Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1938

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alle qualificazioni alla Coppa del mondo FIFA 1938 si iscrissero in tutto 37 squadre, che avrebbero dovuto contendersi 16 posti disponibili per la fase finale. Per la prima volta, sia i campioni in carica che la nazione ospite erano ammesse di diritto. Dunque, la Francia, padrona di casa, e l'Italia, campione in carica, furono qualificate automaticamente, rimanendo così disponibili ancora 14 posti.

A causa della Guerra civile spagnola, la Spagna si ritirò dalle qualificazioni. Rimanevano così 34 squadre che vennero divise in 12 gruppi, abbinati ad opportune suddivisioni geografiche; questi furono i raggruppamenti:

  • Gruppi da 1 a 9 - Europa: 11 posti, contesi da 23 squadre (comprese l'Egitto e la Palestina/Eretz Israele);
  • gruppo 10 - Sudamerica: 1 posto, conteso da 2 squadre;
  • gruppo 11 - Nord, Centro America e Caraibi: 1 posto, conteso da 7 squadre (compresa la Colombia);
  • gruppo 12 - Asia: 1 posto, conteso da 2 squadre.

Comunque, visto il ritiro dell'Austria (a causa dell'annessione alla Germania), a qualificazione già raggiunta, solo 15 squadre presero parte alla fase finale della Coppa del Mondo.

Statistiche alla mano, furono 21 le squadre che disputarono almeno una partita, mentre gli incontri giocati sono stati 22, con 96 goal messi a segno (in media 4,36 a partita).

Seguiranno ora il calendario ed i risultati delle qualificazioni.

Gruppi[modifica | modifica sorgente]

I 12 gruppi erano soggetti a regolamenti diversi, come spiegato qui sotto:

  • gruppo 1: ciascuna squadra si sarebbe scontrata con tutte le altre, e si sarebbero qualificate le prime due classificate;
  • gruppi 2, 3, 4 e 7: erano composti ciascuno da 2 squadre, che si sarebbero sfidate in un doppio incontro con andata e ritorno; la vincente si sarebbe qualificata;
  • gruppo 5: era formato da 2 squadre che si sarebbero affrontate in un incontro secco su un campo neutro: la vincente si sarebbe qualificata;
  • gruppi 6 e 8: ognuno di questi gruppi era formato da 3 squadre, delle quali quella ritenuta più forte sarebbe stata classificata come una odierna testa di serie. Gli incontri si sarebbero articolati in due fasi:
    • prima fase: la squadra più forte sarebbe stata promossa direttamente alla seconda fase, mentre le altre due si sarebbero sfidate in un incontro con gare di andata e ritorno, dal quale sarebbe uscita vincitrice la squadra che avrebbe raggiunto la fase successiva;
    • fase finale: la "testa di serie" avrebbe giocato in casa contro la vincitrice della prima fase: la squadra che ne sarebbe uscita vittoriosa avrebbe partecipato ai mondiali;
  • gruppo 9: era anch'esso formato da 3 squadre, ciascuna delle quali avrebbe sfidato tutte le altre: si sarebbero qualificate le prime due;
  • gruppi 10 e 12: erano composti da 2 squadre; le vincenti si sarebbero qualificate;
  • gruppo 11: era formato da 7 squadre; la prima classificata avrebbe superato il turno, qualificandosi.

Gruppo 1 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Germania Germania 6 3 3 0 0 11 1 +10
Svezia Svezia 4 3 2 0 1 11 7 +4
Estonia Estonia 2 3 1 0 2 4 11 -7
Finlandia Finlandia 0 3 0 0 3 0 7 -7

Gruppo 2 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Norvegia Norvegia 3 2 1 1 0 6 5 +1
Irlanda Irlanda 1 2 0 1 1 5 6 -1

Gruppo 3 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Polonia Polonia 2 2 1 0 1 4 1 +3
Jugoslavia Jugoslavia 2 2 1 0 1 1 4 -3

Gruppo 4 (Europa e Africa)[modifica | modifica sorgente]

Egitto Egitto ritirato.
Romania Romania qualificata automaticamente.

Gruppo 5 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Svizzera Svizzera 2 1 1 0 0 2 1 +1
Portogallo Portogallo 0 1 0 0 1 1 2 -1

Svizzera Svizzera qualificata.

Gruppo 6 (Europa e Asia)[modifica | modifica sorgente]

Prima fase[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Grecia Grecia 4 2 2 0 0 4 1 +3
Palestina/Eretz Israele Palestina/Eretz Israele 0 2 0 0 2 1 4 -3

Fase Finale[modifica | modifica sorgente]

Ungheria Ungheria qualificata.

Gruppo 7 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 3 2 1 1 0 7 1 +6
Bulgaria Bulgaria 1 2 0 1 1 1 7 -6

Gruppo 8 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Prima fase[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Lettonia Lettonia 4 2 2 0 0 9 3 +6
Lituania Lituania 0 2 0 0 2 3 9 -6

Fase Finale[modifica | modifica sorgente]

L'Austria dunque si qualificò, ma dopo che fu annessa alla Germania si ritirò. Il posto fu allora offerto all'Inghilterra, che aveva scelto di non partecipare alle qualificazioni; l'invito fu declinato, e la FIFA decise allora di non offrire a nessun altro quel posto, lasciando la fase finale della Coppa del Mondo con una squadra in meno.

Gruppo 9 (Europa)[modifica | modifica sorgente]

Classifica:

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Paesi Bassi Paesi Bassi 3 2 1 1 0 5 1 +4
Belgio Belgio 3 2 1 1 0 4 3 +1
Lussemburgo Lussemburgo 0 2 0 0 2 2 7 -5

Gruppo 10 (CONMEBOL)[modifica | modifica sorgente]

Argentina Argentina ritirata.
Brasile Brasile qualificato automaticamente.

Gruppo 11 (America Nord - CONMEBOL - America Sud)[modifica | modifica sorgente]

America Nord: Costa Rica Costa Rica, El Salvador El Salvador, Messico Messico e Stati Uniti Stati Uniti ritirate; Cuba Cuba qualificata automaticamente.
CONMEBOL: Colombia Colombia ritirata
America Sud: Guiana Olandese Guiana Olandese ritirata.

Gruppo 12 (Asia)[modifica | modifica sorgente]

Giappone Giappone ritirato.
Indie Orientali Olandesi Indie Orientali Olandesi qualificata automaticamente.


Note[modifica | modifica sorgente]

In origine era stato stabilito che la Coppa del Mondo si sarebbe disputata una volta in Sudamerica e una volta in Europa, in maniera alternata; tuttavia Jules Rimet, l'ideatore della Coppa del Mondo, insisté affinché l'edizione del 1938 si giocasse in Francia, suo paese natale, e convinse la FIFA. A causa di questa controversa decisione, molte squadre americane rifiutarono di partecipare o si ritirarono per protesta, tra queste l'Argentina (principale candidata ad ospitare la competizione se questa si fosse svolta in Sudamerica), oltre a Stati Uniti, Colombia, Costa Rica, El Salvador, Messico, Guiana Olandese e Uruguay (quest'ultimo rifiutò anche per protestare contro il rifiuto, da parte di diverse squadre europee, di partecipare ai mondiali del 1930, giocati in terra uruguaiana).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio