LA7d

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LA7d
LA7d LOGO .png
LA7d
Paese Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target donne (25-34 anni)
Slogan Il lato D di LA7
Versioni LA7d 576i (SDTV)
(Data di lancio: 22 marzo 2010)
Canali affiliati LA7
Editore TI Media (2010-2013)
Cairo Communication (dal 2013)
Direttore vacante
Sito www.la7d.it
Diffusione
Terrestre
LA7
TIMB 3
LA7d (Italia)
DVB-T - FTA
Canale 29-229-529 SD
Satellite

12 West A
12.5° Ovest
LA7d (DVB-S2 Multistream - FTA)
12718.00 H - 36510 - 5/6
SD

LA7d è un canale televisivo privato di proprietà di Cairo Communication[1][2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le sue trasmissioni sono iniziate il 22 marzo 2010[3] con il film in prima visione[4] Non pensarci e lo spettacolo teatrale Il Milione - Quaderno Veneziano di Marco Paolini[5].

A precedere il lancio ufficiale un video loop ambientato a bordo di un treno da cui si intravedevano: la data del 22 marzo 2010, i significati della d contenuta nel nome e diverse citazioni celebri come Un viaggio di ricerca non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi[6] (Marcel Proust).

LA7d è rivolto, principalmente, ad un pubblico femminile e giovane. La "d", contenuta nel nome, sta appunto per "donna"[7] oltre che per dinamica, dimensione, desiderabile, diversa, divertente, digitale[8].

Il pubblico del canale è costituito principalmente da donne (in particolare da 25 - trentaquattrenni) determinate, con un'alta scolarizzazione, con voglia di autorealizzazione e un'alta propensione ai consumi, sia culturali che materiali[9].

Il palinsesto dell'emittente prevede la ritrasmissione di parte della programmazione attuale e passata di LA7, nel pieno stile di una catch up TV, assieme alla trasmissione di programmi inediti con una forte vocazione femminile.

Tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011 inizia la produzione anche di programmi in esclusiva per LA7d. Lo chef Alessandro Borghese e successivamente Simone Rugiati conducono dal lunedì al venerdì Cuochi e fiamme, Alba Parietti, con la collaborazione di Francesca Reggiani, dal 3 febbraio 2011 conduce, in prima serata, il talk show Alballoscuro, dal 5 febbraio 2011 Federica Ramacci conduce il talk politico Madama Palazzo. Francesca Senette, dal 24 febbraio 2011, in seconda serata conduce Effetti personali[10], mentre Michela Rocco di Torrepadula, dal 14 maggio 2011, Storie di Grandi Chef[11].

La speaker ufficiale della rete è Mary Cacciola. La raccolta pubblicitaria è affidata alla concessionaria Cairo Pubblicità[12].

Dal 4 marzo 2013 assieme al canale madre LA7, il canale passa nelle mani di Cairo Communication che ne diventa il nuovo editore[1].

Direttori di LA7d[modifica | modifica sorgente]

Nome Periodo
Quintilio Tombolini 2010 - 2011
Paolo Ruffini 2011 - 2014

Palinsesto[modifica | modifica sorgente]

Programmi televisivi[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Serie televisive[modifica | modifica sorgente]

Serie Animate[modifica | modifica sorgente]

Notiziari[modifica | modifica sorgente]

LA7d trasmette anche il TG LA7d, un notiziario senza servizi trasmesso dalla redazione multimediale del TG LA7:

  • TG LA7d alle 12:55
  • TG LA7d alle 18:55.

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

Share 24h* di LA7d[16][modifica | modifica sorgente]

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Media anno
2010 - - N.R. N.R. N.R. 0,11% 0,13% 0,15% 0,13% 0,14% 0,17% 0,25% 0,15%
2011 0,25% 0,23% 0,27% 0,26% 0,23% 0,32% 0,32% 0,33% 0,24% 0,30% 0,33% 0,35% 0,28%
2012 0,35% 0,34% 0,32% 0,34% 0,36% 0,43% 0,48% 0,55% 0,51% 0,44% 0,42% 0,46% 0,42%
2013 0,47% 0,41% 0,40% 0,46% 0,51% 0,57% 0,67% 0,70% 0,57% 0,51% 0,50% 0,49% 0,52%
2014 0,55% 0,49% 0,47% 0,47% 0,44% 0,48% 0,53%

*Giorno medio mensile su target individui 4+

Principali conduttori di LA7d[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Via libera di Ti Media alla cessione di La7 Cairo nuovo proprietario con un milione di euro
  2. ^ Telecom Italia Media comunicato stampa del 04/03/2013
  3. ^ LA7d si accende lunedì 22 marzo, TG LA7.it, 20 marzo 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  4. ^ Digitale terrestre: parte La7d
  5. ^ Oggi si accende La7D con Paolini, TG LA7.it, 22 marzo 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  6. ^ Dal 22 marzo parte La7D (come "Donna") su Dtt: l'ennesimo aggregatore di soap operas?
  7. ^ Lara Gusatto, La7d, un canale digitale dedicato alla donna, Kataweb.it, 17 novembre 2010. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  8. ^ YouTube
  9. ^ TV: LA7D COMPIE UN ANNO, SHARE TRIPLICATA IN DIECI MESI | Prima Comunicazione
  10. ^ Effetti Personali: su La7D Francesca Senette ci racconta le metropoli del mondo | CineTivu
  11. ^ Storie di Grandi Chef, il nuovo programma ogni sabato su La7D - Digital-Sat Magazine
  12. ^ TI Media/Firma contratto con Cairo per raccolta pubblicità La7d | Prima Comunicazione
  13. ^ Volley: al via il World Grand Prix 2011, le azzurre in diretta su La7d e La7.it
  14. ^ Para Vestir Santos, la telenovela argentina su La 7 d (foto)
  15. ^ Fast Forward arriva in prima tv assoluta su La7d - Digital-Sat Magazine
  16. ^ Dati Auditel

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione