Disney Channel (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disney Channel
Disney Channel 2014 Logo.png
Paese Italia Italia
Lingua italiano e inglese (quest'ultima solo su Sky)
Tipo tematico
Target ragazzi, famiglie
Slogan Fatto apposta per te
Versioni Disney Channel 576i (SDTV)
(Data di lancio: 3 ottobre 1998[1])
Disney Channel +1 576i (SDTV)
(Data di lancio: 24 dicembre 2004)
Disney Channel +2 576i (SDTV)
(Data di lancio: 1º ottobre 2011)
Disney Channel HD 1080i (HDTV)
(Data di lancio: 1º febbraio 2012)
Share 0,29% (giugno 2012 [2])
Canali affiliati Disney Junior
Disney XD
Editore Walt Disney Television Italia
Sito www.disney.it/disney-channel
Diffusione
Terrestre
Mediaset Premium
Dfree
Disney Channel (Italia)
DVB-T - PAY
Canale 350 SD
Mediaset Premium
Mediaset 1
Disney Channel +1 (Italia)
DVB-T - PAY
Canale 351 SD
Satellite
Sky Italia
Hot Bird 13B
13.0°E
Disney Channel (DVB-S - PAY)
12034.00 V - 29900 - 5/6
Canale 613 (Sky Box) SD
Canale 673 (Sky Box HD) SD
Sky Italia
Hot Bird 13C
13.0°E
Disney Channel +1 (DVB-S - PAY)
12635.00 V - 29900 - 5/6
Canale 614 SD
Sky Italia
Hot Bird 13B
13.0°E
Disney Channel +2 (DVB-S - PAY)
12034.00 V - 29900 - 5/6
Canale 615 SD
Sky Italia
Hot Bird 13B
13.0°E
Disney Channel HD (DVB-S2 - PAY)
12207.00 H - 29900 - 3/4
Canale 613 (Sky Box HD) HD
Streaming
Sky Italia Sky Go (Guarda in diretta)

Disney Channel è un canale televisivo italiano, dedicato ai ragazzi e alle famiglie, nato in Italia il 3 ottobre 1998. È disponibile a pagamento su Sky e Mediaset Premium.

Diffusione[modifica | modifica sorgente]

TV[modifica | modifica sorgente]

Disney Channel fece parte dell'offerta di Telepiù dal 3 ottobre 1998 (presentato da Alvin, Marcello Martini, Valentina Veronese e Alessandra Bertin) fino al 30 luglio 2003[3]. In seguito alla fusione di quest'ultima con la piattaforma Stream TV, dal 31 luglio 2003 venne inserito nel bouqet di Sky inizialmente nel pacchetto Cinema o come Option, qualche anno dopo, è passato al pacchetto Mondo. Dal 1º luglio 2008 è anche disponibile tramite l'offerta di Mediaset Premium. Inoltre, sulla TV di Fastweb è presente il servizio Disney Channel On Demand che offre i migliori programmi dei canali Disney presenti in Italia in tecnologia Video on demand via cavo e IPTV.[4]

Sky Go[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre 2011 entra a far parte, assieme a Disney Junior, dei canali dell'offerta Sky Go, riservata solo agli abbonati Sky dotati di un tablet, iPhone, PC o Mac.[5]

Mobile[modifica | modifica sorgente]

Disney Channel non trasmette esclusivamente via TV, nel dicembre 2006 è infatti nato il canale Disney Channel Mobile, ricevibile con Vodafone Sky TV sui cellulari Vodafone compatibili con standard DVB-H e UMTS che trasmette in loop alcune serie di Disney Channel, intervallando un programma dall'altro con una serie di promo sugli eventi in onda sui canali Disney.[6]. Il servizio attualmente non è più disponibile.

Storia[modifica | modifica sorgente]

1998-2003[modifica | modifica sorgente]

Il primo film trasmesso da Disney Channel è stato Il re leone.

A partire dalle ore 20:00 del 3 ottobre 1998[1], Disney Channel inizia ufficialmente a trasmettere anche in Italia tra i canali di TELE+ con la messa in onda del film Il re leone. Il canale nasce con lo slogan La TV che accende la TV che cambiò a maggio 1999 in Libera la tua immaginazione (usato fino alla primavera del 2003).

