Agadir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Agadir
città
أڭادير
Agadir – Veduta
Localizzazione
Stato Marocco Marocco
Regione Souss-Massa-Draâ
Provincia o prefettura Agadir-Ida ou Tanane
Amministrazione
Sindaco Tarik Kabbage
Territorio
Coordinate 30°25′01″N 9°36′00″W / 30.416944°N 9.6°W30.416944; -9.6 (Agadir)Coordinate: 30°25′01″N 9°36′00″W / 30.416944°N 9.6°W30.416944; -9.6 (Agadir)
Altitudine 30 m s.l.m.
Abitanti 346 106[1] (2004)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Marocco
Agadir

Agadir è una città e porto del Marocco meridionale, capoluogo della Prefettura di Agadir-Ida ou Tanane nella regione di Souss-Massa-Draâ. Il nome significa in lingua berbera, granaio fortificato.

Si affaccia sull'Oceano Atlantico, ai piedi dei monti dell'Atlante poco a nord rispetto a dove il fiume Sous sfocia nell'oceano.

Fu fondata da marinai portoghesi nel 1505. Nel 1541 divenne territorio del Marocco e nel 1911 al culmine della tensione franco-tedesca la Germania inviò la nave da guerra Panther ad Agadir. L'incidente (noto come la crisi di Agadir) rischiò di scatenare la guerra tra i due paesi e fece sì che la Francia nel 1912 dichiarasse il Marocco suo protettorato mentre la Germania ottenne parte del Congo francese.

Il 29 febbraio 1960 la città venne distrutta da un forte terremoto, nel quale circa 15 000 persone persero la vita.

La città attuale venne ricostruita due chilometri a sud dell'epicentro e ora è un porto e località marina con un'ampia spiaggia sabbiosa.

Agadir si trova in una zona mineraria ricca di cobalto, manganese e zinco che vengono imbarcati nel suo porto. Il turismo, la pesca e la lavorazione del pesce sono le attività economiche più rilevanti.

Negli ultimi anni l'attività turistica ha subito un forte aumento per merito della costruzioni di ampie strutture turistiche nella periferia della città.

Vi si trova l'aeroporto di Al Massira.

Località[modifica | modifica sorgente]

  • Presso la città si trova il villaggio berbero di Taghazout
  • A 13 km lungo la costa si trova il villaggio di Tamraght
Veduta del porto di Agadir
Veduta della collina su cui sorgeva la città di Agadir prima del terremoto dalla spiaggia dell'odierna Agadir. È visibile il motto del Marocco Dio, Patria, Re in caratteri arabi

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Rapporto finale del censimento 2004 (PDF). URL consultato il 5 luglio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Marocco Portale Marocco: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marocco