Monsters University

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monsters University
Monsters University Logo.svg
Logo del film
Titolo originaleMonsters University
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2013
Durata103 minuti
Rapporto1,85:1
Genereanimazione, commedia, avventura
RegiaDan Scanlon
SoggettoDan Scanlon, Daniel Gerson, Robert L. Baird
SceneggiaturaDan Scanlon, Daniel Gerson, Robert L. Baird
ProduttoreKori Rae
Produttore esecutivoJohn Lasseter, Pete Docter, Andrew Stanton, Lee Unkrich
Casa di produzionePixar Animation Studios, Walt Disney Pictures
MontaggioGreg Snyder
MusicheRandy Newman
ScenografiaRicky Nierva
Art directorMichael Stocker
AnimatoriScott Clark, Michael Stocker
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Monsters University è un film d'animazione del 2013 diretto da Dan Scanlon e con protagonisti del cast vocale John Goodman, Billy Crystal e Steve Buscemi. Il film, prodotto da Pixar Animation Studios e distribuito da Walt Disney Pictures, è il prequel del film del 2001 Monsters & Co.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mike Wazowski è un piccolo mostro verde con un solo occhio e frequenta la scuola elementare. Deriso da tutti perché incapace di spaventare e socialmente emarginato, vuole diventare proprio uno spaventatore professionista dopo che, un giorno, ha modo di vedere da vicino il lavoro di un vero spaventatore durante la gita scolastica alla Monsters & Co., la grande centrale elettrica cittadina che ricava energia tramite le urla dei bambini.

Raggiunti i 18 anni, Mike decide così di iscriversi alla Facoltà di Spavento della Monsters University. Qui conosce Randall Boggs, detto "Randy", suo compagno di stanza, e James P. Sullivan detto "Sulley", figlio del noto spaventatore Bill Sullivan. Conosce anche il professor Knight, l'insegnante del corso base di Spavento e il rettore dell'università, la professoressa Abigail Tritamarmo, detentrice del record di spavento. Quest'ultima informa gli studenti che, al termine del semestre, verrà effettuato un esame per verificare il livello di spavento raggiunto dalle matricole; chi non lo supererà non proseguirà il corso. Nonostante tutti lo considerino inadatto, Mike è fortemente convinto di poter superare l'esame con lo studio e comincia subito a lavorare sodo. A causa delle differenze caratteriali tra lui e Sulley, tra loro si instaura un'accesa rivalità.

Nel giorno dell'esame i due, a seguito di un battibecco, finiscono per distruggere accidentalmente il contenitore di energia commemorativo del record di Tritamarmo presente in aula. Per vendicarsi il rettore decide di non far proseguire il corso né a Mike né a Sulley: al primo perché totalmente privo delle caratteristiche necessarie per incutere paura, al secondo per mancanza di disciplina ed applicazione, nonostante egli possieda in modo notevole il talento dello spavento.

Mike non ha alcuna intenzione di perdere il corso di spavento e, per dimostrare al rettore di essere all'altezza, partecipa, tra lo scetticismo generale, alle Spaventiadi, una serie di pericolose gare dove competono le confraternite della scuola per stabilire quale sarà la migliore a spaventare; visto che si deve essere parte di una confraternita per partecipare, Mike decide di unirsi agli Oozma Kappa (OK), la confraternita più sgangherata della scuola ma anche l'unica disposta ad accettarlo. Mike strappa a Tritamarmo una scommessa: se vincerà, verrà ammesso al corso di spavento, altrimenti dovrà lasciare la MU. Nell'OK però manca ancora un membro per permettere la sua iscrizione; dopo che Mike ha ricevuto il rifiuto di Randy ad entrare nella squadra come sesto membro, è Sulley che decide di unirsi a loro ed entra nell'OK, così da poter avere anch'egli la possibilità di venire ammesso al corso di spavento.

La confraternita di Mike e Sulley arriva ultima alla prima prova, ma viene ripescata poiché un'altra squadra aveva barato e viene eliminata al loro posto. Nella seconda prova è l'indisciplina di Sulley a compromettere il prosieguo nella competizione della confraternita; tuttavia l'OK riesce a cavarsela per un pelo e si qualifica per la fase successiva.

