Alfio Vandi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfio Vandi
Alfio Vandi.JPG
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 64 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1988
Carriera
Squadre di club
1976-1979 Magniflex Magniflex
1980 Famcucine Famcucine
1981-1982 Selle San Marco
1983 Metauro Mobili Metauro Mobili
1984-1985 Dromedario
1986-1987 Ariostea Ariostea
1988 Isoglass
Nazionale
1981 Italia Italia
Carriera da allenatore
1989-1991 Ariostea Ariostea
 

Alfio Vandi (Santarcangelo di Romagna, 7 dicembre 1955) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano con caratteristiche di passista-scalatore. Professionista dal 1976 al 1988, fu il primo corridore ad aggiudicarsi la classifica giovani al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver mostrato buone qualità tra i dilettanti, nel 1976 passò al professionismo con la Magniflex-Torpado. Il debutto fu buono: partecipò al Giro d'Italia e lo concluse al settimo posto, aggiudicandosi la maglia bianca di miglior giovane. Qualche mese dopo si impose al Giro del Veneto.

Ancora meglio fece nel 1977, anno in cui vinse una tappa alla Tirreno-Adriatico e al Giro d'Italia giunse quarto. Nel 1978 si classificò ancora settimo al Giro d'Italia, mentre nel 1979 si aggiudicò la Milano-Torino. Dopo un anno senza sussulti, nel 1981 disputò un'annata molto positiva in cui vinse il Giro della Provincia di Reggio Calabria, la Coppa Placci e la Cronoscalata della Futa mentre al Giro d'Italia conquistò un altro settimo posto finale in classifica.

Queste prestazioni gli valsero la convocazione per i campionati del mondo su strada che si svolsero a Praga, in cui diede il suo aiuto alla squadra azzurra e poi si ritirò a qualche giro dalla conclusione. Nel 1982 si aggiudicò un circuito a Noto, ma da questo momento in avanti non riuscì più a mettere in mostra le proprie qualità. Decise quindi di mettere la sua esperienza al servizio della squadra rivelandosi un buon gregario.

Si ritirò dall'attività agonistica nel 1988. In carriera corse nelle file di Magniflex-Torpado, Famcucine-Campagnolo, Selle San Marco-Wilier Triestina, Metauro Mobili-Pinarello, Dromedario-Laminox, Ariostea e Isoglass-EVS.

Ha partecipato dodici volte al Giro d'Italia giungendo al termine in dieci occasioni.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa della Pace
Giro del Veneto
1ª tappa Tirreno-Adriatico (Ferrentino > Santa Severa)
Milano-Torino
Giro della Provincia di Reggio Calabria
Cronoscalata della Futa-Memorial Gastone Nencini
Coppa Placci

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Jersey white.svg Classifica giovani Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi giri[modifica | modifica sorgente]

1976: 7º
1977: 4º
1978: 7º
1980: ritirato (non partito 20ª tappa)
1981: 7º
1982: 12º
1983: 20º
1984: 17º
1985: ritirato (8ª/2ª tappa)
1986: 11º
1987: 33º
1988: 31º
1979: ritirato (non partito 10ª tappa)
1983: 39º

Classiche[modifica | modifica sorgente]

1976: 38º
1977: 40º
1978: 146º
1979: 77º
1980: 92º
1981: 28º
1982: 36º
1983: 54º
1985: 78º
1976: 12º
1977: 6º
1978: 5º
1979: 9º
1981: 16º
1982: 5º
1985: 8º
1986: 31º
1987: 24º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Praga 1981 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]