Álvaro González

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore spagnolo, vedi Álvaro González Soberón.
Álvaro González
Alvaro gonzalez.jpg
Álvaro González con la maglia della Nazionale uruguaiana
Dati biografici
Nome Álvaro Rafael González Luengo
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 176 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Lazio Lazio
Carriera
Giovanili
Defensor Sporting Defensor Sporting
Squadre di club1
2003-2007 Defensor Sporting Defensor Sporting 47 (4)
2007-2009 Boca Juniors Boca Juniors 33 (1)
2009-2010 Nacional Nacional 15 (2)
2010- Lazio Lazio 113 (4)
Nazionale
2006- Uruguay Uruguay 46 (3)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Argentina 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 dicembre 2014

Álvaro Rafael González Luengo (Montevideo, 29 ottobre 1984) è un calciatore uruguaiano con passaporto italiano, centrocampista della Lazio e della Nazionale uruguaiana.

È soprannominato El Tata (in lingua italiana Il Saggio) perché già da ragazzo aveva una voce impostata da adulto.[1] Con la Nazionale uruguaiana si è laureato campione d'America nel 2011.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore abile soprattutto in fase difensiva, essendo fondamentalmente un centrocampista di quantità. Dotato anche di una discreta tecnica e di una buona capacità di spinta sulla fascia laterale, si distingue per impegno profuso in campo e per l'ottima continuità in quanto a prestazioni. Il suo ruolo principale è quello di centrocampista arretrato a protezione della difesa, ma alla Lazio è stato anche utilizzato come esterno di centrocampo o terzino destro, peraltro con ottimi risultati.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nel Defensor Sporting, nel quale rimane per quattro stagioni. Nel 2007, a ventidue anni, si trasferisce al Boca Juniors. Dopo aver conquistato il Torneo di Apertura nel 2008, proprio in questa stagione si infortuna ad un ginocchio, tornando a giocare solamente l'anno successivo. La dirigenza del Boca in seguito lo cede al Nacional.

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2010 si trasferisce alla Lazio e, dopo un periodo di prova, viene acquistato il 29 luglio[2] per la cifra di 3,5 milioni di euro[3], divenendo a tutti gli effetti un calciatore del club biancoceleste.

Con i biancocelesti fa il suo esordio ufficiale il 18 settembre 2010 subentrando a Stefano Mauri nei minuti finali di Fiorentina-Lazio 1-2. Il 27 ottobre realizza il suo primo gol in maglia biancazzurra nella partita di Coppa Italia contro il Portogruaro vinta per 3-0. Dopo una serie di buone prestazioni ottiene sempre più spazio dal tecnico laziale Edoardo Reja e il 13 febbraio 2011 realizza anche il suo primo gol in Serie A in Brescia-Lazio 0-2 segnando al 17' minuto il gol che apre il match.

Nella stagione successiva, il 5 febbraio 2012, realizza contro il Genoa il suo secondo gol in Serie A, nella partita che vede però sconfitta la Lazio sul campo dei rossoblù per 3-2.

Alla sua terza stagione in biancoceleste, il 27 novembre 2012 apre le marcature nella sfida tra Lazio e Udinese (partita poi terminata 3-0) segnando il suo terzo gol nella massima serie. Il 29 gennaio 2013, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, contribuisce alla vittoria della Lazio sulla Juventus (con conseguente passaggio in finale delle Aquile) per 2-1, segnando di testa il gol dell'1-0. Il 21 febbraio 2013 segna il gol del definitivo 2-0 nella partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League tra la Lazio e il Borussia Mönchengladbach, garantendo così il passaggio del turno ai biancocelesti. Il 26 maggio 2013 vince la Coppa Italia battendo in finale la Roma per 1-0.[4]

Quarta stagione, quarto gol in biancoceleste in Serie A per Gonzalez il 23 marzo 2014 in Lazio-Milan segnando di testa il gol del definitivo 1-1.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

El Tata durante un allenamento con la Nazionale uruguagia.

