Manuale delle Giovani Marmotte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Manuale delle Giovani Marmotte (in inglese Junior Woodchucks Guidebook) è uno pseudolibro dell'universo immaginario della Disney, ideato nel 1954 da Carl Barks come volume in dotazione ai membri del corpo delle Giovani Marmotte, che lo usano per trovare risposte utili nelle situazioni in cui si vengono a trovare.[1] In Italia, dal 1969 la Mondadori ne pubblicò per davvero varie edizioni, ideate da Elisa Penna e Mario Gentilini, con le illustrazioni di Giovan Battista Carpi[1], che divennero best seller dell'editoria per ragazzi più volte ristampati.[2][3][4][5] Il termine è entrato nell'immaginario collettivo come esempio di libro che contiene la risposta a ogni domanda possibile.[6]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

«...e c'è chi vorrebbe avere tutte le risposte
Come nel Manuale delle Giovani Marmotte...»

(Eugenio Finardi, Vil Coyote.)

Il Manuale contiene una quantità immensa di sapere: vi figurano istruzioni per costruire ponti e barche o per sopravvivere in condizioni avverse accanto a notizie sulla storia delle civiltà del mondo, con dizionari ragionati di tutte le lingue moderne e antiche; né mancano carte geografiche dettagliate di ogni regione della terra e un indice di facile consultazione. Non vengono invece menzionate conoscenze di base che si possono naturalmente aspettare da ogni Giovane Marmotta, come per esempio l'ubicazione del Capo di Buona Speranza o le tabelline di moltiplicazione. Agli estranei al corpo delle GM è severamente vietata la consultazione dell'opera (vedi I magnifici sette meno tre caballeros di Don Rosa). Qui, Quo e Qua, giovani marmotte anche loro nominano a volte il manuale L'infallibile.

Un libro anonimo somigliante al Manuale appare per la prima volta nella storia di Carl Barks Zio Paperone pesca lo skirillione, pubblicata nel marzo 1954, a tre anni dalla creazione delle Giovani Marmotte. Nel giugno dello stesso anno, diventa definitivamente il Manuale delle Giovani Marmotte in Zio Paperone e la dollarallergia, dove Zio Paperone e i suoi nipoti visitano l'Himalaya alla ricerca del tesoro di Gengis Khan. In questa storia, il libro offre la soluzione per decifrare dei messaggi oscuri in un'antica lingua estinta; qui come altrove permette a Barks di introdurre elementi storici nelle sue ricerche a tesori leggendari, elementi che trae dalla rivista National Geographic, alla quale era abbonato.

Una nemesi del "Manuale delle Giovani Marmotte" appare nella storia Qui, Quo, Qua e la guerra dei manuali di Rodolfo Cimino e Romano Scarpa, dove la Banda Bassotti si organizza per creare una guida per i propri nipotini che chiameranno "Manuale dei Giovani Marioli". Organizzata una sfida per decretare quale dei due manuali sia il migliore, dopo una dura partita il falso manuale verrà sconfitto in quanto i suoi insegnamenti sono mirati allo sfruttamento del prossimo mentre l'originale insegna a cavarsela con le proprie forze.

Don Rosa nella sua Zio Paperone e i guardiani della biblioteca perduta ha ricostruito la storia del Manuale: la prima edizione, ancora in un pesante formato incunabolo, è redatta da Clinton Coot, fondatore delle GM. Scavando nel passato, l'opera si rivela essere frutto del riassunto del riassunto del riassunto delle opere più importanti contenute nelle Biblioteca di Alessandria, arricchita nei secoli da nuove informazioni sopravvenute.

Don Rosa spesso trae spunto dal Manuale per confezionare gag intorno al ruolo di deus ex machina svolto dal libro, nonché alla paradossale mole di informazioni contenuta in un libro di così piccole dimensioni.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Manuale delle Giovani Marmotte
AutoreElisa Penna, Mario Gentilini, Gian Batista Carpi
1ª ed. originale1969
Editio princepsArnoldo Mondadori Editore
Lingua originaleitaliano

