Enrico Paolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Paolini
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Ritirato 1979
Carriera
Squadre di club
1969-1979 Scic Scic
Nazionale
1969-1977 Italia Italia
Carriera da allenatore
1987-1988 Carrera Jeans Carrera Jeans
1989 Jolly Componibili Jolly Componibili
1990-1991 Del Tongo Del Tongo
1992-1993 GB GB
1996-1998 Scrigno Scrigno
1999-2001 Cantina Tollo Cantina Tollo
2002 Acqua & Sapone Acqua & Sapone
2003 Domina Vacanze Domina Vacanze
2004-2006 Acqua & Sapone Acqua & Sapone
2007 LPR LPR
 

Enrico Paolini (Pesaro, 26 marzo 1945) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1969 al 1979, conta la vittoria di sette tappe al Giro d'Italia e tre campionati italiani.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Riuscì a passare professionista nel 1969, grazie all'aiuto decisivo di Walter Franzoi, suo compagno di squadra nei dilettanti che lo raccomandò alla Scic. La carriera tra i prof vide la vittoria di sette tappe al Giro d'Italia, cinque in quello di Svizzera, tre campionati italiani e molte vittorie e piazzamenti nelle classiche italiane.

Appena all'esordio vinse il Gran Premio Città di Camaiore e si confermò nei tre anni successivi vincendo altrettante tappe al Giro e nel 1973 nella Tre Valli Varesine si fregiò del titolo di campione italiano.

Palmares[modifica | modifica sorgente]

Circuito di Cesa
Gran Premio Petrola
Gran Premio Città di Camaiore
4ª tappa Tour de Suisse (Solothurn > Gstaad)
2ª tappa Giro d'Italia (Zingonia > Malcenise)
6ª tappa Giro d'Italia (Bar > Potenza)
Giro del Veneto
Giro dell'Umbria
20ª tappa Giro d'Italia (Arco > Milano)
Tre Valli Varesine (valida come Campionati italiani)
Gran Premio Industria di Belmonte Piceno
1ª tappa Giro di Sardegna (Arezzo > Viterbo)
Gran Premio Cemab di Mirandola
13ª tappa Giro d'Italia (Forte dei Marmi > Pietra Ligure)
19ª tappa Giro d'Italia (Borgo Valsugana > Pordenone)
1ª tappa Tour de Suisse (Surzach > Diessenhofen)
4ª tappa Tour de Suisse (Lenzerheide > Bellinzona)
7ª tappa Tour de Suisse (Losanna > Grenchen)
8ª tappa Tour de Suisse (Grenchen > Fislisbach)
Milano-Vignola (valida come Campionati italiani)
Coppa Bernocchi
Giro dell'Emilia
9ª tappa Giro d'Italia (Sorrento > Frosinone)
Milano-Torino
Giro della Provincia di Reggio Calabria
Giro di Campania (valida come Campionati italiani)
1ª tappa Grand Prix du Midi Libre (Carcassonne > Béziers
3ª tappa Grand Prix du Midi Libre (Millau > Montpellier)
2ª tappa, 2ª semitappa Tour de l'Aude (Cuxac Cabardès > Narbonne)
9ª tappa Giro d'Italia (Amalfi > Latina)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1969: 43º
1970: 24º
1971: 11º
1972: 39º
1973: 22º
1974: 46º
1975: 43º
1976: 64º
1977: 74º
1978: 68º
1979: 95º
1970: ritirato (11ª/2ª tappa)
1971: ritirato (non partito 19ª tappa)
1976: 50º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1970: 77º
1971: 33º
1973: 20º
1974: 5º
1975: 45º
1977: 37º
1978: 12º
1979: 95º
1972: 18º
1974: 13º
1969: 37º
1973: 16º
1975: 2º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Zolder 1969 - In linea: 8º
Barcellona 1973 - In linea: 12º
Montréal 1974 - In linea: ritirato
Ostuni 1976 - In linea: ritirato
San Cristóbal 1977 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]