Il palinsesto del canale è caratterizzato da una ricca library di prodotti Disney e di produzioni in collaborazione con altri network televisivi, come Da il Re Leone: Timon & Pumbaa, Aladdin: la serie, La sirenetta - Le nuove avventure marine di Ariel, Hercules: la serie e Sorriso d'argento, che vengono trasmessi più volte durante tutto il giorno. La mattina l'intera programmazione è dedicata ai più piccoli con il blocco Playhouse Disney, in cui i due simpatici conduttori Marco e Grazia divertono i bambini lanciando le divertenti serie Bear nella grande casa Blu, Pepi, Briciola e Jo-Jo e Rolie Polie Olie.

Il pomeriggio le serie vengono accompagnate dal blocco pomeridiano condotto da Isabella Arrigoni e Massimiliano Ossini Live Zone, in cui i due conduttori interagiscono con i ragazzi attraverso giochi in studio e telefonate a casa. Inoltre, sempre all'interno del blocco, vi sono rubriche a tema come Live Zone: Musica, dedicato al mondo della musica, Live Zone: da Scoprire, dedito alla trasmissione dei migliori documentari in circolazione, Live Zone: Sport, specializzato sul mondo dello sport ed in particolare su quello del calcio, Live Zone: da Ridere, improntato sulla trasmissioni di divertenti candid camera girate da bambini, e Una Stella per Te, in cui vengono realizzati i sogni di alcuni ragazzi.

Gli spettatori vengono poi accompagnati verso la fine della giornata con la trasmissione di un classico film Disney o di un Disney Channel Original Movie, all'interno del blocco Il fantastico Mondo Disney, in onda tutti i giorni alle 20:30.

2003-2005[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003 Disney Channel si rifà il look, assumendo le sembianze della controparte americana; viene cessato il blocco Live Zone e arriva Prime Time, condotto dagli ormai affermati Isabella Arrigoni e Massimiliano Ossini. Anche gli altri programmi derivati da Live Zone chiudono e vengono rimpiazzati da Top Of The Kids, Eta Beta, Skatenati e Quasi Gol. Vengono aggiunti altri programmi quali Scooter, specializzato nelle tendenze del momento, e L'ora della Magia, condotto dal mago di prestigio Antonio Casanova. Novità invece per il fine settimana con il contenitore Raoul Show, condotto dal pupazzo Raoul, dinosauro messicano che viene dalla famiglia dei Muppets, che presenta quello che va in onda e spiega ai telespettatori il film da votare sul sito che si vedrà subito dopo la fine del suo show.

Tra il 2003 e il 2004 arrivano inoltre numerosissime serie che renderanno ancora più popolare il marchio di Disney Channel: Lizzie McGuire, le avventure di una tipica adolescente (interpretata da Hilary Duff) americana alle prese con i primi dubbi e le forti emozioni; Raven una teenager un po' strampalata che sa prevedere il futuro e Phil dal futuro, le vicende di un ragazzo del futuro che si ritrova nel nostro secolo. Non mancano anche i grandi classici film Disney, tra cui Lilo e Stitch, Monsters & Co., Tarzan, Dinosauri, Il pianeta del tesoro e Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa.

Il 24 dicembre 2004 arrivano due grandi sorprese: Disney Channel si sdoppia e lancia il suo canale timeshift Disney Channel +1, che propone la stessa programmazione del canale madre ma slittata di un'ora in avanti, e Toon Disney, che trasmette le migliori serie d'animazione Disney di tutti i tempi.

2005-2007[modifica | modifica sorgente]

Il 2005 è un anno di grandi cambiamenti per Disney Channel. Tutti i programmi e le rubriche prodotte in casa vengono chiuse definitivamente e il pomeriggio dei ragazzi viene affidato alla voce di Patrizio Prata, l'annunciatore di tutti gli spot del canale, che si limita a lanciare le serie in onda (che vengono replicate il mattino dopo) e a presentare il concorso settimanale Dì la Tua, i ragazzi sono chiamati ad esprimere le proprie opinioni riguardo ad un argomento scelto settimanalmente sul sito di Disney Channel, mettendo in palio premi ad estrazione tra tutti coloro che vi prendono parte.