Da quel momento i componenti dell'OK sembrano essere maggiormente considerati e vengono invitati a una festa. In realtà, una volta lì vengono derisi ed umiliati a tradimento, con tanto di articolo in prima pagina nel giornale universitario. Questo sembra comportare lo scioglimento della confraternita, ma Mike non si perde d'animo e porta i suoi amici presso la Monsters & Co., dove fa loro osservare l'operato di uno spaventatore professionista, dimostrando che un vero spaventatore sa sfruttare le proprie caratteristiche per incutere paura in ogni situazione. Mike infonde così maggiore fiducia in loro stessi, ricompattando la confraternita. Anche Sulley si riavvicina a Mike, dopo aver scoperto di essere come lui un fan delle figurine di spaventatori e aver capito la passione di Mike dietro questa professione.

Da quel momento l'OK, sotto la guida e l'istruzione di Mike, diventa una squadra competitiva a tutti gli effetti e supera brillantemente le successive due prove. L'ultima sfida riguarda l'abilità nello spaventare un bambino, nel simulatore piazzato nello stadio della scuola ed impostato a massima difficoltà. La notte prima dell'ultima prova delle Spaventiadi, mentre tutti i presenti della Monsters University stanno dormendo, Sulley non è convinto delle capacità di Mike e non riesce a prender sonno: decide così di intrufolarsi furtivamente nel simulatore e manomette le impostazioni di difficoltà del turno di Mike, portandole al livello più basso. Gli OK vincono la finale, tuttavia dopo i festeggiamenti Mike si accorge della manomissione del congegno da parte di Sulley; arrabbiato, se ne va deluso insieme agli altri membri della OK, lasciando a Sulley la coppa delle Spaventiadi.

Mike entra di nascosto nel laboratorio della MU e utilizza un prototipo di porta speciale per tentare uno spavento nel mondo umano. Purtroppo però, una volta messo alla prova con bambini veri, scopre con disappunto di non saper incutere alcuna paura in loro, anzi procura l'effetto opposto. Sulley, sentendosi in colpa per la bravata di Mike, oltrepassa la porta per riportare il suo amico a casa. Nel mondo umano i due si chiariscono e ritornano alla porta, ma aprendola non trovano il laboratorio bensì solo l'interno dell'armadio, poiché l'azione di Mike è stata scoperta ed il rettore ha deciso di bloccare l'accesso alla porta e di disattivarla fino all'arrivo delle autorità, per non correre pericoli (a quei tempi i bambini erano ancora ritenuti altamente tossici per i mostri). I due si ritrovano nel mondo umano, senza apparente via di scampo, accerchiati da poliziotti che sono stati allertati e stanno per scoprirli. Mike ha l'idea di far tentare al suo amico uno spavento in grado di incutere paura agli adulti, che sarebbe tanto forte da riattivare la porta anche dalla loro parte. Sulley è titubante ma i due non hanno scelta; grazie alla coordinazione di Mike, Sulley ci riesce e non solo attiva la porta, facendo ritornare lui e il suo amico nel mondo dei mostri, ma fa sovraccaricare tanto i contenitori di energia presenti nel laboratorio da farli esplodere, facendo poi collassare la porta stessa. Tritamarmo rimane stupefatta da quello che è successo, ma è costretta ad espellere i due mostri dalla MU, per il rischio che hanno fatto correre alla società.