Álvaro González compie l'intera trafila delle Nazionali giovanili uruguaiane, fino ad arrivare a vestire la maglia della Nazionale maggiore uruguaiana nel 2007. Da quell'annata in poi veste ancora la maglia della Celeste per altre nove gare, venendo poi escluso dalla lista dei convocati dal CT uruguagio Óscar Tabárez in vista dei Mondiali sudafricani del 2010.

Torna nel giro della Celeste subito dopo il campionato mondiale, tanto è vero che viene inserito nella lista dell'Uruguay in occasione della Copa America 2011. Il 24 luglio 2011 vince la Coppa America da protagonista con la sua nazionale giocando da titolare 4 partite su 6 della competizione.[5] Nel giugno 2013 è stato convocato per far parte della rosa dell'Uruguay che giocherá la FIFA Confederations Cup 2013. Il 30 giugno 2013 perde la finale per il terzo posto contro l'Italia, concludendo così, insieme alla sua nazionale, la competizione al quarto posto.

González durante un amichevole con l'Austria, prima del Mondiale 2014.

Nel 2014 viene inserito nella selezione dei 23 giocatori che parteciperanno al Mondiale 2014 in Brasile. Gioca la sua prima partita in assoluto in un Mondiale il 14 giugno 2014, in occasione della sconfitta per 3-1 contro la Costa Rica; subentrando in campo al minuto 60 di gioco. Il 24 giugno successivo passa il turno come seconda qualificata dietro il Costa Rica ma davanti ad Italia ed Inghilterra. Il 28 giugno 2014, l'Uruguay non supera gli ottavi di finale, perdendo la partita contro la Colombia per 2-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Uruguay Defensor Sporting PDU 4 0 - - - - - - - - - 4 0
2005 PDU 2 0 - - - - - - - - - 2 0
2005-2006 PDU 16 1 - - - - - - - - - 16 1
2006-2007 PDU 25 3 - - - - - - - - - 25 2
Totale Defensor Sporting 47 4 - - - - - - 47 4
2007-2008 Argentina Boca Juniors PDA 13 1 - - - CL 4 1 Cmc 2 0 19 2
2008-2009 PDA 20 0 - - - CL 5 1 - - - 25 1
Totale Boca Juniors 33 1 - - 9 2 2 0 44 3
2009-2010 Uruguay Nacional PDU 15 2 - - - CL 8 0 - - - 23 2
2010-2011 Italia Lazio A 20 1 CI 3 1 - - - - - - 23 2
2011-2012 A 31 1 CI 2 0 UEL 7 0 - - - 40 1
2012-2013 A 34 1 CI 4 1 UEL 11 1 - - - 49 3
2013-2014 A 25 1 CI 1 0 UEL 4 0 SI 0 0 30 1
2014-2015 A 3 0 CI 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Lazio 113 4 11 2 22 1 - - 146 7
Totale carriera 208 11 11 2 39 3 2 0 260 16