Per colmare il vuoto lasciato dalle trasmissioni live action, nel settembre 2005 viene mandata in onda la serie di Quelli dell'intervallo, prima sitcom prodotta da Disney Italia, che grazie agli ascolti è stata acquistata dai Disney Channel stranieri. Da essa nasceranno in seguito altre produzioni locali come Hip Hop Hurrà (che però non otterrà il successo sperato) e Fiore e Tinelli.

Inoltre nella famiglia dei canali Disney, il 1º maggio 2005 si aggiunge Playhouse Disney che propone serie e rubriche per i bambini più piccoli.

L'anno successivo viene presentato al pubblico italiano il fenomeno High School Musical, un Disney Channel Original Movie di grandissimo successo che lancerà le carriere di attori a Zac Efron, Vanessa Hudgens e Ashley Tisdale e che otterrà persino un Emmy Award. Numerose anche le nuove serie che rendono il palinsesto ancora più ricco: Zack e Cody al Grand Hotel; le vicende di due scalmanati gemelli in un hotel lussuoso, Hannah Montana, la vita di una teenager divisa (interpretata da Miley Cyrus) tra scuola e fama internazionale, e Cory alla Casa Bianca, in cui il protagonista, Cory Baxter, non è nient'altro che il fratello della protagonista di un'altra serie di successo targata Disney: Raven.

Esattamente un anno dopo dal primo, precisamente nel 2007, viene trasmesso High School Musical 2, che si rivelerà essere uno dei film più visti di sempre in TV negli USA (con ben 17 milioni di telespettatori) e che otterrà un successo inaspettato anche in Italia, e i nuovi episodi di due tra le serie più longeve di Disney Channel: Hannah Montana e Zack e Cody al Grand Hotel.

2007-2010[modifica | modifica sorgente]

Il successo di High School Musical porta la Walt Disney a produrne un terzo capitolo che sbarcherà, però, direttamente nelle sale cinematografiche e che sarà destinato a bissare il successo dei due precedenti film e a chiudere l'intera saga della East High. Disney Channel si trova così sprovvisto di un potenziale Disney Channel Original Movie, ma a calmare le acque ci pensa Camp Rock che, nonostante gli ascolti più che soddisfacenti non riesce a superare il film canterino che lo precedeva ma gode comunque di una certa popolarità in tutto il mondo, Italia compresa.

I protagonisti del Disney Channel Original Movie Camp Rock.

Insieme a Camp Rock arriva anche la nuova serie d'animazione Phineas e Ferb in cui i due fratelli protagonisti affascinano milioni di ragazzi grazie alle loro strabilianti invenzioni e all'irresistibile comicità della maldestra sorella che cerca in ogni modo di farli beccare dalla mamma, fallendo puntualmente. E direttamente da New York arrivano le magiche vicende de I maghi di Waverly, che sarà il trampolino di lancio per l'attrice Selena Gomez.

Arriva anche Zack e Cody sul ponte di comando spin-off di Zack e Cody al Grand Hotel in cui i gemelli si trasferiscono sulla S.S. Tipton.

Il 20 dicembre 2008 nasce su Sky Disney In English, un canale che trasmette serie tv e cartoni animati di Disney Channel in lingua originale, con la possibilità di aggiungere i sottotitoli in italiano e inglese.

