Division 1 1981-1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division 1 1981-1982
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 44ª
Organizzatore LFP
Date dal 24 luglio 1981
al 7 maggio 1982
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Monaco Monaco
(4º titolo)
Retrocessioni Valenciennes Valenciennes
Nizza Nizza
Montpellier Montpellier
Statistiche
Miglior marcatore ArgentinaItalia Delio Onnis (29)
Incontri disputati 380
Gol segnati 982 (2,58 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1980-1981 1982-1983 Right arrow.svg

L'edizione 1981-82 della Division 1 fu il quarantaquattresimo campionato di calcio francese, vinto dal Monaco.

Avvenimenti[1][modifica | modifica wikitesto]

Il torneo, la cui prima giornata si giocò il 24 luglio 1981[2] vide inizialmente una striscia positiva da parte dell'Olympique Lione (quattro turni a punteggio pieno), interrotta dall'avanzare del Sochaux, primo a partire dalla quinta giornata. I Gones risposero subito ai rivali riprendendo alla giornata successiva il comando, ma furono sopravanzati dal Bordeaux, in testa a partire dalla settima giornata. I girondini guidarono la classifica inizialmente da soli, per poi essere raggiunti dall'Olympique Lione e dal Sochaux. Quest'ultima squadra riguadagnò il primato all'undicesima giornata, approfittando della prima sconfitta stagionale della capolista, ma furono immediatamente risucchiati dal Saint-Étienne, ripresosi dopo un avvio in sordina, e dal Bordeaux, che proseguirono a braccetto fino alla quindicesima giornata quando i Verts si staccarono e conclusero il girone di andata al primo posto, a +3 dal Monaco.

Alla prima del girone di ritorno ci fu lo scontro diretto tra Monaco e Saint-Étienne: vincendo 1-0 i monegaschi si portarono a -1 dalla vetta, mentre due giornate dopo ci fu l'aggancio. Il Saint-Étienne riguadagnò subito la vetta della classifica, ma fu subito raggiunto dal Bordeaux. Le due squadre proseguirono appaiate fino al ventottesimo turno, quando i girondini si issarono in vetta in solitaria. Ad ostacolare l'avanzata del Bordeaux fu il Monaco, che al trentaduesimo turno prese definitivamente il comando della graduatoria. I monegaschi resistettero agli attacchi del Saint-Étienne e del Bordeaux assicurandosi il quarto titolo all'ultima giornata (giocata il 7 maggio 1982), vincendo di misura in casa contro lo Strasburgo. Alla penultima giornata erano invece già stati decisi i verdetti in chiave europea: si qualificarono per la Coppa UEFA il Saint-Étienne, il Sochaux e il Bordeaux.

A fondo classifica caddero con due giornate di anticipo il neopromosso Montpellier e il Nizza, mentre il Valenciennes, superato alla penultima dall'Olympique Lione, dovette disputare i playout promozione-salvezza contro il Mulhouse, uscendone sconfitto[3]. Capocannoniere del torneo fu, per il secondo anno consecutivo, Delio Onnis del Tours, con 29 reti.

Capoliste solitarie[1][modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1981-82 Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg 1. Monaco Monaco 55 38 24 7 7 70 29 +41
Coppauefa.png 2. Saint-Etienne Saint-Étienne 54 38 22 10 6 74 31 +43
Coppauefa.png 3. Sochaux Sochaux 49 38 20 9 9 59 43 +16
Coppauefa.png 4. Bordeaux Bordeaux 48 38 19 10 9 55 45 +10
5. Laval Laval 44 38 16 12 10 49 40 +9
6. Nantes Nantes 43 38 19 5 14 64 34 +30
7. Paris SG Paris SG 43 38 17 9 12 58 45 +13
8. Nancy Nancy 39 38 13 13 12 50 52 -2
9. Brest Brest 38 38 14 10 14 48 57 -9
10. Strasburgo Strasburgo 36 38 12 12 14 41 41 0
11. Tours Tours 35 38 14 7 17 61 59 +2
12. Bastia Bastia 35 38 12 11 15 43 65 -22
13. Lens Lens 34 38 12 10 16 44 51 -7
14. Lilla Lilla 34 38 13 8 17 46 54 -8
15. Auxerre Auxerre 34 38 11 12 15 43 58 -15
16. O. Lione O. Lione 32 38 13 6 19 38 46 -8
17. Metz Metz 32 38 8 16 14 35 49 -14
1downarrow red.svg 18. Valenciennes Valenciennes 30 38 10 10 18 40 59 -19
1downarrow red.svg 19. Nizza Nizza 23 38 7 9 22 34 57 -23
1downarrow red.svg 20. Montpellier Montpellier 22 38 7 8 23 30 67 -37

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di pareggi: Metz Metz (16)
  • Minor numero di pareggi: Nantes Nantes (5)

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Playout[1][modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Valenciennes Valenciennes 2 - 5 Mulhouse Mulhouse
Mulhouse Mulhouse 1 - 1 Valenciennes Valenciennes

Squadra campione[6][modifica | modifica wikitesto]

600px Crown on red and white.png
AS Monaco


Classifica marcatori[3][modifica | modifica wikitesto]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 29 ArgentinaItalia Delio Onnis Tours Tours
24 Polonia Andrzej Szarmach Auxerre Auxerre
22 Francia Michel Platini Saint-Etienne Saint-Étienne
19 Islanda Teitur Þórðarson Lens Lens
18 Jugoslavia Drago Vabec Brest Brest
- Germania Uwe Krause Laval Laval

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Cronologia della classifica della stagione 1981-1982 della Division 1, dal sito ufficiale della Ligue 1
  2. ^ Tabella degli incontri disputati dal Bastia nella stagione 1981-82, con a fianco le date degli incontri.
  3. ^ a b Classifica del campionato 1981-82, dal sito pari-et-gagne.com
  4. ^ a b Promosso dalla Division 2 1980-81
  5. ^ Campione di Francia in carica
  6. ^ Scheda del Monaco, dal sito pari-et-gagne.com