Prima di andarsene, Mike e Sulley salutano i loro amici dell'OK e scoprono che Tritamarmo li ha ammessi al corso di spavento, essendosi dimostrati più che validi nelle Spaventiadi. Salutato anche Sulley, Mike lascia l'università, pienamente conscio di non saper spaventare, ma Sulley lo ferma e gli spiega che senza il suo aiuto non sarebbe mai diventato un abile spaventatore e non potrebbe mai rimanere tale se dovessero separarsi. La stessa Tritamarmo li congeda facendo loro notare che, unendo le loro abilità, potrebbero fare molta strada insieme. A quel punto i due decidono di iniziano a lavorare insieme nel reparto corrispondenze della Monsters & Co. e non si separano più, finché negli anni fanno tanta strada da essere assunti come team nel reparto spaventi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael "Mike" Wazowski: è un piccolo mostro verde con arti sottili e un enorme occhio unico al centro della testa-corpo, apparso già nel primo film. In questo film vuole diventare uno spaventatore ma viene espulso dal corso poiché, pur essendo estremamente preparato sul lato tecnico, nell'aspetto pratico non è di fatto spaventoso. Protagonista assoluto delle vicende, si troverà a superare infiniti ostacoli e alla fine riuscirà a realizzare il suo sogno, anche se in un modo che non aveva previsto e dovendo scendere a compromessi.
  • James P. Sullivan "Sulley": figlio di un arcinoto spaventatore, in questo film viene anche lui espulso dal corso di spavento, perché pur essendo molto dotato non studia mai ed è quindi molto impreparato. Inizialmente spocchioso e spaccone, col trascorrere degli eventi egli rivelerà a Mike che si atteggiava così solo per celare la paura di non essere all'altezza del suo nome. Come ammettono gli umani alla fine del film, nell'aspetto assomiglia ad un orso, ma ha delle corna e la sua pelliccia è blu con chiazze a pois viola, con una serie di piccoli spuntoni sulla schiena.
  • Randall "Randy" Boggs: inizialmente è un nerd timido ed insicuro, con indosso dei grossi occhiali fucsia, ma grazie ai consigli di Mike riesce ad impratichirsi e diventare un bravo spaventatore. La sua fissa per la popolarità lo porta via via sempre di più a prendere le parti dei mostri d'elite, diventando arrogante e prepotente con loro. Dopo esser stato battuto da Sulley nelle Spaventiadi, perde la faccia davanti a tutti, poiché il suo ruggito ha fatto cadere Randall su un tappeto a cuori ed egli ha attuato lo spaventanto pur avendo preso il colore del tappeto senza rendersene conto. Allora la confraternita dei Ror lo espelle dopo aver perso punti a causa sua e Radall giura a se stesso che Sulley non avrebbe mai più vinto contro di lui, dando il via alla loro rivalità e cominciando a covare rancore nei suoi confronti. Il suo aspetto è sempre quello di un lucertolone viola con molte zampe, come in Monsters & Co., solo reso leggermente più giovane.
  • Don Carlton: è il presidente della Oozma Kappa. Don è un mostro sulla quarantina basso e grassottello di colore rossastro e bianco, con braccia a tentacoli, un piccolo corno come naso e degli occhiali. I suoi baffi e capelli sembrano le ali di un pipistrello. Ha trascorso circa 30 anni come imprenditore nel campo tessile, poi per una crisi economica la sua vecchia impresa è fallita e Don decide di ritornare al college per provare di nuovo a rimettersi in pista. Data la sua età è quello più maturo del gruppo, ma anche il più impacciato. Alla fine si fidanzerà con Sherri.
  • Art: non si sa da dove provenga ed è il membro più stravagante dell'Oozma Kappa, il che è tutto dire. Di lui si vengono a sapere particolari sempre più strani, come il fatto che possiede un dito del piede di qualcuno e che è stato almeno una volta in prigione. Il suo aspetto è quello di un mostro tutto gambe, ricoperto di pelo viola e dalle esili braccia.
  • Terri e Terry Perry: formano insieme un mostro bicefalo di colore giallo, con quattro braccia e gambe tentacolari. Terri ha un unico corno sulla testa ed ha il collo più corto, mentre Terry ne ha due ed ha il collo più lungo. Entrambi hanno un unico grande occhio. Litigano spesso, perché hanno interessi e caratteri molto diversi, però durante le Spaventiadi effettueranno un ottimo gioco di squadra perché comunque sia sono molto legati tra loro.
  • Scott "Soufflé" Squibbles: è uno dei membri dell'Oozma Kappa. È dolce, un po' infantile e vive ancora con la mamma, inoltre inizia spesso le sue scene salutando la folla. Il suo aspetto è quello di un mostro paffutello di colore rosa pallido (da qui il suo soprannome) con cinque occhi e due piccole corna. Ha inoltre l'abitudine di comparire spesso all'improvviso.
  • Abigail Tritamarmo: è la preside della Monsters University e detiene il record di spavento, anche se alla fine verrà battuto da Sulley. Tritamarmo ha un'indole troppo intransigente, tendendo ad avere un atteggiamento freddo e spiazzante con i suoi studenti. Tuttavia è probabile che dopo aver assistito alle imprese di Sulley e Mike, gli unici che sono riusciti a stupirla in tanto tempo, cambierà. Ha l'aspetto di un mostro inquietante, mezzo centipede e mezzo gargoyle.
  • Derek Knight: è l'insegnante del corso base di spavento frequentato da Mike, Randall e Sulley. Il suo aspetto è quello di un mostro simile ad un dinosauro arancione, con punte in testa simili a capelli irsuti.
  • Johnny J. Worthington III: è il principale antagonista del film, anche se non è un vero e proprio personaggio malvagio. È l'arrogante e altezzoso presidente della Ro Omega Ro (ROR), la più prestigiosa confraternita della MU, la cui squadra partecipa alle Spaventiadi. Cerca sempre di far desistere Mike dal diventare uno spaventatore, spesso umiliandolo. Il suo aspetto è quello di un mostro nerastro con grosse corna, un mento pronunciato e zanne affilate.
  • Chet Alexander: fa parte della ROR. Si tratta di un mostro di colore rosso simile a un granchio, con un solo occhio, che parla in modo biascicato per la mancanza di alcuni denti. Ha un carattere molto ruffiano, poiché è sempre ad adulare Johnny J Worthington III, il suo presidente.
  • Sherri Squibbles: è la madre di Scott. È molto pacata e protettiva ed il suo aspetto è simile a quello del figlio, ma con caratteristiche femminili ed i capelli biondi. Alla fine si fidanzerà con Don.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di sviluppare un secondo film basato sulle vicende di Monsters & Co. era nei piani della Disney fin dal 2005. Inizialmente, a causa di alcuni disaccordi tra l'allora amministratore delegato della Disney Michael Eisner e il proprietario della Pixar Steve Jobs, la Disney annunciò che un sequel di Monsters & Co. sarebbe stato prodotto dalla Circle 7 Animation.[4] Nonostante questo, dopo il cambio di gestione della Disney, che a fine 2005 passò dalle mani di Eisner a quelle di Bob Iger, le trattative con la Pixar vennero riaperte e a inizio 2006 la Disney annunciò di aver acquistato lo studio. In questo modo i diritti di proprietà della Disney sulla produzione dei sequel dei film Pixar vennero affidati direttamente allo studio, portando così alla chiusura della Circle 7 Animation.