Dall'estate 2008, viene trasmessa anche una telenovela argentina, Il Mondo di Patty, finita nel 2010 chiudendo con la seconda stagione ottenendo un grandissimo successo e diventando un vero e proprio fenomeno mediatico, e permettendo a giovani artisti come Brenda Asnicar, Laura Esquivel, e Andrés Gil, insieme ad altri, di farsi conoscere internazionalmente. In questi anni Disney Channel ha una dedizione verso la musica sempre più alta: nel palinsesto sono sempre di più le serie di stampo musicale, JONAS, in cui protagonisti assoluti sono i Jonas Brothers, una rock band di successo; i Disney Channel Original Movie The Cheetah Girls: One World, Starstruck - Colpita da una stella, Camp Rock 2: The Final Jam e i video musicali delle star del canale, tra cui Demi Lovato, gli stessi Jonas Brothers, Selena Gomez, Miley Cyrus (che, grazie alla serie di successo che la vede protagonista, sbarcherà al cinema con Hannah Montana: The Movie) e molti altri ancora. Non mancano inoltre i concorsi dedicati alla musica, tra cui My School Musical, My Camp Rock e My Camp Rock 2, che rendono il palinsesto del canale ancora più completo e variegato.

Nell'estate del 2009 viene anche lanciata la campagna Disney's Friends for Change, rivolta alla sensibilizzazione all'ecologia nei ragazzi. Per sostenere tale iniziativa le star Jonas Brothers, Miley Cyrus, Demi Lovato e Selena Gomez hanno cantato una canzone dal titolo Send it on, il cui incasso del download digitale del brano verrà in seguito devoluto in beneficenza, proprio grazie al potere della musica.

Infine il 28 settembre 2009 un nuovo canale arricchisce ancora una volta l'offerta Disney: si tratta di Disney XD che prende il posto di Jetix.

2010-2013[modifica | modifica sorgente]

Il 21 giugno 2010, con l'arrivo dell'estate, Disney Channel cambia per l'ennesima volta la sua veste grafica rinnovando tutte le ident e i bumper con un nuovo logo adattandosi allo stile americano, ma rimanendo con un logo su schermo invariato. Lo stesso accade qualche mese dopo, con l'arrivo del Natale, ma anche in questo caso il logo rimane lo stesso.

Il 2011 è l'anno dei Disney Channel Original Movie ispirati alle serie principali del canale: troviamo infatti Phineas e Ferb The Movie - Nella seconda dimensione che per la prima volta estende le vicende di Phineas e Ferb poi Zack & Cody - Il film che chiude definitivamente le vicende di Zack e Cody al Grand Hotel e Zack e Cody sul ponte di comando, ed infine Buona fortuna Charlie - Road Trip Movie tratto dal telefilm Buona fortuna Charlie.. Sempre nello stesso anno, per la prima volta in assoluto, i personaggi delle produzioni locali di Disney Channel, come Quelli dell'intervallo Cafe, Life Bites - Pillole di vita, In tour e Sketch Up, escono dagli schermi e vengono catapultati nei principali palchi di tutta Italia per intrattenere il loro vasto pubblico con il Disney Channel Show.

Sempre durante quest'anno prende il via la rubrica Best Friends Forever in cui una coppia di amici/amiche racconta come è nata la loro amicizia e come passano i pomeriggi insieme. Lo stile della trasmissione riprende quello dei programmi per la videochat: infatti, la coppia si racconta, oltre che con immagini della loro vita quotidiana, con i discorsi fatti davanti alla web cam. Sul finire, c'è il momento dell'"amiciziometro": la produzione propone delle domande sulla vita dell'altro e la cosa va avanti per 3-4 domande ciascuno fino a quando sullo schermo appare il voto basato sul numero di risposte corrette.

Durante il 2011 il bouqet Disney subisce qualche piccola rivoluzione: il 14 maggio Playhouse Disney viene sostituito dal nuovo brand Disney Junior, mentre il 1º ottobre chiude definitivamente Toon Disney, seguendo la strategia attuata in tutta Europa, e arriva Disney Channel +2 che trasmette la programmazione di Disney Channel in avanti di 2 ore.

Il 23 settembre 2011 nasce Disney Channel Fatto Apposta Per Te, uno spazio sul sito di Disney Channel dove ognuno può esprimere la propria opinione sul canale, che riscuote di un discreto successo. Il 1º ottobre 2011 Disney Channel cambia per la terza volta il logo su schermo, adattandosi a quello americano anche se con una versione più doppia, invece il 25 ottobre 2011 il canale passa al formato panoramico 16:9.