In Italia, la Arnoldo Mondadori Editore pubblicò nel 1969 un volume nato su ispirazione del libro citato nei fumetti e che venne ideato da Elisa Penna e Mario Gentilini e illustrato da Giovan Battista Carpi. In esso vennero raccolti consigli per la vivere e divertirsi all'aperto come ad esempio costruire un arco, fare dei nodi, montare una tenda od orientarsi in un bosco; il successo dell'iniziativa porto, nell'anno successivo, alla pubblicazione del Manuale di Nonna Papera, una raccolta di ricette culinarie raccontate dal personaggio di Nonna Papera[2] al quale seguirono volumi simili dedicati a vari argomenti presentati sempre da personaggi della Disney come il Manuale di Paperinik, del 1972, o quello del Gran Mogol del 1980. Lo stesso editore pubblicò fino al 1989, altri sette volumi della serie delle Giovani Marmotte.[7] Nel 2014 ne venne pubblicata anche l'edizione in ebook.[1] La Disney Italia ha pubblicato una nuova collana in nove volumi dal 1991 al 1999, e infine il Nuovo Manuale delle Giovani Marmotte nel 2002. In molti paesi, le case editrici dei fumetti Disney hanno dato alle stampe dei Manuali delle Giovani Marmotte, sorta di mini-enciclopedie per bambini, senza contare il "Manuale del Gran Mogol" e il "Manuale di Qui, Quo e Qua".[senza fonte]

Elenco dei volumi[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuale delle Giovani Marmotte (1969)
  • Manuale di Nonna Papera (1970)
  • Manuale quiz (1971)
  • Manuale di Paperinik (1972)
  • Manuale di Archimede (1973)
  • Secondo Manuale della Giovani Marmotte (1975)
  • Terzo Manuale  Giovani Marmotte (1977)
  • Manuale della Natura (1978)
  • Manuale di Qui Quo Qua (1979)
  • Manuale del Gran Mogol (1980)
  • Quarto Manuale  Giovani Marmotte (1981)
  • Quinto Manuale delle Giovani Marmotte (1982)
  • Manuale di Paperone (1983)
  • Manualone (1983)
  • Manuale di Sport Goofy (1984)
  • Sesto Manuale delle Giovani Marmotte (1985)
  • Secondo Manualone (1985)
  • Il Manualissimo (1986)
  • Settimo Manuale delle Giovani Marmotte (1986)
  • Manuale del Junior Body Building (1987)
  • Ottavo Manuale delle Giovani Marmotte (1989)
  • Maxi Manuale delle Giovani Marmotte (1991)
  • Nono Manuale delle Giovani Marmotte (1999)
  • Il Nuovo Manuale delle Giovani Marmotte (2002)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Gentilini (a cura di), Manuale delle Giovani Marmotte, Milano, A. Mondadori, 1969; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1991. ISBN 88-7309-054-0.
  • 2º Manuale delle Giovani Marmotte, Milano, A. Mondadori, 1975; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1991. ISBN 88-7309-055-9.
  • Mario Gentilini (a cura di), 3º Manuale delle Giovani Marmotte, Milano, A. Mondadori, 1977; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1991. ISBN 88-7309-056-7.
  • Mario Gentilini (a cura di), Manuale del Gran Mogol, Milano, A. Mondadori, 1980.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), 4º Manuale delle Giovani Marmotte. [Speciale sport], Milano, A. Mondadori, 1981; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1992. ISBN 88-7309-057-5.
  • 5º Manuale delle Giovani Marmotte. Fiori & piante, Milano, A. Mondadori, 1982; 1989; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1992. ISBN 88-7309-028-1.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), 6º Manuale delle Giovani Marmotte. [Speciale giochi], Milano, A. Mondadori, 1985; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1992. ISBN 88-7309-029-X.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), 7º Manuale delle Giovani Marmotte, Milano, A. Mondadori, 1986; con sottotitolo Speciale mare, Milano, The Walt Disney Company Italia, 1993. ISBN 88-7309-155-5.
  • Vezio Melegari (a cura di), 8º Manuale delle Giovani Marmotte. Tutti artisti in tutte le arti, Milano, A. Mondadori, 1989; Milano, The Walt Disney Company Italia, 1994. ISBN 978-88-7309-154-7.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), Maxi Manuale delle Giovani Marmotte, Milano, The Walt Disney Company Italia, 1991. [Antologia dei primi otto manuali]
  • Fausto Vitaliano (a cura di), 9º Manuale delle Giovani Marmotte. Speciale trekking, Milano, The Walt Disney Company Italia, 1999. ISBN 88-7309-628-X.
  • Fausto Vitaliano (a cura di), Il nuovo manuale delle Giovani Marmotte, Milano, The Walt Disney Company Italia, 2002. ISBN 88-7309-939-4.

