Pandemia di COVID-19 del 2020 in Finlandia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Epidemia di COVID-19 in Finlandia
epidemia
COVID-19 per capita cases map of Finland.svg
Mappa dei casi
Diffusione al 31 marzo 2020
PatologiaCOVID-19
Nazione coinvoltaFinlandia Finlandia
Periodotra il 23 gennaio 2020 e il 28 gennaio 2020[1] - in corso
Dati statistici[2]
Numero di casi1 240 (29 marzo 2020)
Numero di guaritiPiù di 100 (29 marzo 2020)
Numero di morti11 (29 marzo 2020)

La pandemia di COVID-19 ha raggiunto la Finlandia il 28 gennaio 2020

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 gennaio il ministero degli Esteri finlandese ha consigliato ai cittadini di evitare viaggi inutili nella provincia di Hubei.[3] Il giorno seguente, la compagnia aerea finlandese Finnair ha annunciato la sospensione di cinque voli settimanali per Nanchino e Pechino Daxing fino alla fine di marzo.[4]

Il 28 gennaio la Finlandia ha confermato il primo caso della malattia di Coronavirus nel 2019 (COVID-19). Una donna cinese di 32 anni di Wuhan ha cercato cure mediche a Ivalo e si è rivelata positiva per SARS-CoV-2. Aveva viaggiato da Wuhan. È stata messa in quarantena all'ospedale centrale della Lapponia a Rovaniemi.[5][6][7][8] La donna si riprese e fu dimessa il 5 febbraio dopo essere risultata negativa per due giorni consecutivi.[9]

Il 30 gennaio, i funzionari sanitari finlandesi hanno stimato che fino a 24 persone potrebbero essere state esposte al virus.[10] Entro il 5 febbraio, tre delle persone potenzialmente esposte erano note per aver lasciato il paese e quattordici dei restanti 21 erano stati messi in quarantena e avrebbero dovuto essere rilasciati nel fine settimana successivo.[9]

Il 26 febbraio, i funzionari sanitari finlandesi hanno confermato il secondo caso, una donna finlandese, che ha fatto un viaggio a Milano ed è tornata in Finlandia il 22 febbraio, è risultata positiva all'ospedale centrale dell'Università di Helsinki.[11]

Il 28 febbraio, una donna finlandese che aveva viaggiato in Italia, è risultata positiva e le è stato consigliato di rimanere in isolamento a casa.[12][13]

Il 1° marzo, tre nuovi casi - associati alla donna a cui è stato diagnosticato il virus il 28 febbraio - sono stati confermati nella regione di Helsinki. Fu loro ordinato di rimanere in isolamento a casa. Ciò ha portato a cinque il numero totale di infezioni diagnosticate in Finlandia.[14][15] Più tardi quel giorno, 130 persone, tra cui studenti della scuola di formazione per insegnanti Viikki dell'Università di Helsinki, furono messi in quarantena dopo essere stati in stretto contatto con uno dei diagnosticati.[16]

Il 5 marzo sono stati confermati cinque nuovi casi: tre a Uusimaa, uno a Pirkanmaa e uno a Kanta-Häme. Uno dei casi a Uusimaa, una donna in età lavorativa, è associato ai casi precedenti nella regione di Helsinki. Gli altri casi, due uomini in età lavorativa, hanno ottenuto il virus dal nord Italia. Tutti i pazienti sono in buona salute e sono stati avvisati di rimanere a casa. Il caso in Tavastia Proper è figlio di una famiglia Hämeenlinna che ha recentemente visitato il nord Italia. La famiglia è stata in quarantena volontaria a casa dopo il viaggio e nessun altro è noto per essere stato in stretto contatto con il paziente. Nel caso di Pirkanmaa, una donna di 44 anni è anche in quarantena domestica e in buona salute. Tre persone sono state in stretto contatto con lei. Ciò ha portato a dodici il numero totale di casi confermati in Finlandia.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le fonti affermano che il primo caso è partito per il suo viaggio da Wuhan cinque giorni prima della diagnosi, ma non è stata data la data esatta del suo arrivo in Finlandia, ponendo l'arrivo del virus in Finlandia da qualche parte tra il 23 gennaio e il 28 gennaio.
  2. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  3. ^ Finland issues China travel advisory over coronavirus concerns, su Yle News, 27 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  4. ^ Finnair suspends five weekly routes to China due to coronavirus, su Yle News, 28 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  5. ^ Nuori kiinalaisturisti eristetty Lapin keskussairaalassa koronavirusepäilyn vuoksi. URL consultato il 28 gennaio 2020.
  6. ^ Kiinalainen matkailija tuotu eristykseen Lapin keskussairaalaan koronavirusepäilyn vuoksi. URL consultato il 28 gennaio 2020.
  7. ^ Suomen ensimmäinen koronavirustartunta varmistui. URL consultato il 29 gennaio 2020.
  8. ^ Finland's first coronavirus case confirmed in Lapland. URL consultato il 29 gennaio 2020.
  9. ^ a b Finland's first coronavirus patient released from hospital symptom-free, su Yle News, 5 febbraio 2020. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  10. ^ Up to 24 people in Finland possibly exposed to coronavirus symptom-free, su Yle News, 30 gennaio 2020. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  11. ^ Woman in Helsinki Tests Positive for Novel Coronavirus, su Yle News, 26 febbraio 2020. URL consultato il 26 febbraio 2020.
  12. ^ https://yle.fi/uutiset/osasto/news/new_coronavirus_infection_confirmed_in_helsinki/11234516
  13. ^ (EN) New coronavirus infection confirmed in Helsinki, su Yle Uutiset. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  14. ^ Two new coronavirus cases confirmed in southern Finland, su Yle Uutiset, 1º marzo 2020. URL consultato il 1º marzo 2020.
  15. ^ Hämäläinen, Uudellamaalla 130 ihmistä joutuu karanteeniin – kolme uutta koronavirustartuntaa, su Yle Uutiset, 1º marzo 2020. URL consultato il 1º marzo 2020.
  16. ^ 130 in Helsinki face quarantine following exposure to coronavirus, su Yle Uutiset, 1º marzo 2020. URL consultato il 1º marzo 2020.
  17. ^ Kolme uutta tartuntaa Uudellamaalla, yksi Pirkanmaalla ja yksi Kanta-Hämeessä, su Helsingin Sanomat, 5 marzo 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]