Dal 1º febbraio 2012 il canale viene trasmesso anche in Alta Definizione con la denominazione Disney Channel HD solo su Sky, trasmettendo gran parte delle serie e grandi film Disney in esclusiva e in HD.[7]

Il 14 maggio 2012 su Disney Channel sbarca una nuova serie, Violetta, prodotta da Disney Channel America Latina, Disney Channel Europa, Disney Channel Medio Oriente, Disney Channel Africa e Pol-ka Producciones. La serie racconta di una teenager che torna a vivere nella sua città natale, dove trova il vero amore, nuovi amici, una rivale, e scopre il suo talento per la musica. La serie ha avuto un vero successo, tanto da essere rinnovata, in seguito, per una seconda e una terza stagione. La seconda stagione è iniziata il 3 giugno 2013, mentre la terza inizierà il 20 ottobre 2014.

2014-presente[modifica | modifica sorgente]

Il 7 giugno 2014 Disney Channel rivoluziona la sua grafica, adottando il nuovo logo su schermo per i canali SD, HD, +1, +2 e le diverse grafiche che si distinguono per il medesimo design. Compaiono informazioni relative ai programmi successivi anche durante la trasmissione di un programma, accompagnati inoltre da un countdown settimanale sull'arrivo di un evento speciale (un film, un episodio speciale...).

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

Disney Channel +1[modifica | modifica sorgente]

Il 24 dicembre 2004 viene lanciato il canale timeshift Disney Channel +1, che trasmette i programmi di Disney Channel un'ora dopo. È disponibile sia su Sky, al canale 614, che su Mediaset Premium, alla LCN 351.

Disney Channel +2[modifica | modifica sorgente]

Il 1º ottobre 2011 viene lanciato Disney Channel +2, che trasmette i programmi del canale due ore dopo. È disponibile solo sulla piattaforma di Sky al canale 615. Disney Channel +2 è disponibile solo in Italia, infatti è l'unico paese ad avere la versione +2.

Disney Channel HD[modifica | modifica sorgente]

Il 1º febbraio 2012 è stata lanciata la versione in alta definizione di Disney Channel, diventando così il primo canale in HD per ragazzi in Italia. I programmi non trasmessi in HD vengono sottoposti ad un processo di upscaling. È disponibile solo sulla piattaforma di Sky per i possessori di uno Sky Box HD al canale 613.[7][8] Il canale inoltre offre solo sulla versione in alta definizione i sottotitoli (dove è possibile) in italiano e in inglese.

Aspect ratio[modifica | modifica sorgente]

Fin dal giorno di lancio sul mercato italiano Disney Channel ha trasmesso tutta la sua library in 4:3, inclusi i film, originariamente in 16:9, a cui è stato applicato il formato 4:3 pan & scan. A partire dal 2009 alcune serie ed alcuni film sono stati invece trasmessi sempre in 4:3 ma in modalità letterbox. A partire dal 25 ottobre 2011 il canale è passato al formato 16:9 trasmettendo i vecchi prodotti, privi di tale formato, in 4:3 pillarbox. Dal 1º febbraio 2012 le sue trasmissioni sono disponibili anche in Alta Definizione.[7]

Disney Channel Magazine[modifica | modifica sorgente]

Il Disney Channel Magazine è stato un periodico collegato al canale. Il primo numero fu pubblicato nel maggio 2005 e l'ultimo nel dicembre dello stesso anno, per un totale di otto uscite. Il fallimento dell'iniziativa fu dovuto ad un sostanziale disinteresse del pubblico.