La produzione del sequel di Monsters & Co. venne ufficialmente annunciato dalla Pixar il 22 aprile 2010.[5] Il 29 marzo 2011 venne annunciato al CinemaCon che il titolo del film sarebbe stato Monsters University e che si sarebbe trattato di un prequel.[6]

Il 31 marzo 2011 venne confermato che Dan Scanlon sarebbe stato il regista del film e che Kori Rae sarebbe stato il produttore.[7] Gli attori John Goodman, Billy Crystal, Steve Buscemi, Bob Peterson e John Ratzenberger doppiano nuovamente i personaggi che avevano doppiato nel primo film, mentre nuove aggiunte al cast vocale comprendono Dave Foley, Julia Sweeney, Joel Murray, Peter Sohn,[8] Alfred Molina, Nathan Fillion e l'attrice premio Oscar Helen Mirren. Il budget di produzione del film è stato di 200 milioni di dollari.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer ufficiale in inglese del film è stato distribuito online il 20 giugno 2012,[9] a cui è seguito poche ore dopo anche la versione in italiano dello stesso.[10] L'11 febbraio 2013 è stato distribuito il primo trailer completo del film,[11] a cui è seguito due giorni dopo anche la versione in italiano dello stesso.[12]

L'anteprima mondiale del film si tenne il 5 giugno 2013 alla BFI Southbank di Londra, con una proiezione speciale alla presenza del regista e dei produttori.[13] Il successivo 8 giugno si tenne l'anteprima statunitense, avvenuta in occasione della trentanovesima edizione del Seattle International Film Festival[14] e il successivo 15 giugno si tenne inoltre l'anteprima asiatica, avvenuta in occasione dell'apertura della sedicesima edizione del Shanghai International Film Festival.[14]

Il film doveva inizialmente essere distribuito nei cinema statunitensi a partire dal 16 novembre 2012, ma la data di uscita venne successivamente spostata al 21 giugno 2013.[15]

In Italia il film è stato presentato in anteprima il 12 giugno 2013 a Roma alla presenza del regista Dan Scanlon, della produttrice Kori Rae e dei "soliti idioti" Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, doppiatori nella versione italiana di Terri e Terry Perry, il mostro bicefalo compagno di Mike e Sullivan.[16] Nelle sale cinematografiche è stato distribuito a partire dal 21 agosto 2013.[16]

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nell'edizione italiana gli unici doppiatori del cast del primo film a riprendere i propri ruoli sono stati Loretta Goggi nel ruolo di Roz e Renato Cecchetto nel ruolo dello yeti. I due storici doppiatori italiani di Mike e Sulley, rispettivamente Tonino Accolla e Adalberto Maria Merli, vengono sostituiti in questa pellicola rispettivamente da Sandro Acerbo e Saverio Indrio, mentre il doppiatore italiano di Randall, Daniele Formica (scomparso nel 2011), venne sostituito da Luca Dal Fabbro. Tonino Accolla, doppiatore di Mike nel primo film, è morto un mese prima dell'uscita del film.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Monsters University
ArtistaRandy Newman
Tipo albumColonna sonora
Pubblicazione18 giugno 2013
Durata55:11
Dischi1
Tracce20
GenereColonna sonora
EtichettaWalt Disney Records

