Jean Tigana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean Tigana
Jean Tigana.jpg
Dati biografici
Nome Jean Amadou Tigana
Nazionalità Francia Francia
Altezza 168 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1991 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1975-1978 Tolone Tolone 76 (10)
1978-1981 O. Lione O. Lione 104 (15)
1981-1989 Bordeaux Bordeaux 251 (11)
1989-1991 O. Marsiglia O. Marsiglia 56 (0)
Nazionale
1980-1988 Francia Francia 52 (1)
Carriera da allenatore
1993-1995 O. Lione O. Lione
1995-1999 Monaco Monaco
2000-2003 Fulham Fulham
2005-2007 Besiktas Beşiktaş
2010-2011 Bordeaux Bordeaux
2011-2012 Shanghai Shenhua Shanghai Shenhua
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Messico 1986
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 1984
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jean Tigana (Bamako, 23 giugno 1955) è un allenatore di calcio ed ex calciatore maliano naturalizzato francese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

A livello di club ha cominciato a giocare a livello professionistico nello Sporting Toulon Var dal 1975 al 1978.

Successivamente ha disputato stagioni con la maglia del Lione (1978-1981), del Bordeaux (1981-1989), con cui ha vinto tre campionati nazionali, due coppe di Francia e una supercoppa nazionale, e dell'Olympique Marsiglia (1989-1991), vincendo con quest'ultima altri 2 campionati.

Ha esordito in Nazionale A nel 1980 e, fino al 1988, ha disputato 52 partite segnando 1 gol.

Ha partecipato alla fase finale del Campionato mondiale di calcio 1982 in Spagna e 1986 in Messico, raggiungendo in entrambe le occasioni le semifinali, e alla fase finale del Campionato europeo di calcio 1984, giocato in casa e vinto.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Come allenatore Tigana ha seduto sulle panchine di Lione (1993-1995), Monaco (1995-1999) con cui ha vinto una Ligue 1 nel 1997, Fulham (2000-2003) e Beşiktaş (dal 2005).

Il 25 maggio 2010 firma per il Bordeaux, con il quale rischia più volte l'esonero per gli scarsi risultati in campionato e per il rapporto turbolento con i tifosi delusi per le prestazioni della squadra che solo due anni prima era stata campione di Francia con Laurent Blanc. Dopo la sconfitta ricevuta dallo Sochaux per 4 a 0 e le minacce verbali ricevute dalla figlia sedicenne presente in tribuna, il 7 maggio 2011 lascia la panchina del Bordeaux.[1][2] Il 1º giugno lo sostituisce Francis Gillot proveniente proprio dal Sochaux.

Il 14 dicembre 2011 viene ingaggiato dal Shanghai Shenhua, squadra che milita Chinese Super League e nella quale dal gennaio 2012 giocherà il connazionale Nicolas Anelka. Il 26 aprile 2012, dopo appena quattro mesi alla guida del club cinese, viene esonerato in seguito agli scarsi risultati ottenuti.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Bordeaux: 1983-1984, 1984-1985, 1986-1987
Olympique Marsiglia: 1989-1990, 1990-1991
Bordeaux: 1985-1986, 1986-1987
Bordeaux: 1986

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Francia 1984

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Monaco: 1996-1997
Monaco: 1997
Beşiktaş: 2005-2006, 2006-2007
Beşiktaş: 2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Fulham: 2002

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1984
Miglior allenatore della Division 1: 1997

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ - Jean Tigana lascia la panchina del Bordeaux
  2. ^ sms, Tigana in Extra Time, 10 maggio 2011, p. 11.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35822386 LCCN: n83026132