« Siediti comodo in poltrona, prendi il tuo telecomando e accendi il televisore su Disney Channel Magazine, l'unico giornale al mondo che è più divertente della TV... Già, perché ogni mese Disney Channel Magazine ti offre un giorno intero da trascorrere in compagnia dei fantastici programmi di Disney Channel. Scooter con Massi e Isa, le star e le classifiche di Tok, le magie di Antonio Casanova, la scienza di Eta Beta e le incredibili avventure a fumetti di Kim Possible e American Dragon. Beh, che cosa stai aspettando? Non devi cambiare canale... basta solo girare pagina! Buon divertimento »
(Presentazione uscita sul primo numero del Disney Channel Magazine a maggio 2005)

Programmi[modifica | modifica sorgente]

Serie televisive[modifica | modifica sorgente]

Non in onda[modifica | modifica sorgente]

In onda[modifica | modifica sorgente]

Cartoni animati[modifica | modifica sorgente]

Non in onda[modifica | modifica sorgente]

In onda[modifica | modifica sorgente]

Rubriche e show[modifica | modifica sorgente]

Non in onda[modifica | modifica sorgente]

In onda[modifica | modifica sorgente]

Film[modifica | modifica sorgente]

Logo dei Disney Channel Original Movie
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista dei Disney Channel Original Movie.

Oltre alle serie televisive, il palinsesto di Disney Channel si è sempre distinto per il ricco catalogo di film che possiede, sia quelli prodotti dalla Disney in generale, trasportati sul grande schermo, e sia quelli prodotti da Disney Channel, che hanno visto la prima visione sempre sul piccolo schermo. Fino al 2008, è sempre stato compito di Disney Channel trasmettere i grandi capolavori firmati Disney in prima TV (generalmente il sabato sera con il blocco Il fantastico Mondo Disney), successivamente invece l'incarico è passato a Toon Disney e ai canali cinema di Sky. Con la chiusura di Toon Disney avvenuta il 1º ottobre 2011, Disney Channel ha cominciato nuovamente a trasmettere alcuni classici Disney recenti e non, anche se la maggior parte di questi vengono trasmessi nel blocco Disney Cinemagic sul canale Sky Cinema Family.

Loghi[modifica | modifica sorgente]

Quando il canale iniziò le trasmissioni in Italia, il logo veniva prodotto da vari oggetti che uniti rappresentavano 3 cerchi uniti a formare Topolino. Questa identità era adottata in tutti i Disney Channel del Mondo ad eccezione di quello statunitense, che ne usava uno completamente diverso da quello europeo.

Nel 2002 Disney Channel USA lanciò un nuovo logo e una nuova grafica, da adottare sin dal 2003 via via in tutti gli altri Disney Channel. In Italia compare per la prima volta da maggio 2003 e non ha mai avuto delle animazioni particolari o di rilievo, eccetto durante il blocco pomeridiano Prime Time nel 2004 e il 1º aprile 2004 in cui nel logo apparivano occasionalmente dei pesci che nuotavano in occasione del Pesce d'aprile. Nel 2007 tutte le grafiche del canale sono state nuovamente cambiate, ma il logo è rimasto lo stesso.

Dal 2010, invece, Disney Channel USA ha adottato un nuovo logo, inizialmente previsto solo per l'estate, che è stato mantenuto anche nei mesi successivi. Nel resto del Mondo il logo su schermo è rimasto invariato, ma nei bumper e nelle serie compare quello nuovo, Italia compresa. Il 17 marzo il logo arriva anche in Italia in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, modificato per l'occasione, ma dal giorno dopo ritorna quello del 2003. Dal 22 agosto 2011 anche gli ultimi bumper e i promo con il vecchio logo vengono sostituiti con quello nuovo fino ad arrivare al 1º ottobre 2011, giorno in cui il logo viene rimpiazzato da quello usato negli Stati Uniti.

Il 31 ottobre 2013 viene inserito un logo speciale con un'animazione a tema Halloween.

Dal 7 dicembre 2013 vengono inseriti i bumper a tema Natalizio.

Dal 17 gennaio 2014 Disney Channel ha adottato un nuovo logo in Germania e una nuova grafica per i bumper. Questo logo è stato adottato poi da Disney Channel USA il 23 maggio 2014. Nel resto del mondo il logo su schermo è rimasto invariato. In Italia è stata utilizzata la nuova grafica per i promo delle serie Non sono stato Io e Angie e le ricette di Violetta, ma il nuovo logo è stato sostituito da quello vecchio.[9][10] Il 6 giugno il nuovo logo compare per la prima volta in un promo e dal 7 giugno sostituisce il vecchio sia su schermo che nei promo.[11]

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]