Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

109 squadre partecipano alle qualificazioni per il Campionato mondiale di calcio 1982 per un totale di 24 posti disponibili per la fase finale. È il primo mondiale con 24 squadre nella fase finale (tale numero rimarrà invariato fino al 1994) ed è l'ultimo mondiale dove l'AFC e l'OFC concorrono nello stesso percorso di qualificazione. La Spagna (come paese ospitante) e l'Argentina (come campione in carica) sono qualificate automaticamente, lasciando così solo 22 posti per la fase finale.

I 24 posti disponibili per la Coppa del Mondo 1982 sono suddivisi tra le confederazioni nei seguenti modi:

Ben 103 squadre giocano almeno una partita di qualificazione. Sono giocati 306 incontri, e sono segnati 797 goal (con una media di 2,60 per partita).

Zone continentali[modifica | modifica wikitesto]

UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo 1 - Germania Ovest Germania Ovest e Austria Austria qualificate.
Gruppo 2 - Belgio Belgio e Francia Francia qualificati.
Gruppo 3 - URSS URSS e Cecoslovacchia Cecoslovacchia qualificate.
Gruppo 4 - Ungheria Ungheria e Inghilterra Inghilterra qualificate.
Gruppo 5 - Jugoslavia Jugoslavia e Italia Italia qualificate.
Gruppo 6 - Scozia Scozia e Irlanda del Nord Irlanda del Nord qualificati.
Gruppo 7 - Polonia Polonia qualificata.

CONMEBOL[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo 1 - Brasile Brasile qualificato.
Gruppo 2 - Perù Perù qualificato.
Gruppo 3 - Cile Cile qualificato.

CONCACAF[modifica | modifica wikitesto]

Honduras Honduras e El Salvador El Salvador qualificati.

CAF[modifica | modifica wikitesto]

Algeria Algeria e Camerun Camerun qualificati.

AFC e OFC[modifica | modifica wikitesto]

Kuwait Kuwait e Nuova Zelanda Nuova Zelanda qualificati.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Squadre qualificate
Squadra Numero di presenze Numero di presenze consecutive Ultima apparizione
Algeria Algeria 1 1 esordiente
Argentina Argentina [1] 8 3 1978
Austria Austria 5 2 1978
Belgio Belgio 6 1 1970
Brasile Brasile 12 12 1978
Camerun Camerun 1 1 esordiente
Cile Cile 6 1 1974
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 7 1 1970
El Salvador El Salvador 2 1 1970
Francia Francia 8 2 1978
Germania Ovest Germania Ovest 10 8 1978
Honduras Honduras 1 1 esordiente
Inghilterra Inghilterra 7 1 1970
Irlanda del Nord Irlanda del Nord 2 1 1958
Italia Italia 10 6 1978
Jugoslavia Jugoslavia 7 1 1974
Kuwait Kuwait 1 1 esordiente
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1 1 esordiente
Perù Perù 4 2 1978
Polonia Polonia 4 3 1978
Scozia Scozia 5 3 1978
Spagna Spagna [2] 6 2 1978
Ungheria Ungheria 8 2 1978
URSS URSS 5 1 1970

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Qualificato automaticamente quale campione del mondo in carica
  2. ^ Qualificata automaticamente quale paese organizzatore
  • Per la prima volta venne usata la regola dei gol in trasferta. La nazionale del Niger si qualificò ai danni di Somalia e Togo, grazie a questo evento.
  • Con l'espansione del torneo si qualificarono per la prima volta due squadre africane ed asiatiche.
  • La Nuova Zelanda fece numerosi record: giocò 15 partite di qualificazione e viaggiò per 55.000 miglia durante quella fase, il 13 a 0 con cui si impose sulle Figi rappresentò un primato mondiale (poi battuto dall'Australia) e Steve Sumner's fece 6 goal durante quella sola partita; il portiere Richard Wilson non subì goal per ben 921 minuti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio