Editori francesi[modifica | modifica wikitesto]

I titoli realizzati direttamente per il mercato francese includono:

Il Giornalino[modifica | modifica wikitesto]

I titoli pubblicati sul settimanale Il Giornalino includono:

Corsari di classe Y[modifica | modifica wikitesto]

Sergio Bonelli Editore[modifica | modifica wikitesto]

I titoli pubblicati da Sergio Bonelli Editore includono:

Dampyr[modifica | modifica wikitesto]

Dylan Dog[modifica | modifica wikitesto]

Le storie[modifica | modifica wikitesto]

Martin Mystère[modifica | modifica wikitesto]

Star Comics[modifica | modifica wikitesto]

I titoli pubblicati da Star Comics includono:

Valter Buio[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniele D’Aquino, La Dottrina, in Amazing Comics, 2 dicembre 2002. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  2. ^ Alessandro Bilotta - Sergio Bonelli, sergiobonelli.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  3. ^ Andrea Antonazzo, Ritorno al Pianeta dei Morti: intervista ad Alessandro Bilotta, in Fumettologica, 17 settembre 2015. URL consultato il 19 febbraio 2016.
  4. ^ Una nuova serie Bonelli scritta da Alessandro Bilotta, in Fumettologica, 4 giugno 2016. URL consultato il 4 giugno 2016.
  5. ^ Alessandro Bilotta - IMDb, imdb.com. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  6. ^ Alessandro Bilotta - Sergio Bonelli, sergiobonelli.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  7. ^ Alessandro Bilotta - Sergio Bonelli, sergiobonelli.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  8. ^ Treviso Comic Book Festiva - i vincitori del Premio Carlo Boscarato, comicsblog.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  9. ^ Gran Premio Autori ed Editori Fullcomics 2011:iI vincitori, http://fumettodautore.com. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  10. ^ Alessandro Bilotta - Sergio Bonelli, sergiobonelli.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  11. ^ Albo d'Oro dei Premi ANAFI (1992-2015) (PDF), amicidelfumetto.it. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  12. ^ Rapalloonia 2017: i vincitori dei premi U Giancu e il nostro reportage, badcomics.it. URL consultato il 2 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]