La colonna sonora del film è composta nuovamente da Randy Newman, già collaboratore della Pixar per la serie di Toy Story, A Bug's Life - Megaminimondo, Cars - Motori ruggenti e Monsters & Co.. I DJ Axwell e Sebastian Ingrosso, componenti del gruppo Swedish House Mafia, hanno composto una traccia originale, intitolata Roar, per la colonna sonora del film. La colonna sonora è stata distribuita in formato CD dalla Walt Disney Records a partire dal 18 giugno 2013.[17]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Main Title – 0:51
  2. Young Michael – 3:58
  3. First Day at MU – 4:32
  4. Dean Hardscrabble – 3:19
  5. Sulley – 0:48
  6. Scare Pig – 2:00
  7. Wasted Potential – 1:16
  8. Oozma Kappa – 3:16
  9. Stinging Glow Urchin – 2:34
  10. Field Trip – 3:57
  11. Rise and Shine – 3:00
  12. The Library – 3:44
  13. Axwell e Sebastian IngrossoRoar – 2:52
  14. The Scare Games – 5:58
  15. Did You Do This? – 2:00
  16. Human World – 2:07
  17. The Big Scare – 3:02
  18. Goodbyes – 3:11
  19. Mike and Sulley – 1:12
  20. Monsters University – 1:34

Durata totale: 55:11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b http://www.sentieriselvaggi.it/?p=52461
  2. ^ a b Martina Stoessel e Lodovica Comello nel cast vocale del nuovo film Disney Pixar: MONSTERS UNIVERSITY - Cinema News - PRIMISSIMA
  3. ^ Monsters University, dietro le quinte con Loretta Goggi - BadTaste.it
  4. ^ (EN) Jim Hill, The Skinny on Circle Seven, in jimhillmedia.com, 7 agosto 2005. URL consultato il 21 giugno 2012.
  5. ^ (EN) Marc Graser, Disney drawing 'Monsters Inc.' sequel, in Variety, 22 aprile 2010. URL consultato il 21 giugno 2012.
  6. ^ (EN) CinemaCon: Pixar Attends Monsters University, in comingsoon.net, 29 marzo 2011. URL consultato il 21 giugno 2012.
  7. ^ (EN) Dan Scanlon to Direct Pixar's Monsters University, in comingsoon.net, 31 marzo 2011. URL consultato il 21 giugno 2012.
  8. ^ (EN) Silas Lesnick e Matt Murphy, D23 Expo: Director Dan Scanlon Talks Monsters University, in comingsoon.net, 20 agosto 2011. URL consultato il 21 giugno 2012.
  9. ^ Andrea Bedeschi, Quattro teaser diversi per Monsters University!, in badtaste.it, 20 giugno 2012. URL consultato il 21 giugno 2012.
  10. ^ Andrea Bedeschi, Il teaser trailer italiano di Monsters University!, in badtaste.it, 20 giugno 2012. URL consultato il 21 giugno 2012.
  11. ^ Jessica Toomer, Pixar Unveils New Trailer for 'Monsters University' (Video), in The Hollywood Reporter, 11 febbraio 2013. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  12. ^ Andrea Bedeschi, Il trailer italiano di Monsters University!, in badtaste.it, 13 febbraio 2013. URL consultato il 13 febbraio 2013.
  13. ^ (EN) June 2013 at BFI Southbank (PDF), su bfi.org.uk. URL consultato il 30 luglio 2013.
  14. ^ a b Clarence Tsui, 'Monsters University' to Open Shanghai Festival, in The Hollywood Reporter, 4 giugno 2013. URL consultato il 30 luglio 2013.
  15. ^ (EN) Brian Gallagher, Monsters University Pushed to 2013, in movieweb.com, 4 aprile 2011. URL consultato il 21 giugno 2012.
  16. ^ a b Andrea Francesco Berni, Dan Scanlon e Kori Rae a Roma per presentare Monsters University, in badtaste.it, 13 giugno 2013. URL consultato il 27 giugno 2013.
  17. ^ (EN) filmmusicreporter, Walt Disney Records to Release Soundtracks for 'The Lone Ranger' and 'Monsters University', in filmmusicreporter.com, 20 marzo 2013. URL consultato il 27 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]