Division 1 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division 1 1979-1980
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 42ª
Organizzatore LFP
Date dal 26 luglio 1979
al 27 maggio 1980
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Nantes Nantes
(5º titolo)
Retrocessioni O. Marsiglia O. Marsiglia
Brest Brest
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Delio Onnis (21)
Germania Ovest Erwin Kostedde (21)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 072 (2,82 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente ed. successiva Right arrow.svg

L'edizione 1979-80 della Division 1 fu il quarantaduesimo campionato di calcio francese, che vide la vittoria finale del Nantes.

Avvenimenti[1][modifica | modifica sorgente]

L'avvio della competizione, che ebbe inizio il 26 luglio 1979, vide in testa il Saint-Étienne (rinvigorito dagli arrivi di Michel Platini e di Johnny Rep), che al quinto turno si staccò da un gruppo composto da Lilla, Nantes e Monaco. I Verts mantennero il comando della classifica tallonati dal Monaco e dal Nantes, mentre lo Strasburgo campione in carica, che in estate aveva acquistato il capocannoniere Carlos Bianchi, si staccava progressivamente dalla vetta. Alla dodicesima giornata il Monaco appaiò in vetta alla classifica il Saint-Étienne per poi superarlo battendolo nello scontro diretto al turno successivo. Alla fine del girone di andata i monegaschi conducevano la classifica a +2 dal Nantes, +3 dal Saint-Étienne e +4 dal Sochaux, che si stava avvicinando verso la vetta.

Il Monaco mantenne la vetta solitaria della classifica fino al ventinovesimo turno quando fu raggiunto dal Nantes e dal Saint-Étienne e la perse definitivamente dopo due giornate, quando il Sochaux e il Saint-Étienne si staccarono dal gruppo. Le due squadre proseguirono appaiate fino alla trentatreesima giornata quando il Saint-Étienne conquistò il comando solitario della classifica per poi perderlo al turno successivo in favore del Sochaux e del Nantes. Fu quest'ultima squadra che prese infine definitivamente il comando della classifica guadagnando nell'arco di due giornate un vantaggio sufficiente sulle inseguitrici per assicurarsi la vittoria del titolo con una giornata di anticipo. I verdetti in chiave europea si decisero invece all'ultima giornata: vincendo contro il Monaco per 2-0 il Sochaux si assicurò un posto in zona UEFA assieme al Saint-Étienne.

In zona retrocessione l'Olympique Marsiglia cadde con una giornata di anticipo assieme allo Stade Brestois retrocesso con largo anticipo. Il Lione si salvò invece dopo aver vinto la finale dei playout promozione-salvezza contro l'Olympique Avignone. Capocannonieri del torneo furono Erwin Kostedde (Laval) e Delio Onnis (Monaco), con 21 reti.

Capoliste solitarie[1][modifica | modifica sorgente]

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Classifica finale 1979-80 Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg 1. Nantes Nantes 57 38 26 5 7 76 30 +46
Coppauefa.png 2. Sochaux Sochaux 54 38 24 6 8 76 36 +40
Coppauefa.png 3. Saint-Etienne Saint-Étienne 54 38 23 8 7 73 50 +23
4. Monaco Monaco 50 38 21 8 9 61 30 +31
5. Strasburgo Strasburgo 43 38 17 9 12 58 50 +8
6. Bordeaux Bordeaux 40 38 16 8 14 64 53 +11
7. Paris SG Paris SG 40 38 15 10 13 59 52 +7
8. Valenciennes Valenciennes 40 38 14 12 12 47 47 0
9. Lens Lens 38 38 14 10 14 51 51 0
10. Nimes Nîmes 38 38 15 8 15 45 50 -5
11. Nancy Nancy 37 38 15 7 16 55 61 -6
12. Laval Laval 35 38 15 5 18 57 55 +2
13. Lilla Lilla 35 38 12 11 15 45 49 -4
14. Angers Angers 35 38 14 7 17 45 55 -10
15. Nizza Nizza 32 38 13 6 19 53 62 -9
16. Bastia Bastia 32 38 14 4 20 39 51 -12
17. Metz Metz 32 38 12 8 18 45 60 -15
Noatunloopsong.png 18. O. Lione O. Lione 29 38 10 9 19 43 65 -22
1downarrow red.svg 19. O. Marsiglia O. Marsiglia 24 38 9 6 23 45 78 -33
1downarrow red.svg 20. Brest Brest 15 38 4 7 27 35 87 -52

Record[modifica | modifica sorgente]

  • Maggior numero di sconfitte: Brest Brest (27)
  • Minor numero di vittorie: Brest Brest (4)
  • Peggior attacco: Brest Brest (35 reti segnate)
  • Peggior difesa: Brest Brest (87 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Brest Brest (-52)

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

Playout[4][modifica | modifica sorgente]

Risultati
O. Lione O. Lione 6 - 0 O. Avignone O. Avignone
O. Avignone O. Avignone 4 - 2 O. Lione O. Lione

Squadra campione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Football Club de Nantes 1979-1980.

Classifica marcatori[4][5][modifica | modifica sorgente]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 21 Argentina Delio Onnis Monaco Monaco
- Germania Erwin Kostedde Laval Laval
18 Francia Pierre Pleimelding Lilla Lilla
17 Jugoslavia Drago Vabec Brest Brest
16 Francia Michel Platini Saint-Etienne Saint-Étienne
15 Jugoslavia Nenad Bjeković Nizza Nizza
- Francia Yves Ehrlacher Lens Lens
- Francia Bernard Genghini Sochaux Sochaux
- Paesi Bassi Johnny Rep Saint-Etienne Saint-Étienne

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Cronologia della classifica della stagione 1979-1980 della Division 1, dal sito ufficiale della Ligue 1
  2. ^ a b Promosso dalla Division 2 1977-78
  3. ^ Campione di Francia in carica
  4. ^ a b Scheda della stagione 1979-80 della Division 1, dal sito pari-et-gagne.com
  5. ^ Classifica dei marcatori del campionato 1979-80, dal sito ufficiale de L'Équipe.