Altri manuali Disney[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Gentilini (a cura di), Il manuale di Nonna Papera, Milano, A. Mondadori, 1970; 1982.
  • Mario Gentilini (a cura di), Manuale quiz, Milano, A. Mondadori, 1971.
  • Mario Gentilini (a cura di), Manuale di Paperinik, Milano, A. Mondadori, 1972.
  • Manuale di Archimede, Milano, A. Mondadori, 1973.
  • Manuale della natura, Milano, A. Mondadori, 1978.
  • Mario Gentilini (a cura di), Manuale di Qui Quo Qua, Milano, A. Mondadori, 1979.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), Manuale di Paperone, Milano, A. Mondadori, 1983.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), Il manualone, Milano, A. Mondadori, 1983.
  • Io e gli altri. Il manuale delle buone maniere, Milano, A. Mondadori, 1984.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), 'Manuale sport Goofy , Milano, A. Mondadori, 1984.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), Il secondo manualone, Milano, A. Mondadori, 1985.
  • Gaudenzio Capelli (a cura di), Il manualissimo, Milano, A. Mondadori, 1986.
  • Vezio Melegari (a cura di), Manuale del junior body building, Milano, A. Mondadori, 1987. ISBN 88-04-30242-9.
  • Il manuale di cucina di Nonna Papera, Milano, A. Mondadori, 1991. ISBN 88-04-35213-2.
  • Il manuale di ecologia di Qui Quo Qua, Milano, A. Mondadori, 1992. ISBN 88-04-35696-0.
  • Il manuale del detective di Topolino, Milano, A. Mondadori, 1992. ISBN 88-04-36073-9.
  • Il manuale dei giochi di Qui Quo Qua, Milano, A. Mondadori, 1992. ISBN 88-04-36305-3.
  • Il manuale di viaggio di Paperino, Milano, A. Mondadori, 1993. ISBN 88-04-37272-9.
  • Il manuale magico di Aladdin, Milano, A. Mondadori, 1993. ISBN 88-04-37460-8.
  • Il manuale segreto di Nonna Papera, Milano, A. Mondadori, 1993. ISBN 88-04-37519-1; Milano, Walt Disney company Italia, 1998. ISBN 88-7309-542-9.
  • Il manuale pratico di Minni, Milano, A. Mondadori, 1994. ISBN 88-04-38503-0.
  • Il manuale dei codici segreti e degli enigmi di Paperino, Milano, A. Mondadori, 1994. ISBN 88-04-38504-9.
  • Il manuale dei record animali per il Re Leone, Milano, A. Mondadori, 1994. ISBN 88-04-38844-7.
  • Il manuale degli amici di Qui Quo Qua, Milano, A. Mondadori, 1995. ISBN 88-04-40161-3.
  • Il manuale di Pocahontas, Milano, A. Mondadori, 1995. ISBN 88-04-40523-6.
  • Il manuale dei gioielli di Paperina, Milano, A. Mondadori, 1996. ISBN 88-04-41661-0.
  • Il manuale di Internet, Milano, The Walt Disney company Italia, 1999. ISBN 88-7309-608-5.
  • Il manuale del calcio di Pelè, Milano, The Walt Disney company Italia, 2000. ISBN 88-7309-820-7.
  • Il manuale di fotografia, Milano, The Walt Disney company Italia, 2001. ISBN 88-7309-845-2.
  • Il manuale del giovane pilota, Milano, The Walt Disney company Italia, 2014. ISBN 978-88-522-1879-8.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Il Manuale delle Giovani Marmotte, ai tempi dell'ebook, su Fumettologica, 4 aprile 2014. URL consultato il 29 aprile 2019.
  2. ^ a b La Redazione, - Gli iBook de "Il Manuale delle Giovani Marmotte" e "Il Manuale di Nonna Papera", su Lo Spazio Bianco, 3 aprile 2014. URL consultato il 29 aprile 2019.
  3. ^ Il Manuale delle Giovani Marmotte e il Manuale di Nonna Papera tornano in edicola, su www.slumberland.it. URL consultato il 29 aprile 2019.
  4. ^ Manuale delle Giovani Marmotte - Giunti Editore. URL consultato il 29 aprile 2019.
  5. ^ Manuale di Nonna Papera - Giunti Editore. URL consultato il 29 aprile 2019.
  6. ^ «Il sistema fiscale? Un manuale delle giovani marmotte», su Linkiesta, 26 agosto 2014. URL consultato il 29 aprile 2019.
  7. ^ Manuale delle giovani marmotte, un dono speciale, su consigli.it, 7 aprile 2018. URL consultato il 29 aprile 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]