Caraibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La collocazione dei Caraibi sulle mappe: in blu il Mare Caraibico, in verde le Bahamas

I Caraibi sono una regione delle Americhe che comprende tutti i paesi bagnati dal Mare Caraibico, ovvero tutte le isole delle Antille e i litorali di alcuni paesi continentali del centro e sud America che si affacciano su tale mare. L’area caraibica è costituita dalla miriade di isole che separano il Golfo del Messico dal mar dei Caraibi e quest'ultimo dall’Oceano Atlantico. Le isole sono raggruppate in arcipelaghi, a loro volta compresi in gruppi più vasti: le Grandi Antille (Cuba, Hispaniola, Giamaica e Porto Rico), di cui la maggiore è Cuba; le Piccole Antille che formano la metà orientale dell'arco insulare; le isole Bahama, di natura corallina, a nord delle Grandi Antille. Il clima è tropicale, piuttosto piovoso e con temperatura costante su tutto l'arco dell'anno, mitigata dalla presenza del mare.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome venne dato dagli spagnoli, che si ispirarono al termine "karipo" (uomo), molto utilizzato dai popoli dell'etnia Caribe che popolavano estesamente sia le Antille che la parte settentrionale del Sud America.

Paesi dei Caraibi[modifica | modifica wikitesto]

L'area geografica dei Caraibi

Antille[modifica | modifica wikitesto]

Stati indipendenti[modifica | modifica wikitesto]

Dipendenze[modifica | modifica wikitesto]

Paesi continentali bagnati dal Mar Caraibico[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]