Vincent Candela

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Vincent Candela
Vincent Candela.jpeg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, centrocampista
Ritirato 2008
Carriera
Giovanili
1991-1992 Tolosa Tolosa
Squadre di club1
1992-1995 Tolosa Tolosa 56 (3)
1995-1997 Guingamp Guingamp 48 (2)
1997-2005 Roma Roma 210 (14)
2005 Bolton Bolton 10 (0)
2005-2006 Udinese Udinese 26 (2)
2006-2007 Siena Siena 14 (0)
2007 Messina Messina 17 (0)
2008 Flag of None.svg Albatros  ? (?)
Nazionale
1996-2003 Francia Francia 40 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg  Mondiali di calcio
Oro Francia 1998
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Oro Belgio-Olanda 2000
 Europei di calcio Under-21
Bronzo Spagna 1996
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 maggio 2014

Vincent Candela (IPA: /vɛ̃'sɑ̃ kɑ̃də'la/) (Bédarieux, 24 ottobre 1973) è un ex calciatore francese, di origini italiane, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Candela era un esterno che, nonostante non fosse mancino, preferiva giocare a sinistra, anche se in Nazionale veniva schierato prevalentemente a destra. I suoi cross dal fondo furono spesso letali per le difese avversarie. Era inoltre un valido tiratore di calci piazzati.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizia la carriera fra i professionisti nel 1992 al Tolosa, dove resta fino al 1995 per poi passare al Guingamp e, nel gennaio 1997 alla Roma. Nella capitale il laterale francese è titolare per sette stagioni, prima come difensore sinistro nel 4-3-3 zemaniano, e poi come esterno di centrocampo con Fabio Capello. Alla Roma Candela resta per nove stagioni, vincendo tra l'altro uno Scudetto ed una Supercoppa italiana (nell'occasione mette a segno un gol da oltre 30 metri di distanza), ed è lì che vive il periodo migliore della sua carriera.

Dopo gli anni a Roma, nel gennaio 2005 passa agli inglesi del Bolton, dove resta fino al termine della stagione, per esser poi ingaggiato dall'Udinese allenata da Serse Cosmi; qui torna a disputare la Champions League realizzando un gol nella trasferta vittoriosa dei bianconeri in Grecia contro il Panathinaikos. Va a segno anche nella partita casalinga contro la Lazio con un gol di pallonetto, partita vinta dai friulani per 3 a 0. Nell'estate 2006 viene ingaggiato dal Siena e nel gennaio 2007 dal Messina.

Il 3 settembre 2007, rimasto senza squadra dopo il mercato estivo, aveva annunciato il ritiro dall'attività agonistica al sito del quotidiano sportivo francese L'Équipe: "C'è un tempo per tutto, io ho fatto il mio tempo. Dopo 18 anni di professionismo, questo è il momento giusto per smettere. Il calcio è cambiato, è più fisico, meno tattico e tecnico. Oggi i calciatori sono tutti più alti, più rapidi ed hanno meno cervello"[1]. Dopo essersi ritirato, Vincent ci ripensa e, nel 2008, torna a giocare nella Prima Categoria del Lazio con la maglia dell'Albatros.

Il 5 giugno 2009 si ritira ufficialmente dal mondo del calcio, giocando una partita d'addio organizzata in suo onore allo Stadio Olimpico davanti a più di 40 000 tifosi giallorossi, che vede affrontarsi la Roma Campione d'Italia 2000-2001 e la Francia Campione del Mondo 1998. La partita si conclude con il risultato di 5-3 per la Roma. Il 22 luglio 2014 entra a far parte della Hall of Fame della as Roma.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Candela ha collezionato 40 apparizioni con la maglia della Nazionale francese, segnando 5 gol. Il suo utilizzo in squadra è stato spesso ostacolato dalla presenza, nel suo stesso ruolo, di Bixente Lizarazu. Candela è stato presente nella selezione nazionale alle Olimpiadi del 1996, nel mondiale vinto in casa nel 1998, al trionfo ad EURO 2000 ed anche al mondiale nippo-coreano del 2002.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1992-1993 Francia Tolosa D1 3 0 CF  ?  ? - - - - - - 3 0
1993-1994 D1 26 1 CF  ?  ? - - - - - - 26 1
1994-1995 D2 27 2 CF  ?  ? - - - - - - 27 2
Totale Tolosa 56 3  ?  ? - - - - 56 3
1995-1996 Francia Guingamp D1 27 1 CF  ?  ? - - - - - - 27 1
1996-gen. 1997 D1 21 1 CF  ?  ? CU 1 0 - - - 22 1
Totale Guingamp 48 2  ?  ? 1 0 - - 49 2
gen.-giu. 1997 Italia Roma A 15 2 CI 0 0 CU 0 0 - - - 15 2
1997-1998 A 32 2 CI 6 0 - - - - - - 38 2
1998-1999 A 30 1 CI 4 0 CU 8 0 - - - 42 1
1999-2000 A 26 3 CI 1 1 CU 6 0 - - 33 4
2000-2001 A 33 3 CI 2 0 CU 5 0 - - - 40 3
2001-2002 A 31 2 CI 1 0 UCL 10 0 SI 1 1 43 3
2002-2003 A 23 1 CI 8 0 UCL 10 0 - - - 41 1
2003-2004 A 12 0 CI 0 0 CU 4 0 - - 16 0
2004-gen. 2005 A 8 0 CI 1 0 UCL 3 0 - - - 12 0
Totale Roma 210 14 23 1 46 0 1 1 280 16
gen.-giu. 2005 Inghilterra Bolton PL 10 0 FA+LC 2+0 0+0 - - - - - - 12 0
2005-2006 Italia Udinese A 26 2 CI 3 0 UCL 8+3 1+0 - - - 37 3
2006-gen. 2007 Italia Siena A 14 0 CI 2 0 - - - - - - 14 0
gen.-giu. 2007 Italia Messina A 17 0 CI 0 0 - - - - - - 17 0
Totale 381 21 30 1 58 1 1 1 470 24

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Guingamp: 1996
Roma: 2000-2001
Roma: 2001

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

1998
2000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.lequipe.fr/Football/20070903_083502Dev.html

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]