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Uruguay Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-05-2006 Tunisi Libia Libia 1 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 85’ 85’
07-02-2007 Cúcuta Colombia Colombia 1 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole -
17-10-2007 Asunción Paraguay Paraguay 1 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 68’ 68’
21-11-2007 San Paolo Brasile Brasile 2 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2010 - Ammonizione al 70’ 70’
20-08-2008 Sapporo Giappone Giappone 1 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
06-09-2008 Bogotá Colombia Colombia 0 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 80’ 80’
14-10-2008 La Paz Bolivia Bolivia 2 – 2 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 55’ 55’
14-11-2009 Saprissa Costa Rica Costa Rica 0 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2010 -
08-10-2010 Giacarta Indonesia Indonesia 1 – 7 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
23-06-2011 Rivera Uruguay Uruguay 3 – 0 Estonia Estonia Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
08-07-2011 Mendoza Uruguay Uruguay 1 – 1 Cile Cile Coppa America 2011 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’, Ammonizione al 80’ 80’
12-07-2011 La Plata Uruguay Uruguay 1 – 0 Messico Messico Coppa America 2011 - 1º turno - Uscita al 69’ 69’
16-07-2011 Santa Fe Argentina Argentina 1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
Uruguay Uruguay Coppa America 2011 - Quarti - Ammonizione al 33’ 33’
19-07-2011 La Plata Perù Perù 0 – 2 Uruguay Uruguay Coppa America 2011 - Semifinale -
24-07-2011 Buenos Aires Uruguay Uruguay 3 – 0 Paraguay Paraguay Coppa America 2011 - Finale -
02-09-2011 Charkiv Ucraina Ucraina 2 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole 1 Uscita al 79’ 79’
11-10-2011 Asunción Paraguay Paraguay 1 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 65’ 65’
11-11-2011 Montevideo Uruguay Uruguay 4 – 0 Cile Cile Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 69’ 69’
16-11-2011 Roma Italia Italia 0 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 84’ 84’
29-02-2012 Bucarest Romania Romania 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
02-06-2012 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 75’ 75’
15-08-2012 Le Havre Francia Francia 0 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
07-09-2012 Barranquilla Colombia Colombia 4 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 46’ 46’
11-09-2012 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 46’ 46’
12-10-2012 Mendoza Argentina Argentina 3 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 69’ 69’
16-10-2012 La Paz Bolivia Bolivia 4 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Danzica Polonia Polonia 1 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole -
06-02-2013 Doha Spagna Spagna 3 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
22-03-2013 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 90’ 90’
27-03-2013 Santiago del Cile Cile Cile 2 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
12-06-2013 Ciudad Guayana Venezuela Venezuela 0 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 60’ 60’
17-06-2013 Recife Spagna Spagna 2 – 1 Uruguay Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
21-06-2013 Salvador Nigeria Nigeria 1 – 2 Uruguay Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno -
26-06-2013 Belo Horizonte Brasile Brasile 2 – 1 Uruguay Uruguay Conf. Cup 2013 - Semifinale - Ammonizione al 74’ 74’, Uscita al 83’ 83’
30-06-2013 Salvador Uruguay Uruguay 2 – 2 dts
(2 - 3 dcr)
Italia Italia Conf. Cup 2013 - Finale 3º posto - Ingresso al 56’ 56’
14-08-2013 Rifu Giappone Giappone 2 – 4 Uruguay Uruguay Amichevole 1 Uscita al 68’ 68’
07-09-2013 Lima Perù Perù 1 – 2 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 70’ 70’
11-09-2013 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 46’ 46’
05-03-2014 Klagenfurt am Wörthersee Austria Austria 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
05-06-2014 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Slovenia Slovenia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-06-2014 Fortaleza Uruguay Uruguay 1 – 3 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2014 - 1º turno - Ingresso al 60’ 60’
19-06-2014 San Paolo Uruguay Uruguay 2 – 1 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2014 - 1º turno - Uscita al 79’ 79’
24-06-2014 Natal Italia Italia 0 – 1 Uruguay Uruguay Mondiali 2014 - 1º turno -
28-06-2014 Rio de Janeiro Colombia Colombia 2 – 0 Uruguay Uruguay Mondiali 2014 - Ottavi - Uscita al 67’ 67’
05-09-2014 Sapporo Giappone Giappone 0 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 69’ 69’, Ammonizione al 80’ 80’
19-11-2014 Santiago del Cile Cile Cile 1 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole 1 Ingresso al 80’ 80’
Totale Presenze 46 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: Apertura 2008
Defensor Sporting: 2005-2006
Lazio: 2012-2013

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gonzalez, El Tata il guerriero saggio sslazionews.it
  2. ^ Gonzalez sotto esame: senza l'ok di Reja l'acquisto salta, Lalaziosiamonoi.it, 17-07-2010. URL consultato il 17-07-2010.
  3. ^ I numeri del mercato 2010: utile di 7 milioni, Hernanes colpo da 11, Kolarov plusvalenza d'oro., Lalaziosiamonoi.it, 02-03-2011. URL consultato il 02-03-2011.
  4. ^ Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1: Lulic regala il sesto trofeo ai biancocelesti in La Repubblica, 26 maggio 2013. URL consultato il 26 maggio 2013.
  5. ^ Coppa America, 3-0 all'Albirroja: Uruguay campione, Tuttomercatoweb.com. URL consultato il 24 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]